HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » reggina » L\'angolo dei Tifosi
Cerca
Sondaggio TMW
SERIE B: QUAL E' LA SQUADRA CHE HA DELUSO DI PIU'?
  PARMA
  BENEVENTO
  FROSINONE
  CROTONE
  PORDENONE
  ALESSANDRIA
  SPAL
  PISA
  PERUGIA
  COMO

L'angolo dei tifosi, la Reggina di Saladini e Cardona: le vostre mail

28.06.2022 12:15 di Redazione Tuttoreggina    per tuttoreggina.com  
L'angolo dei tifosi, la Reggina di Saladini e Cardona: le vostre mail
© foto di Giuseppe Scialla

Il salvataggio della Reggina è varato, la complessa operazione si è rivelata fruttuosa e si spera adesso si possa voltare pagina dopo lo scempio degli ultimi anni. Adesso si può tornare a pensare al campo e iniziare ad assaporare le cose di campo, iniziando dal calciomercato. Ma intanto è atterrato sul pianeta amaranto il nuovo presidente Marcello Cardona.

Dite la vostra sulle prospettive future del sodalizio amaranto, su cosa vi aspettate adesso dalla nuova gestione societaria: scrivete alla mail tuttoreggina@libero.it.

                                                                                          --------------------------

Spett.le redazione, come tutti i tifosi amaranto ho vissuto questo mese con l'ansia e la paura del fallimento che si prospettava concretamente. Abbiamo un nuova proprietà e già un esercito (non impareranno mai) di persone che ringraziano il nuovo salvatore. Forse non è chiaro che nessuno salva nessuno, un imprenditore sia calabrese o americano non investe i propri soldi se non vede un possibile profitto. Infatti Saladini giustamente ha aspettato e verificato con il suo pool di avvocati e commercialisti fino all'ultimo prima di acquistare la nostra Reggina. Detto ciò ora è tempo di costruire la squadra, ci sarà una serie B ancora più difficile e a noi tifosi poco importa dei proclami, ne abbiamo sentiti parecchi e viste di tutti i colori in questi anni. Per il neo proprietario è ora di fare fruttare l'investimento, per noi innamorati di Reggina è ora di ritornare a sostenere sul campo la squadra. 

Francesco da Piacenza

                                                                                          --------------------------

Buonasera, leggo la notizia su Taibi, defenestrato, e mi viene una considerazione: il mercato chi lo farà? Uno così dove lo troviamo ? Prevedo una pronta discesa in C. Credo di avere esperienza vista l'età che ho e le epurazioni non sono un bel segnale.  Quindi deduco via Taibi via di conseguenza Stellone di cui era il mentore... Voi che ne pensate ?

Renato

LA REDAZIONE RISPONDE: Ma scusi Renato, quando alla Juventus è andato via Paratici,  è subentrato Cherubini. La Juventus è andata avanti lo stesso.

                                                                                          --------------------------

Ho appreso ora dell’esonero di Taibi, sono molto dispiaciuto, non meritava un simile trattamento, non c’è stata alcuna riconoscenza per quello che ha fatto per la nostra squadra. Corre voce che il “nuovo “direttore

Tecnico sarà Gabriele Martino;  nulla di personale, ma ogni frutto ha la sua stagione, caro presidente. Con rammarico,

un tifoso della Reggina

LA REDAZIONE RISPONDE: Conta solo che esista la Reggina.

                                                                                          --------------------------

Gentile redazione, ho ripreso il titolo del messaggio della Curva Sud, perché interpreta bene il sentimento anche di chi non è un tifoso da Curva Sud, a causa della lontananza da Reggio, ma innamorato dei colori amaranto e preoccupato per le scelte societarie ancora non ufficializzate.

Mi auguro che la vostra redazione possa far riflettere la proprietà ed il Presidente, rappresentando il dissenso manifestato dalla tifoseria; la perplessità sulla scelta del DG non è un giudizio di valore sulla persona, bensì l’affermazione di uno stile di comportamento che non sarebbe condiviso con l’esonero di chi ha lavorato incessantemente in questi anni.

Se il primo atto societario è l’esonero di Taibi (la gratitudine deve essere un nostro valore) e la nomina di Martino (mi sembra che abbiamo già dato…. ) non posso non esprimere “preoccupazione e dissenso”.

Abbiamo la fortuna di avere un Presidente, figura istituzionale di spessore, dalla forte personalità. Per costruire un ambiente sano di lavoro occorre scegliere bene lo staff, che deve saper lavorare per la squadra e non per l’esaltazione della propria persona.

Il successo della società dipenderà dall’alchimia dei ruoli dirigenziali e le premesse non sono positive.

Per evitare di ritornare all’ambiguità del passato, la chiarezza e la motivazione delle scelte aiuterebbe la tifoseria a condividere le decisioni, altrimenti resta il titolo “preoccupazione e per nulla contenti”.

Grazie per lo spazio che dedicate alla tifoseria.

Cesare

LA REDAZIONE RISPONDE: Cesare, si ricorda che appena nove giorni fa non avevamo certezze sulla continuazione della vita della Reggina? Ci dispiace per le persone, umanamente, ma l'unico interesse deve essere quello che la squadra della città possa proseguire il proprio percorso.

                                                                                          --------------------------

Buongiorno,

seguo da sempre la nostra amata squadra anche se da un trentennio vivo fuori città e, riguardo alla nomina del Direttore Generale vorrei esprimere le mie preoccupazioni.

Niente di personale, per carità, nei confronti del Dott. Gabriele Martino, professionista serio, innamorato della Reggina e sopratutto reggino purosangue, ma se si parla di nuovo corso mi sarei aspettato quantomeno la conferma di

Taibi, che tanto ha fatto per salvare la società e che avrebbe già in tasca il nuovo contratto di Stellone, allenatore che nel campionato appena concluso, ha auto modo di far vedere di che pasta è fatto.

Avrei potuto comprendere la nomina di una figura giovane, intraprendente e con idee nuove, elementi che certamente non appartengono al Sig. Cosmi, il quale non viene da risultati lusinghieri negli ultimi anni ( come il Dott Martino)

Mi sembra di rivedere le stesse dinamiche che, con Novellino in panchina, hanno portato la nostra Reggina al disastro.

Non comprendo pertanto l'adozioni di tali scelte che fanno pensare più ad una minestra riscaldata piuttosto che ad un nuovo corso.

Spero di sbagliarmi, anche perchè solitamente penso che vada sempre data una seconda opportunità, ma se si deve cambiare allora bisogna avere il coraggio di intraprendere

nuovi percorsi con nuova mentalità e non mi sembra che il binomio Martino/Cosmi risponda a tale requisito.

Grazie per l'attenzione e FORZA REGGINA sempre!!!

Demetrio

LA REDAZIONE RISPONDE: Massimo rispetto per le sue opinioni, ma non scimmiottiamo ciò che leggiamo sui social. Era importante salvare la Reggina, bravo Felice Saladini a mettere i soldi per salvarla e per tale ragione ha tutto il diritto a prendere determinate scelte. Ciò che conta è solo il campo, quanti calciatori scopri, quante plusvalenze fai ecc ecc.

                                                                                          --------------------------

Spett.le Redazione, dopo l'esperienza di Gallo, andrei cauto nel valutare positivamente tutto questo grande tifo e amore da parte del nuovo patron nei confronti di una squadra che, forse, fino a ieri era per lui indifferente come tutte le altre. Capisco che un imprenditore investe per profitto, ma dichiarare di fare il tifo per una squadra che non è della sua città, è poco credibile. In fondo la Reggina non è la Juve, l'Inter o il Milan, che hanno tifosi in tutta Italia. Ritengo che il suo "tifo" è solo collegato al raggiungimento degli obbiettivi ed al conseguente utile di bilancio. Se ricordo bene le quote della società Club amaranto, che controllava la Reggina, sono state acquisite da una delle tante piccole società, con un volume di affari di poco più di 600 mila euro (notizia appresa da un giornale di Vicenza), di proprietà di Salatini. Non mi pare che con il Lamezia di cui è il presidente, squadra della sua città e di cui fa veramente il tifo, abbia fatto grandi cose. Aspettiamo prima di valutare. Distinti saluti

Giorgio D 

LA REDAZIONE RISPONDE: Non ci pare che Felice Saladini abbia detto di tifare per la Reggina, a differenza dell'ex presidente. Certamente bisogna aspettare prima di valutare. Appare strano, ma non è un discorso rivolto a lei, che quando è arrivato Gallo era una sorta di Messia (abbiamo visto genitori fare baciare i bambini all'ex presidente) e il calabrese Saladini va "ponderato". Saladini ha messo i soldi per salvare la Reggina, il resto parole.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Reggina

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy