HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » salernitana » News
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

VENTURA: "Situazione di emergenza, le assenze peseranno"

22.02.2020 13:00 di Gaetano Ferraiuolo    per tuttosalernitana.com   articolo letto 19 volte
VENTURA: "Situazione di emergenza, le assenze peseranno"
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Conferenza stampa questa mattina per il tecnico della Salernitana Gian Piero Ventura, costretto a fronteggiare una nuova situazione di emergenza: "Non c'è molto da studiare, abbiamo gli uomini contati. Già in passato ci siamo ritrovati ad affrontare una situazione del genere e tutto sommato l'abbiamo superata discretamente bene. Mi aspetto di capire se quello di Verona è stato soltanto un passo falso, abbinato al secondo tempo con il Trapani che non è stato esaltante. Per quanto riguarda gli infortuni, Curcio ha avuto un problema muscolare mentre Cicerelli ha dolore al ginocchio e abbiamo preferito non correre ulteriori rischi. A volte leggo di emergenza quando manca un calciatore, a noi ne mancano addirittura sette ma ritengo che sia importante incoraggiare chi scenderà in campo perchè possiamo comunque portare a casa il risultato. Senza dubbio non avere Akpro, Cicerelli e Lombardi avrà un peso importante. Ho già deciso chi giocherà al fianco di Djuric: Jallow è favorito, potrebbe esserci anche l'esordio di Capezzi. Non dobbiamo abbatterci, anzi va ricordato che siamo reduci da una striscia molto positiva: non siamo una schiacciassassi, come ho sempre detto, ma stiamo facendo bene e deve restare viva in noi la consapevolezza che se vogliamo possiamo". 

Il mister prosegue: "E' la classica partita in cui l'approccio sarà fondamentale, il Livorno non può permettersi ulteriori passi falsi e potrà metterci sotto se non avremo l'atteggiamento giusto. Sappiamo benissimo che siamo in emergenza, che abbiamo perso alcuni calciatori di livello per tanto tempo, che la situazione di Cicerelli va approfondita perchè non ci sono stati i miglioramenti che ci aspettavamo, ma il campionato sta entrando nella fase decisiva e può essere pericoloso lasciare punti per strada. Stiamo gettando le basi per creare qualcosa di duraturo per Salerno, ma allo stesso tempo siamo ambiziosi: tra un mese vedremo dove saremo, certamente il nostro percorso di crescita prosegue e non dobbiamo piangerci addosso altrimenti vanifichiamo tutto quello che abbiamo fatto in questi mesi. La classifica si delineerà a breve, emergeranno i veri valori e vedremo se la Salernitana saprà farsi trovare pronta. Abbiamo tutte le carte in regola per fare bene anche domani, al netto di assenze che ci penalizzano e non poco. Dovremo leggere bene le situazioni, avere voglia di essere protagonisti, continuare a lavorare per migliorare giorno dopo giorno come ho detto sin dal primo allenamento in ritiro. Gli obiettivi non cambiano: fornire conoscenze e battere sul concetto della cultura del lavoro. Non conosco altre strade per arrivare in alto. Sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto, se leggiamo la classifica e pensiamo ai punti che abbiamo buttato ci sono addirittura dei rimpianti. Battere il Livorno ci permetterebbe di andare a Frosinone con una testa diversa, per giocarci quelle partite affascinanti che piacciono a me. Alla squadra non devo chiedere altro che mettere in campo quello che abbiamo seminato: se per 90 minuti avremo la mentalità giusta, ci sono buone possibilità di portare il risultato a casa. Cercheremo di sfruttare al massimo le caratteristiche dei calciatori a disposizione, so benissimo che Gondo è diverso da Jallow. Capezzi? Mezz'ala o al centro non fa differenza, è un elemento d'esperienza che può dare una mano". 


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Salernitana

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy