HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » salernitana » News
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

EX GRANATA - Grimaudo boccia la squadra: "I calciatori hanno deluso. Su Ventura..."

03.07.2020 11:30 di TS Redazione    per tuttosalernitana.com  
Fonte: La Città

Sono molto deluso dall’atteggiamento dei calciatori, non parlo dell’allenatore, e nemmeno della società. Non si può andare in campo e giocare con superficialità, serve più cattiveria in mezzo al campo, non hanno capito che indossare la maglia della Salernitana significa lottare». Si aspettava molto di più dalla ripresa del campionato, e non fa nulla per nascondere la sua delusione, Claudio Grimaudo, bandiera del club granata, e protagonista della cavalcata verso la serie B nell’estate del ’94, obiettivo centrato in finale proprio contro la Juve Stabia, prossimo avversario della squadra di Ventura.
Che Salernitana ha visto dopo la ripartenza?
"Da tifoso, prima che da ex calciatore, non posso nascondere il mio dispiacere. Le partite in casa con Pisa e Cremonese erano ampiamente alla portata, sembrava una partita di fine campionato, complice anche l’assenza del pubblico. E’ vero che senza tifosi si fa più fatica, ma da una squadra che è così vicina al secondo posto mi sarei aspettato tutt’altro atteggiamento".
Di chi è la colpa secondo lei?
"Non posso parlar male di Ventura, ha una carriera che parla per lui, ha sempre vinto, per la categoria è il top. Le sue squadre hanno sempre giocato a calcio, ma per me non è un problema tattico, o di sistema di gioco. Per me ci vorrebbe più agonismo, si può sbagliare un passaggio, un gol, ma non può mancare la grinta. Dopo il 3-3 avrei voluto vedere facce di rabbia per la mancata vittoria, non entusiasmo per un punto con una squadra in grande difficoltà. Pure dopo aver ripreso due gol di svantaggio, l’avversario devi ammazzarlo sportivamente, e invece…".
Il derby con la Juve Stabia può essere l’occasione giusta?
"Sì, a patto che chi scende in campo faccia tutto per vincere. Si deve trovare qualche soluzione a livello agonistico, perché sarà una partita complicata. La Juve Stabia è in grande difficoltà e verrà a Salerno per vendere cara la pelle, spesso fuori casa trova anche la via del gol con facilità, un avversario che non si deve assolutamente sottovalutare. Se non cambia piglio, può andare in difficoltà con chiunque".
Cerci, entrato bene a gara in corso contro la Cremonese, può essere un’arma in più?
"Anche al 70% delle sue capacità potrebbe fare la differenza, onestamente non mi spiego del perché non sia entrato ancora in forma, anche se con la Cremonese ha mostrato due-tre spunti interessanti. La speranza del guizzo risolutivo c’è sempre, anche perché è uno che con la palla tra i piedi sa sempre cosa fare".
E invece, a quella finale del giugno ’94, ci pensa ancora?
"Beh sempre. Come ogni anno, il 22 giugno sono sommerso di ricordi, di messaggi, di video sui social. Quando la Salernitana gioca una brutta partita vado a vedere le vecchie gare con Delio Rossi in panchina. Pochi giorni fa mi sono sentito con Ciccio - Tudisco, ndr-, siamo fratelli. Quest’anno ci siamo pure scontrati tra allenatori in Eccellenza siciliana, lo prendo in giro perché ho vinto io in casa sua".
Eppure quella stagione non partì secondo i migliori auspici…
"Nessuno ci dava una lira. I malumori della piazza però non ci hanno condizionato, noi pensavamo ad allenarci e basta, ricordo che in campo volavamo, non toccavamo nemmeno terra, e spesso quando gli avversari calavano, noi venivamo fuori. Con la Juve Stabia fu proprio così, Delio all’intervallo ci disse che era finito il riscaldamento e che dovevamo iniziare a giocare, facemmo tre gol. I campionati vinti sono tutti belli, ma alcuni lo sono di più. Vincere con la Salernitana ti fa sentire giocatore vero, è come la Champions League".


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Salernitana

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy