HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
SERIE B: giusto restare a 19 squadre?
  SI
  NO

PRIMO PIANO

Frosinone, Longo: "Dovremo giocare con coraggio e maturità"

09.06.2018 20:00 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 612 volte
Fonte: www.frosinonecalcio.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

La conferenza stampa di Moreno Longo è a mezzogiorno di un sabato caldo ma ventilato. La squadra si allena nel pomeriggio a Ferentino ma il tecnico, puntualissimo, preferisce venire incontro alle esigenze dei cronisti. Nel mirino c’è la semifinale di ritorno col Cittadella. Alla Città dello Sport di Ferentino calma piatta.

Mister, ci dice qual è la situazione che riguarda Paganini e Maiello? Se saranno a disposizione per la panchina quanto meno?

“Maiello lo stiamo valutando giorno per giorno, ha lavorato ancora a parte in questi giorni. Nell’allenamento vedremo quali saranno anche le sue sensazioni. Quanto a Paganini abbiamo scongiurato il peggio per noi e per lui e quindi dovrà recuperare da questa forte contusione al ginocchio. Ed anche con lui proveremo fino all’ultimo di cercare il recupero. Ma non parlo di speranze. Ad oggi non abbiamo certezze che potrà andare in panchina. Solo il tempo e la sintomatologia ci diranno la verità, ci saranno una certezza in più“.

Il modulo sarà lo stesso che ha impiegato a Cittadella?

“Abbiamo avuto una valutazione positiva e l‘idea è quella di continuare su quella strada, cercando di andare a migliorare quello che sappiamo di dover migliorare“.

Probabilmente ci sarà qualche novità di uomini in campo? Magari Sammarco potrebbe non farcela a giocare due partite in tre giorni, ad esempio. E poi anche sugli esterni: se non c’è Paganini va Matteo Ciofani e poi anche Beghetto per Crivello?

“Sono due ipotesi che abbiamo come frecce nell’arco. Stiamo valutando non solo le condizioni di Sammarco ma anche di tutti gli altri. Stiamo valutando ogni singolo elemento, il recupero è fondamentale. Anche nei colloqui che faremo oggi, se c’è qualcuno che non ha recuperato visto che a distanza di tre giorni diventa fondamentale questo aspetto, potremmo pensare anche ad altri cambi“.

Abbiamo visto Kone con la borsa del ghiaccioal ginocchio.

“Non ha problemi particolari. Tenete conto che il ghiaccio lo mettono anche quei calciatori che stanno bene. È abitudine mettere il ghiaccio dopo gli allenamenti. E’ anche una sorta di prevenzione“.

Apriamo una parentesi breve: le notizie sul presunto illecito possono incidere sulla testa dei ragazzi?

“Io credo che non debbano incidere, ci sono gli Organi preposti per decidere. Dobbiamo restare concentrati sulla gara di domani. Le nostre energie vanno convogliate altrove”.

Il tifoso sui social del Frosinone chiede alla squadra di giocare senza paura.

“Credo che abbiano ragione, è quello che vogliamo fare e che faremo. Per me, lo ribadisco,la paura non esiste. E chi la nomina è come se l’avesse dentro. Mi piace dire che bisogna giocare con coraggio. Con rispetto, con equilibrio, lucidità, maturità e convinzione“.

Siamo d’accordo che il rispetto per il Cittadella va comunicato anche verso l’esterno? Anche nella gara di andata ha dimostrato di essere una gran bella squadra.

“Lo ripeto perché ci credo a quello che dico. Affrontare il Cittadella ho detto nel recente passato sarebbe stata un’arma a doppio taglio, magari rispetto ad un match col Bari. Perché non ha lo stesso appeal o blasone di altre squadre in questo tipo di match, ma solo di facciata. Ma il Cittadella è una formazione concreta. Per cui è una partita che si giocherà sui dettagli. Il Cittadella è la squadra che ha fatto meglio fuori casa, non lo dobbiamo dimenticare“.

Che tipo di approccio bisognerà avere, considerato anche che ci si ritrova dopo 3 giorni?

“Questo è difficile da prevedere e mettere in pratica. La cosa più semplice è non fare calcoli e che la partita va giocata con maturità, facendoattenzione a non concedere regali gratuiti o ripartenze. Perché gli episodi in gare del genere possono fare la differenza. Ma anche pensare ad attaccare, sviluppare il nostro gioco per andare a cercare i presupposti per fare gol. Senza farsi prendere dall’eccessivo trasporto emotivo“.

Anche lei sta attraversando un momento di tensione naturale. Vive le stesse sensazioni provate ad esempio alla vigilia dei successi col Torino Primavera? E la famiglia che ruolo può avere in questi momenti?

“Quando ci si avvicina a partite con una posta in palio così alta la differenza tra esperienze in altri campionati è minima. Se dovessi paragonarla alloscudetto, alla Supercoppa oppure a Pro Vercelli-Brescia in cui avevamo due risultati su tre per la salvezza, posso dire che sono situazioni molti simili quanto a dinamiche di avvicinamento. Credo di arrivarci con la giusta carica e serenità ecome sempre la famiglia può essere parte fondamentale, perché vi assicuro non è facile stare dietro ad un allenatore anche dentro casa. E’ un lavoro che ti assorbe 24 ore. Ma debbo ringraziare proprio la mia famiglia, mi ha capito e mi ha messo sempre nelle condizioni migliori”.

Moglie e figlie saranno allo stadio domani sera?

“Sono sincero, stavolta penso che non verranno.Dopo il pianto di mia figlia più piccola nella serata di Foggia gli eviteremo la tensione del pre–gara. Se la guarderà a casa dal divano“.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Pescara
 

Primo piano

Padova, Bisoli: "Crotone squadra forte, ma non partiamo battuti" Pierpaolo Bisoli nell’anti vigilia di Crotone-Padova: “Acciaccati? Abbiamo parecchi problemi, dovremo stringere i denti sapendo che andremo a Crotone a cercare l’impresa. La difesa a 3 ultimamente ci dà maggiori certezze, ma sono convinto che...
CANALI TUTTOB
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, la Top 11 della 7a giornata di TuttoB Nuovo appuntamento con la Top 11 di TuttoB.com, i migliori undici della giornata scelti dalla nostra redazione. Settimo appuntamento...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Consonni : "Un campionato dove vedo il Pescara come outsider" Un campionato di serie B ancora incerto, un campionato che si giocherà a diciannove o a venti squadre, un campionato che...
L'altra metà di Serie B: Stella al Merito Sociale per il presidente Balata Sabato 27 ottobre, presso lo stabilimento balneare Village di Ostia, sequestrato e confiscato dal tribunale di Roma al clan...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 18 ottobre 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi giovedì 18 ottobre 2018.

 
Pescara 15
 
Hellas Verona 13
 
Lecce 12
 
Spezia 12
 
Palermo (-1) 11
 
Cremonese 11
 
Benevento (-1) 10
 
Cittadella (-1) 10
 
Brescia 10
 
Salernitana 10
 
Perugia (-1) 8
 
Crotone 7
 
Ascoli (-1) 6
 
Padova 6
 
Carpi 5
 
Foggia 4*
 
Venezia (-1) 4
 
Cosenza 4
 
Livorno (-1) 2
Penalizzazioni
 
Foggia -8

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy