VERSIONE MOBILE
  HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
TUTTOB AWARD: VOTA IL TUO MIGLIOR GIOCATORE DELLA STAGIONE!!
  AUDERO (VENEZIA)
  COLOMBI (CARPI)
  MONTALTO (TERNANA)
  GALANO (BARI)
  CAPUTO (EMPOLI)
  KRUNIC (EMPOLI)
  ZAJC (EMPOLI)
  SPROCATI (SALERNITANA)
  DA CRUZ (PARMA)
  M. CIOFANI (FROSINONE)
  PETTINARI (PESCARA)
  PUSCAS (NOVARA)

PRIMO PIANO

Spezia, Juande: "Problemi alle spalle, lavoro per migliorare"

11.04.2018 11:00 di Angelo Zarra  Twitter:    articolo letto 202 volte
© foto di Federico Gaetano

Nella consueta conferenza stampa di metà settimana in casa Spezia, ha parlato il centrocampista Juande:

"Quest’anno sicuramente è stato difficile a livello personale - ha esordito lo spagnolo - a gennaio ho risolto i miei problemi e sono tornato in squadra; dopo il rientro post sosta natalizia, il mio unico pensiero era lavorare, a testa bassa. Quando il mister ha voluto darmi l’opportunità di tornare in campo, credo di averla colta, di aver dato il mio contributo. Mi aspetto di migliorare ancora da qui alla fine. Fisicamente sto benissimo, ho lavorato tanto, fatto tanti sacrifici, rinunciando anche ad un singolo pezzo di cioccolato per dare tutto. Mi manca ancora accelerazione e forza, ma mi sento in crescita. Dopo i 30 anni si cambia tanto, anche l’arrivo di mio figlio mi ha cambiato, in meglio, nelle abitudini, sempre più sane.  Le mie caratteristiche sono queste, non sono fortissimo fisicamente, mi piace lavorare per la squadra, lavorare con la palla. Sono dispiaciuto perché abbiamo lasciato per strada qualche punto, ma siamo in crescita e vogliamo continuare a dimostrarlo fino alla fine. A fine gara sabato la squadra era arrabbiata, abbiamo concesso solo due tiri ad un signor avversario; peccato aver preso il gol del pari, ma non ci siamo arresi e fino all’ultimo abbiamo sfiorato la vittoria. Sarebbe stato bellissimo tornare a vincere al Picco e farlo contro la capolista sarebbe stato ancor più importante".

"Reduci da un periodo di calo? Il calcio è un gioco di squadra, non si può essere sempre al massimo; chi stava fuori spingeva per dare il suo contributo, già a Bari si è visto; a Perugia abbiamo fatto male, ma abbiamo risposto alla grande nelle ultime due partite. Credo che tutti in questo gruppo siamo alla pari, sullo stesso livello; ognuno ha le sue qualità, lavoriamo tutti i giorni per dare il massimo, poi il mister sceglie chi sta meglio, per il bene della squadra, non del singolo. Obiettivi? Non si può cambiare il pensiero di una squadra, sono le partite a farlo; arriviamo a 50, poi normale che la squadra avrà fame per raggiungere qualcosa di più, per raggiungere i playoff, per fare qualcosa di importante; questo è un gruppo, sano, forte. Anche adesso che siamo fuori dai posti playoff, non vorrei essere in nessun'altra squadra, ho piena fiducia in questo gruppo. Se siamo al top possiamo vincere contro tutti, lo abbiamo dimostrato tante volte". 

"A livello di modulo mi trovo bene a tre - ha dichiarato Juande - ma non ho problemi anche a due; rispetto al mio primo anno, questa squadra è molto diversa, proprio per caratteristiche; questa ha più ritmo, più lotta, con il primo Bjelica avevamo più possesso. Dipende dalle caratteristiche dei giocatori e dipende anche dall’interpretazione della singola gara. Rispetto all’avversario una squadra cerca di giocare le proprie carte per vincere. Il contratto? Non è una pressione essere in scadenza, è uno stimolo in più; mi piacerebbe rimanere, ma non sarà certo un problema se così non sarà, fa parte del nostro mestiere. L’importante è l'oggi, voglio giocare e vincere, già da sabato, dal Frosinone, contro avversari sulla carta più forti di noi; ma con umiltà si può arrivare a tutto, non possiamo lasciare nemmeno un centimetro".


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Spezia
 

Primo piano

Palermo, Zamparini sicuro: "Più forti di Parma e Frosinone, non dobbiamo concedere nulla" Si mostra fiducioso Maurizio Zamparini, patron del Palermo, circa le chance dei rosanero di centrare la promozione diretta in questa volata finale della stagione. "... A me interessa solo tornare in Serie A col Palermo. Le ultime cinque partite sono difficilissime e anzi credo...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 37a giornata: la Top 11 di TuttoB.com Stiamo entrando nella fase più infuocata del torneo, ma la Top 11 di TuttoB.com non vi lascia mai da soli, giunta ormai al trentasettesimo...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Sannino: "Bravo Andreazzoli. L'assenza di Ciofani pesante. Play-off? Occhio al Cittadella" Intercettato in esclusiva dai microfoni di TuttoB.com, l'allenatore Giuseppe Sannino ha espresso il suo pensiero sui temi...
L'altra metà di Serie B, la classifica marcatori: Di Carmine e Montalto acciuffano Donnarumma Dopo la 37^ giornata, Adriano Montalto e Samuel Di Carmine acciuffano Alfredo Donnarumma al secondo posto nella classifica marcatori....
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 25 aprile 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 25 aprile 2018.

 
Empoli 76
 
Parma 63
 
Palermo 63
 
Frosinone 62
 
Venezia 57
 
Bari 57
 
Perugia 57
 
Cittadella 55
 
Foggia 51
 
Carpi 49
 
Spezia 47
 
Brescia 46
 
Salernitana 44
 
Cremonese 43
 
Pescara 42
 
Avellino 40
 
Virtus Entella 40
 
Novara 40
 
Ascoli Picchio 39
 
Cesena 39
 
Ternana 37
 
Pro Vercelli 34

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.