VERSIONE MOBILE
  HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
TUTTOB AWARD: VOTA IL TUO MIGLIOR GIOCATORE DELLA STAGIONE!!
  AUDERO (VENEZIA)
  COLOMBI (CARPI)
  MONTALTO (TERNANA)
  GALANO (BARI)
  CAPUTO (EMPOLI)
  KRUNIC (EMPOLI)
  ZAJC (EMPOLI)
  SPROCATI (SALERNITANA)
  DA CRUZ (PARMA)
  M. CIOFANI (FROSINONE)
  PETTINARI (PESCARA)
  PUSCAS (NOVARA)

PRIMO PIANO

Pro Vercelli, Grassadonia: "Voglio una squadra aggressiva"

15.09.2017 17:30 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 470 volte
Fonte: www.magicapro.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Conferenza stampa pre-partita per mister Gianluca Grassadonia. Il tecnico della Pro Vercelli, al termine della rifinitura di questa mattina, ha parlato davanti ai cronisti. Ecco cosa ha detto alla vigilia del match di Serie B contro il Brescia, queste le dichiarazioni rirpese dai colleghi di Magicapro.it:

Allenamenti a porte chiuse per lavorare con la massima concentrazione, come stanno i ragazzi? Abbiamo qualche defezione: mancheranno Altobelli, Jidayi e Konate, che questa mattina ha subito una botta. Lo portiamo con noi, ma difficilmente sarà della partita. Rocca e Bergamelli stanno migliorando, quelli che partono sono a disposizione per la partita.

Come è andata la settimana? Abbiamo cercato di aggredire la settimana: dopo la brutta sconfitta avevamo bisogno di partire in maniera decisa e cattiva, per lasciarci alle spalle la Cremonese.

Variazioni a Brescia? Preferisco non parlare di tecnica e di tattica, soprattutto dopo la brutta prestazione di sabato: bisogna entrare in campo con il coltello tra i denti, aggredendo fin da subito l’avversario. In questo momento non ci siamo riusciti, dal punto di vista mentale.

Gruppo? Io ho sempre creduto nel mio gruppo. Il problema è evidente, siamo in difficoltà: ma la squadra dà tutto dal punto di vista dell’impegno, dobbiamo tirare fuori quello che non siamo riusciti a tirare fuori fino ad ora. Questa squadra lavora tanto e bene, poi non riusciamo a trasportare in campo quello che prepariamo: abbiamo acquisito alcune negatività che non ci portano a rendere al massimo. Subiamo gol dopo 15 minuti e poi abbiamo difficoltà a reagire e recuperare. Abbiamo provato a cercare soluzioni diverse, ma il problema da superare è quello mentale. Gambe che tremano? Bisogna risolvere subito questo problema, fin da domani con il Brescia. I giocatori più esperti dovranno trascinare i più giovani. Con il Lecce avevamo fatto una prima mezz’ora ottima, poi da lì qualcosa è cambiato. Ieri ho incontrato una delegazione di tifosi, per chiarire finalmente la situazione di Bianchi: dopo due ore di allenamento mi ha detto che non se la sentiva, si è chiamato fuori prima di cominciare. Si sarebbero create situazioni negative e tensioni per nulla: si è creato un caso sul nulla. Ho provato a recuperarlo in tutti i modi, ma lui non ha voluto continuare. Per questo mi danno fastidio i cori per Bianchi e le polemiche legate a questa vicenda. Se mi hanno preso, è perché sapevano benissimo qual è il mio calcio. Io devo portare avanti il mio credo, non bisogna mollare alle prime difficoltà. Fare paragoni con l’anno scorso non ha senso. Io ho questo modo di vedere il calcio, non posso modificare le mie idee al primo momento complicato. La Pro Vercelli dell’anno scorso, all’inizio, aveva delle difficoltà come noi: ci serve la scintilla per svoltare.

Nobile? Non mi piace dare responsabilità particolari ad un solo giocatore: in questo momento scelgo chi sta meglio dal punto di vista mentale. Domani sarà una partita difficile, contro una squadra che starà nelle parti alte della classifica: è la partita migliore per tirare fuori il nostro meglio.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie PRIMO PIANO
Altre notizie
 

Primo piano

Parma, D'Aversa: "Per migliorare la nostra situazione dobbiamo vincere” Dopo l’allenamento di rifinitura, Mister Roberto D’Aversa ha incontrato i giornalisti nella sala stampa del centro tecnico di Collecchio. “Non ci saranno Munari, Ciciretti e Mazzocchi, compreso Di Gaudio che era già assente, gli altri saranno tutti convocati....
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, la Top 11 della 26^ giornata di TuttoB Tanti gol, molte sorprese. La 26^ giornata del campionato cadetto ha regalato il solito spettacolo a cui i tifosi e gli appassionati...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Superbi (ds Entella): "Llullaku ci darà una grossa mano. B di alto livello, ma speravamo di fare meglio. Contro il Pescara servono i tre punti" Il blitz di Terni per rilanciarsi in chiave salvezza, l’arrivo di Llullaku, il recupero degli infortunati e il Pescara nel mirino:...
L'altra metà di Verso Pescara-Cremonese, occhio ai diffidati: in cinque a rischio squalifica Sono cinque i diffidati tra le fila di Pescara e Cremonese, che si affrontano sabato all'Adriatico-Cornacchia. A rischio squalifica...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 23 febbraio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi venerdì 23 febbraio 2018.

 
Empoli 49
 
Frosinone 49
 
Palermo 43
 
Bari 41
 
Cittadella 41
 
Venezia 39
 
Parma 37
 
Cremonese 37
 
Carpi 36
 
Spezia 36
 
Pescara 35
 
Foggia 34
 
Perugia 34
 
Salernitana 31
 
Novara 31
 
Avellino 30
 
Brescia 30
 
Virtus Entella 28
 
Cesena 28
 
Pro Vercelli 26
 
Ascoli Picchio 23
 
Ternana 22

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.