HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » salernitana » News
Cerca
Sondaggio TMW
MERCATO: QUAL E' IL COLPO MIGLIORE?
  MAXI LOPEZ - CROTONE
  KASTANOS - PESCARA
  CIOFANI - CREMONESE
  CERCI - SALERNITANA
  SCUFFET - SPEZIA

SALERNITANA: Ventura sorride, emergenza quasi rientrata

12.09.2019 10:30 di TS Redazione    per tuttosalernitana.com   articolo letto 10 volte
Fonte: La Città

Via la polvere. È il momento di riprendersi il tempo perduto e Alessio Cerci muore dalla voglia di (ri)cominciare. Nessuno lo dice, tutti lo sanno. Salernitana-Benevento è lì, e nei quattro giorni che mancano il talento che fu del Toro farà l’impossibile per rafforzare una certezza: convocato, sì certo, ma non solo per respirare aria di campo e di spogliatoio. Affatto. L’esterno romano, che poi nel roster granata in cui subentrerà in corsa potrebbe aver collocazione diversa dalla fascia, ad esempio seconda punta, prenota un derby non soltanto da spettatore non pagante in panchina. Vuole giocare, incidere, se possibile decidere. E così a Gian Piero Ventura, che ha fatto l’impossibile e anche di più pur di (ri)averlo con sé all’ombra del Castello d’Arechi, allenamento dopo allenamento sta dimostrato d’esser pronto, d’aver nelle gambe un minutaggio assai superiore rispetto al “giretto di giostra” che t’immagineresti per una “presenza numero zero” dopo tanta inattività. S’era posto un obiettivo, Cerci, e con lui tutto lo staff che pende dalle labbra dell’ex ct: a referto contro il Benevento. Detto, fatto. Eppure, raccontano i muri, un calciatore in grado in un mese e poco altro di riacquistare una forma apprezzabile, e soprattutto, di mostrarsi così calato ella parte, non se l’aspettava nessuno. Forse neppure lo stesso Ventura. In soldoni: lunedì sera l’Arechi scoprirà il suo nuovo numero 7, non dal principio ovviamente, però l’ora dell’esordio sembra ormai esser scoccata. Farà staffetta con qualcuno, Cerci, chi sarà a passargli il testimone si capirà soltanto durante il match, a seconda del “tipo di partita” che la Salernitana sarà chiamata a interpretare contro una squadra, quella di Pippo Inzaghi, ch’è tra le più forti in valore assoluto che questa serie B propone. Una sfida di blasone, insomma, ch’è un po’ una chiamata a rapporto, o meglio alle armi, per l’asso del mercato granata, celebrato pure ieri dalla pagina social della Lega cadetta dove ne è stato in un certo senso annunciato il prossimo debutto in campionato.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Salernitana

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy