HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » reggina » L\'angolo dei Tifosi
Cerca
Sondaggio TMW
Serie B: giusto rinviare le ultime due gare?
  Si
  No

L'angolo dei Tifosi, Reggina ko a Benevento: le vostre mail

28.11.2021 12:45 di Redazione Tuttoreggina    per tuttoreggina.com  
L'angolo dei Tifosi, Reggina ko a Benevento: le vostre mail
© foto di Andrea Rosito

La Reggina crolla in casa del Benevento e rimedia la seconda sconfitta di fila.

Vi chiediamo di dire la vostra, nonostante qualcuno vorrebbe tapparvi la bocca, sulla prova degli amaranto contro i giallorossi e sulle vostre sensazioni sul futuro della squadra. Tifosi amaranto scatenati, vi proponiamo la prima parte delle vostre considerazioni.

Scrivete alla mail tuttoreggina@libero.it per L'ANGOLO DEI TIFOSI.

                                                                                            -------------------------------

Cara Redazione,

credo che il Signor Aglietti abbia fatto il suo tempo e per il bene della Reggina dovrebbe cambiare aria.

Dopo un ottima prestazione di Laribi nella scorsa partita lo lascia fuori e mette in campo Ricci che giuoca più da centravanti che sulla fascia.

Fascia che viene lasciate all'inconcludente  Adjapong. Una squadra messa in campo malissimo, c'è sempre un avversario libero. Come al solito il centrocampo non fa filtro.

Unica attenuante per l'allenatore gli stupidi errori di alcuni calciatori.

Spero che sia smentito  nel secondo tempo ma la vedo dura.

Cordiali Saluti

Giapeto

Spett.le Redazione, siccome non ci sono i soldi per comprare veri giocatori e per cambiare l'allenatore, direi di puntare alla salvezza, anche se sarà quasi impossibile raggiungerla visto che la squadra è entrata in un vortice di sconfitte e sconforto. Distinti saluti

Giorgio D

Nessun commento.  Bravissimo Benevento. 

Cosimo 

... anche chi non ha mai visto un pallone o che non capisce niente di calcio, si è reso conto che questa non è la squadra della prima parte del girone di andata. Cosa sia successo ancora non è dato sapere. Una squadra che non esiste più, si è dissolta con le prime piogge. Il Benevento, una squadra modesta che ci ha preso a pallonate. Se la fortuna li avesse assistiti avrebbero dovuto vincere almeno 7/8 a 0. Passaggi precisi e smarcanti a differenza della Reggina, lenta, imprecisa e supponente. Io non darei tanto la colpa ad Aglietti, ma al materiale umano che è evidentemente di scarsa qualità. Speriamo di mantenere questa categoria, ma visto il livello della serie B di quest'anno credo sia un'impresa ardua. Domenica scorsa qualcuno si chiedeva come mai si sono venduti pochi mini abbonamenti, bene le ultime gare danno la risposta.

Non vorrei essere ora nei panni del d.t.. Avrà tanto su cui pensare e ripensare. A gennaio ci vorranno almeno 6 o 7 cambi di categoria, disponibilità finanziarie permettendo. A giugno prossimo bisognerebbe trattenere solo: Turati,Micai, Tumminello, Lakicevic, Adjapong, Cionek e Stavropulos, Regini. I restanti 12/13 dovrebbero essere sostituiti con giovani (massimo 25 anni) che hanno voglia di correre e imparare.

Spero tanto che ci sia presto un'inversione di tendenza, continuando a (NON) giocare in questo modo si potrebbe cadere in una spirale di insicurezza psicologica che farebbe solo ulteriori e irreparabili danni.

Ora è giunto il momento di prendere un Malox, altrimenti sarà un brutto pomeriggio.

SEMPRE FORZA REGGINA !!!

Antonio

Spett.le redazione, come scritto la scorsa settimana con la Cremonese sarebbe iniziato un ciclo di partite contro le squadre organicamente più forti del campionato. La differenza la farà solo un approccio mentale e fisico  grintoso e con il cuore sin dall'inizio alla partita, che oggi non c'è stato. Probabilmente la posizione in classifica e alcune ottime prestazioni come con Parma, Perugia e il derby hanno illuso e fatto sognare i tifosi. La verità è che la squadra costruita con giocatori maturi e qualche giovane con potenziali qualità guidata da un mister d'esperienza in cadetteria ha come obiettivo la permanenza senza patemi in B. Ci sono almeno 10-11 squadre più forti e qualche outsider, una volta capito che questa è la realtà , la tifoseria ora è chiamata a sostenere la squadra senza eccessive critiche. Una volta centrata la salvezza se ci sarà margine allora con spensieratezza si potrà guardare ad altro  traguardo ma fino ad allora bisogna stingersi alla squadra e sostenerla come solo noi Reggini sappiamo fare....

Francesco da Piacenza

AGLIETTI A CASA!!!

Luigi

Gentma Redazione

una sola affermazione:Taibi non azzecca gli acquisti e per completare il tutto l'allenatore non e' all'altezza.Stop,riflettete

Non firmata


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Reggina

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy