HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » reggina » L\'angolo dei Tifosi
Cerca
Sondaggio TMW
SERIE B: QUAL E' LA SQUADRA CHE HA DELUSO DI PIU'?
  PARMA
  BENEVENTO
  FROSINONE
  CROTONE
  PORDENONE
  ALESSANDRIA
  SPAL
  PISA
  PERUGIA
  COMO

L'angolo dei tifosi, il nuovo organigramma della Reggina: le vostre mail

28.06.2022 18:15 di Redazione Tuttoreggina    per tuttoreggina.com  
L'angolo dei tifosi,  il nuovo organigramma della Reggina: le vostre mail
© foto di Andrea Rosito

Il salvataggio della Reggina è varato, la complessa operazione si è rivelata fruttuosa e si spera adesso si possa voltare pagina dopo lo scempio degli ultimi anni. Adesso si può tornare a pensare al campo e iniziare ad assaporare le cose di campo, iniziando dal calciomercato. Ma intanto è atterrato sul pianeta amaranto il nuovo presidente Marcello Cardona.

Dite la vostra sulle prospettive future del sodalizio amaranto, su cosa vi aspettate adesso dalla nuova gestione societaria: scrivete alla mail tuttoreggina@libero.it.

NB: alcune mail giunte prima delle novità degli ultimi minuti

                                                                                          --------------------------

Gentile Redazione

Anche se al momento in cui scrivo non è ancora ufficiale, la notizia del benservito a Taibi lascia interdetti.
Proviamo però a scrollarci dagli occhi le bende del tifoso riconoscente etc etc e guardiamo la situazione da un'altra ottica.
Taglio con il passato e Trasparenza: in questi giorni si sono sentiti questi termini con ridondanza. Durante l'era Gallo si sono succeduti tanti personaggi, nei vari ruoli, senza mai conoscere i veri motivi dei divorzi. Uno soltanto è rimasto in sella, Taibi. Il che forse significa che c'era unità di intenti con  il vecchio presidente e, azzarderei, pochi segreti. Per cui tagliare con il passato, senza in alcun modo giudicare il valore dei sostituti, ancora nessuna notizia ufficiale, comporta anche scelte dolorose per i tifosi a volte inconsapevoli di strategie nascoste pregresse.
Cda e programmazione: binomio che dovrebbe portare stabilità e crescita ribadito più volte da Saladini e Cardona.
Non mi sembra che negli ultimi anni ci sia stata stabilità ne tanto meno crescita economica. Di contro abbiamo registrato contratti a giocatori, avanti negli anni e forse con pochi stimoli, e nessuna plusvalenza.
Se mettiamo insieme gli aspetti su citati forse sarebbe stato sorprendente la conferma di Taibi.
Il ciclone ha spazzato via, ovviamente,  anche Stellone che al netto di formazioni strampalate nelle ultime partite, avrebbe meritato il rinnovo.
Come altri lettori spero che venga rivista la posizione di Martino ancora non chiara. Direttore Generale o Direttore Sportivo?
Su una cosa credo si sia tutti d'accordo:
Le persone passano ma la Reggina rimane con tutto il "buono" che ha rappresentato e con tutte le cicatrici che se non l'hanno fatta scomparire l'hanno resa più forte, almeno spero.

Cordiali saluti

Giuseppe da Rovigo

LA REDAZIONE RISPONDE: Le persone passano ma la Reggina rimane: molti però non lo hanno ancora capito.

                                                                                          --------------------------

Buongiorno,

Non conoscendo i reali retroscena del probable divorzio tra Taibi (Stellone?)e la Reggina, vorrei esporre alcune mie sommesse considerazioni e porre alcuni quesiti.

La prima, pur riconoscendo il profilo tecnico ed umano del nuovo staff dirigenziale/tecnico che si va profilando per la Reggina, un ritorno al passato (anche anagraficamente parlando) non sembra correlare con l’imprinting ‘’giovane, Smart, innovativo, dinamico e sostenibile ’ aderente allo stile aziendale palesato dalla nuova proprietà.  

Il secondo, umanamente, Taibi mi sembra si sia messo molto in gioco. Sia prima, sia durante, sia dopo la debacle societaria. Stellone a quanto pare, ha dato manifestazioni di “fede”. Tecnicamente efficace.

La domanda/e che suppongo affolli/no gli animi di tutti i tifosi è/sono: quali sono le evidenze, basate sui fatti, capaci di dimostrare che le presunte nuove scelte tecniche possano garantire maggiore efficacia di rendimento e divertimento,  nella prospettiva di un campionato tecnicamente elevato come quello che si profila? In altre parole perché non affidarsi a ciò che è stato gia rodato, stress test superati, con in più la stimolante voglia di riscatto?  C’è un nesso forse con il voler chiudere un capitolo intero e tutti i legami associati all’era Gallo? Insomma nuovo brand, nuovi ingredienti? Aglietti, bontà sua, resta altrettanto un interrogativo e ha dimostrato che non è in grado di mettere in discussione se stesso.

Grazie mille

Saluti

Giuseppe 

LA REDAZIONE RISPONDE: Le persone passano ma la Reggina rimane.

                                                                                          --------------------------

Buongiorno ho letto qualche email a riguardo della nuova proprietà e del suo nuovo staff.Penso che non siamo mai contenti di quello che abbiamo e a volte non meritiamo nemmeno di avere la Reggina in categorie che contano.Ci lamentiamo se torna Martino, ci lamentiamo del Presidente e di alcune sue scelte dopo nemmeno una settimana.Io personalmente credo che chiunque guidi la Reggina non abbia importanza, l importante è che la Reggina ci sia.Credo anche che dietro Saladini ci sia ancora FOTI(lo spero)non dimentichiamo il brutto tempo ma nemmeno quello bello.Taibi prima veniva criticato per acquisti sbagliati ora viene osannato perché è stato sollevato dall incarico.Preoccupiamoci di andare al campo a vedere le partite e divertirci per 2 ore,per il resto se ne occuperà chi ha investito in questa società,mettendoci denaro e gente che ritiene all altezza della situazione.

Enzo

LA REDAZIONE RISPONDE: Condivisibile tutto, sopratutto chi mette i soldi ha tutto il diritto a fare certe scelte.

                                                                                          --------------------------

Buongiorno, 

È fantastico come il tifoso reggino riesca a trovare un modo per essere disfattista... La memoria è corta, inutile arrabbiarsi... 

Fino a una settimana fa eravamo pronti al fallimento, a ripartire dal nulla... Oggi il pericolo è scampato, ci sarebbe solo da esultare, da festeggiare, invece ogni giorno nasce un nuovo problema... Oggi non si parla altro che di taibi e del fatto che sia stato fatto fuori... 

Non mi va di entrare in merito, nel momento in cui si decide di ripartire da zero, ci sta persino l'allontanamento di tutto ciò che riguardava la vecchia gestione,compreso taibi che comunque se proprio vogliamo essere onesti, non lo vedo proprio immune in tutto ciò che è successo.... Spero anzi che la pulizia venga fatta anche per quanto riguarda la maggior parte dei calciatori... 

Non è questo il momento di criticare, protestare, bisogna imparare dagli errori passati... Adesso il proprietario è un altro, spero faccia bene il suo lavoro insieme ai collaboratori che si è scelto... Non è un salvatore della patria (ci ha fatto penare fino all'ultimo giorno buono, forse persino oltre) ha fatto e rifatto chissà quante volte le sue valutazioni e ha deciso alla fine che acquisire la reggina sarebbe stato un affare, altrimenti non avrebbe fatto sicuramente beneficienza... 

Certo, bisogna fare le debite differenze, a differenza del suo predecessore che si è presentato da sborone romanaccio, faccio tutto e subito, questo sembra un po' più soft (premetto con onesta che fino a 10 giorni fa non sapevo chi fosse)... 

Prepariamoci a fare un bel campionato, sarà una b fantastica, non facciamo proclami, qualunque sia il nostro campionato, facciamolo a testa alta, potevamo serenamente non esserci... 

Adesso piuttosto è il caso di darsi una mossa, quest'anno il campionato inizia ancora prima e siamo parecchio indietro coi programmi, dall'allenatore al mercato, bisogna dare una accelerata... 

Buona giornata e buon lavoro, un saluto a tutti. 

Paolo

                                                                                          --------------------------

Buonasera, ringraziamo Felice Saladini per aver salvato la società dal fallimento e per essersi sobbarcato i debiti della precedente gestione. Dal punto di vista tecnico non posso che esprimere tutte le mie perplessità circa l'esonero di Massimo Taibi e di conseguenza la mancata conferma di Roberto Stellone in panchina. Credo che Massimo Taibi (che ha commesso qualche errore ma errare è umano) avrebbe meritato la conferma per quanto fatto finora e per essersi prodigato per la salvezza della società (avrebbe potuto benissimo fregarsene visto che non era tenuto a farlo). Anche Roberto Stellone avrebbe meritato sicuramente la conferma per quanto fatto nello scorso campionato e per aver aspettato la Reggina (non tutti lo avrebbero fatto). Per di più non mi sembra appropriato il ritorno di Gabriele Martino (dal punto di vista umano tanto di cappello) come direttore generale né l'eventuale ingaggio di un allenatore come Serse Cosmi (negative le sue ultime esperienze). Ovviamente spero che il campo mi dia torto.

Sempre forza Reggina

Daniele

                                                                                          --------------------------

Da molto tempo non scrivo. Ho seguito giorno per giorno le recenti vicende e ho letto tutte le mail inviate dai tifosi, soprattutto le ultime, dopo la notizia del possibile allontanamento di Taibi. Vorrei condividere alcune considerazioni. E’ molto importante che sia avvenuta l’acquisizione da parte del nuovo proprietario. Noi tifosi siamo rimasti in ansia a lungo, vedendo scorrere il tempo e continuando a sperare fino all’ultimo. Ora, dopo una breve euforia per lo scampato pericolo, in attesa di conoscere comunque le decisioni della Covisoc, cominciamo a esprimere perplessità. Cosa assolutamente legittima e giustificabile, ma a mio parere è troppo presto, come era stato troppo presto osannare la precedente gestione al momento dell’insediamento. Condivido con voi che un imprenditore che acquista lo possa fare come investimento, indipendentemente dalla passione sportiva, ma nulla toglie alla eventuale bontà del “prodotto” che verrà fuori. Mi è dispiaciuto leggere della possibile rottura con Taibi, che, almeno da quanto sembra, si è speso molto per dare una mano a uscire dalla recente situazione disastrosa. Spero che la cosa si risolva, anche se, come dite, è importante che il progetto sia valido e possa dare un buon assetto alla squadra, indipendentemente dai protagonisti. Quello che si nota è che adesso sono spariti quelli che hanno criticato, spesso duramente, l’operato di Taibi. Basta ricordare molte mail del passato. Ora sembra che non si possa farne a meno. Detto questo, comunque, ho apprezzato il documento dei tifosi della curva soprattutto perché ritengo importante la partecipazione attiva. Anche questo è calore e attaccamento.

Antonino da Padova    

LA REDAZIONE RISPONDE: La Reggina l'ha salvata Saladini con i suoi soldi, è impossibile che altri possano avere più meriti di lui.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Reggina

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy