HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » reggina » Ascoli
Cerca
Sondaggio TMW
PANCHINE SALTATE, QUAL E' IL TECNICO CHE FARA' LA DIFFERENZA?
  D'ANGELO - PISA
  CANNAVARO - BENEVENTO
  LONGO - COMO
  BALDINI - PERUGIA

RdC: "Ascoli, Pulcinelli riprende le quote. Gli americani cedono il loro 12%"

01.01.1970 01:33 di Marco Lombardi   
Pulcinelli
Pulcinelli

"Ascoli, Pulcinelli riprende le quote. Gli americani cedono il loro 12%", titola il Resto del Carlino. 

Sancito il nuovo accordo che vedrà la North Sixth Group essere lo sponsor del Picchio per i prossimi 3 anni.

Assestamento societario senza troppi scossoni in casa Ascoli. Nella giornata di ieri il club di corso Vittorio ha ufficializzato l’acquisto di Massimo Pulcinelli del 12% delle quote azionarie precedentemente detenute dagli statunitensi della North Sixth Group. L’imprenditore romano del gruppo Bricofer torna così ad essere socio di maggioranza al 51%. A pochi giorni dall’avvio ufficiale della stagione 2022-2023, la 26esima in B della storia del Picchio, i vertici societari bianconeri hanno ridefinito il proprio scacchiere interno. All’interno della nuova intesa trovata tra gli azionisti è stato sancito anche l’accordo che vedrà la holding americana continuare ad essere al fianco dell’Ascoli con un contratto di sponsorizzazione della durata di tre anni. Grazie a ciò la North Sixth Group diventerà lo sponsor ufficiale fino al 2025. Il suo chairman Matt Rizzetta così ha deciso di passare dal 31% all’attuale 19%. "Siamo fieri di continuare questo percorso insieme alla North Sixth Group - ha dichiarato nella giornata di ieri il patron Pulcinelli -, che assicura all’Ascoli Calcio una presenza importante e sostenibile, specie ad un livello internazionale. La scorsa stagione è stata un punto di partenza. Abbiamo ottenuto successi sia a livello sportivo che in termini di visibilità. Tutti uniti per costruire un futuro sempre più positivo". Nel corso dei mesi passati il gruppo americano aveva avuto la possibilità di esercitare due volte, senza farlo, quella famosa opzione per acquisire la maggioranza della società. La prima scadenza era quella stabilita al 31 marzo, la seconda il 30 giugno. In entrambe le circostanze Rizzetta e il suo gruppo aveva optato per non fare il grande passo. Che non sarebbe successo nulla lo aveva affermato a più riprese Pulcinelli nel finale di stagione. Proprio nel momento in cui l’Ascoli dell’ex tecnico Sottil era in piena corsa per un piazzamento playoff. Dal lato americano ci si è detti ancora una volta pronti a sostenere il progetto, sviluppando quel programma di internazionalizzazione che il club ha intenzione di espandere sempre più oltreoceano. "Siamo onorati di affiancare il patron Pulcinelli - ha aggiunto Rizzetta -, tutta la famiglia societaria e gli sponsor. E’ stata un’annata fantastica che ci ha regalato tante belle emozioni e siamo determinati nel voler continuare a dare nei prossimi anni un contributo importante sia economicamente che in termini di risorse operative, così da rappresentare il glorioso nome dell’Ascoli Calcio nel mondo". Alla luce del nuovo assetto societario quindi la struttura continuerà a vedersi completata da Distretti Ecologici, della famiglia Passeri, ancora in possesso del 20% e dai fratelli D’Alessandro che, con Rabona Mobile, restano al 10%. Per quanto riguarda l’organigramma ci sarà un avvicendamento nel ruolo di direttore generale. Nella prossima stagione l’incarico sarà affidato a Domenico Verdone, già presente in società nel ruolo di responsabile dell’area marketing. Sarà lui a prendere il posto di Claudio Tanzi.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Reggina

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy