HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » salernitana » News
Cerca
Sondaggio TMW
SIETE FAVOREVOLI ALL'USO DEL VAR IN SERIE B?
  SI
  NO

AMICHEVOLE: le ex “promesse” granata sfidano la Salernitana nel derby del cuore

18.07.2019 14:30 di TS Redazione    per tuttosalernitana.com   articolo letto 19 volte
Fonte: La Città
Nella foto Orlando
Nella foto Orlando
© foto di Giuseppe Scialla

Un modo per rivivere gli anni passati a sognare, vestendo la maglia con l'ippocampo, e una buona vetrina per mettersi in mostra, grazie anche alla diretta su Dazn. La formazione che sabato pomeriggio - fischio d'inizio ore 17,30 - affronterà la Salernitana in amichevole a San Gregorio Magno, è intrisa di ex (giovani) granata. Proprio a partire da Squitieri, oggi procuratore, con un passato da calciatore nelle giovanili della Salernitana, che ha vissuto l'emozione di esordire in serie B contro l'Albinoleffe, pochi minuti dopo l'eurogol di Roberto Merino da centrocampo. Ricordo indelebile per lui, come anche la convocazione arrivata nel giorno di Salernitana-Pescara, giornata che sancì il ritorno in serie B della formazione allenata da Brini, e la "fortuna" di potersi godere lo spettacolo della scenografia della Curva Sud "I love Salerno", direttamente da bordo campo. Dopo alcune esperienze in serie D e in Eccellenza, il ragazzo 28enne ha deciso di appendere le scarpe al chiodo per via di alcuni problemi fisici, non rinunciando però a restare nel mondo del calcio. Tanti gli assistiti che avranno la chance di esibirsi contro la formazione di Gian Piero Ventura, mentre ad allenare la formazione rivale sarà Francesco Menza, alle spalle un passato da tecnico del settore giovanile della Cavese.

Su tutti spiccano i fratelli Luca e Fabio Orlando, il primo autore di una doppietta in serie B contro il Gallipoli nell'aprile del 2010, oggi alla ricerca di una nuova sfida dopo la triste vicenda Matera, il secondo reduce da una buona stagione con la maglia della Nocerina. E ancora, Pietro Robertiello, 5 presenze in cadetteria per il portiere nella stagione 2009-2010, prima della promozione conquistata a Pagani (proprio insieme ai fratelli Orlando) sotto la guida di Gianluca Grassadonia, allievo di Ventura. Ci sarà anche Raffaele Imparato, che ha militato in prima squadra nelle stagioni 2005/2006 e 2007/2008, con 8 presenze in serie C1 prima di andar via e raggiungere poi anche la serie B a Perugia. Oltre a loro, tanti ragazzi che hanno militato nelle giovanili della Salernitana, senza tuttavia riuscire a esordire in prima squadra, come Daniele Cirillo, che ha indossato la fascia di capitano della Primavera, Giuseppe D'Avella, Piero Pappalardo, Gian Marco Limatola, ragazzi che hanno costruito le rispettive carriere sgomitando sui campi di serie D ed Eccellenza. A loro, e a tanti altri atleti salernitani, pur cresciuti in settori giovanili di altre realtà campane e non come Gianluca Trimarco e Alessandro Itri, la possibilità di mettersi in mostra contro Di Tacchio e compagni, in un'amichevole che sarà a porte aperte (ingresso libero) per i tanti tifosi che si recheranno in ritiro per osservare dal vivo i primi progressi della neonata creatura di Ventura. L'obiettivo per gli sparring partner della Salernitana sarà non sfigurare contro una formazione di serie B, e magari mettersi in mostra per trovare una nuova collocazione in vista della nuova stagione ormai alle porte. In fondo, da protagonisti e tifosi oppure da avversari, la maglia granata è sempre nel loro destino.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Salernitana

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy