VERSIONE MOBILE
  HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
BOMBER DI SERIE B: CHI E' IL PIU' IN FORMA IN QUESTO MOMENTO?
  CAPUTO (EMPOLI)
  PETTINARI (PESCARA)
  ARDEMAGNI (AVELLINO)
  HAN (PERUGIA)
  CIANO (FROSINONE)

TMW Mob
PRIMO PIANO

Frosinone, Bardi: "Vogliamo toglierci soddisfazioni come gruppo, come staff tecnico e regalare soddisfazioni alla società ed ai tifosi”

06.10.2017 16:00 di Christian Pravatà  Twitter:    articolo letto 470 volte
Fonte: www.frosinonecalcio.com
© foto di Federico Gaetano

Nella settimana che avvicina al posticipo serale di Novara, di fronte ai microfoni e telecamere c’è il portiere Francesco Bardi. Un ex con la maglia degli azzurri piemontesi. Curiosità che sconfina nella cabala: anche la scorsa stagione, alla vigilia del match al ‘Silvio Piola’ – poi vinto dai giallazzurri – fu proprio Bardi a rispondere alle domande dei cronisti. Il portiere livornese arriva in abbondante anticipo sull’orario fissato ma le telecamere si accendono alle ore 14 in punto.

Avete esordito in casa contro un buon avversario come la Cremonese, è arrivato comunque un buon pareggio, il primo posto, l’entusiasmo nell’ambiente: proviamo a fare un bilancio dopo le prime sette giornate di campionato e uno a livello personale?

“Sicuramente la partita con la Cremonese è stata tosta, giocata contro un avversario molto ostico, una formazione completa in tutti i reparti. A livello difensivo abbiamo concesso poco o niente, al contrario abbiamo creato tante occasioni. Credo, a livello di primo bilancio, che stiamo facendo un buon campionato e l’obiettivo di continuare tutti su questa strada impegnandoci sempre di più”.

Provando a dare i numeri, nelle ultime due partite si è fatto solo un punto. Non deve rappresentare una pressione per voi ma affrontate il Novara con la concentrazione e la determinazione di sempre, senza guardare la classifica?

“Abbiamo fatto due ottime partite tra Perugia e Cremonese dove però raccolto un punto. Ma dobbiamo basarci sulle prestazioni, perché solo partendo da quelle si può pensare di costruire un ottimo campionato. Chiaro che dobbiamo migliorare, a cominciare dal sottoscritto, per fare più punti possibili sia in casa che fuori”.

Il Frosinone è primo in classifica con 1 punto di vantaggio sulle dirette inseguitrici. In sostanza voi la classifica la guardate, è uno stimolo maggiore mantenere questo primato?

“Sappiamo che la serie B è un torneo molto tosto e siamo sempre all’inizio. Il nostro obiettivo è quello di pensare partita dopo partita cercando di conquistare più vittorie possibili. Vogliamo toglierci soddisfazioni come gruppo, come staff tecnico e soprattutto regalare soddisfazioni alla società ed ai tifosi”.

Quello del portiere è un ruolo delicatissimo. In rosa oltre a te ci sono Zappino e Vigorito. Un tuo giudizio sul gruppo dei portieri puoi darcelo?

“Stiamo facendo con il preparatore dei portieri Ferraris un ottimo lavoro. Con Massimo (Zappino, ndr) ormai ci conosciamo da tempo, c’è un grande rapporto tra noi, ci aiutiamo a vicenda. Per quanto riguarda Mauro (Vigorito, ndr) si è inserito perfettamente nel gruppo, ottimo ragazzo e ottimo portiere che sta dimostrando tutto il suo valore. Sono molto contento di poter lavorare personalmente con questi miei colleghi, tutti sono pronti per dare un contributo alla stessa causa”.

Francesco, una domanda un po’ cattiva: la differenza tra il Frosinone di Marino e quello di Longo dopo 7 giornate di campionato.

“Io personalmente posso dire di essermi trovato bene con Marino e il suo staff, abbiamo disputato un buon lavoro, chiuso un campionato importante con 74 punti che non sono bastati per andare in serie A. E’ chiaro che c’è molto rammarico ma nel calcio si sa che l’anno successivo si può sempre ripartire e dare un altro segnale di forza. Con mister Longo stiamo facendo un ottimo lavoro dall’inizio, cercheremo ovunque di dare battaglia in onore di questa maglia che indossiamo”.

Novara è un campo sintetico che conoscete bene. Gara ostica, come te la aspetti?

“Il Novara è un’ottima formazione, ormai consolidata in serie B e con una stagione in A disputata anche di recente. Personalmente ho un ottimo ricordo di quella piazza, ho vestito la maglia azzurra per una stagione. Sarà un piacere tornare su quel campo ma cercheremo di dare tutto e tornare con la vittoria”.

Ti aspetti per quanto ti riguarda una partita impegnativa? O si tratterà di mantenere alta la concentrazione quelle poche volte che arriveranno dalle tua parti?

“Ripeto il concetto espresso in precedenza: il Novara è una squadra forte in tutti i reparti, guidata da un tecnico molto preparato che ho avuto il piacere di avere come allenatore. Sappiamo che il campo è molto difficile ma sono convinto delle nostre potenzialità e di tutto il reparto difensivo che sta facendo un ottimo lavoro. Ovviamente quando parlo di reparto difensivo è inevitabile fare riferimento alla fase difensiva della quale fanno parte anche gli attaccanti, che stanno svolgendo un lavoro eccellente in fase di copertura, dedito al sacrificio ed alla voglia di combattere in ogni partita. Ed è questo il nostro obiettivo principale”.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie PRIMO PIANO
Altre notizie
 
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, 8a giornata: la TOP 11 di TB È bastato modificare l’assetto tattico per rigenerare e trasformare una Pro Vercelli che versava in una situazione...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Ascoli, Lores Varela: "Pochi in B giocano un calcio "pulito" come noi. Ritemprati dal successo di Cesena. Ora serve continuità" Il momento vissuto dall'Ascoli, il sinistro al fulmicotone con cui ha spianato la strada al successo dei bianconeri a Cesena...
L'altra metà di Avellino-Salernitana, finale di gara concitato: tre calciatori espulsi Attimi di nervosismo e scontri al termine del derby campano che ha visto la Salernitana battere l'Avellino....
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 ottobre 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 17 ottobre 2017.

 
Empoli 17
 
Palermo 15
 
Frosinone 15
 
Venezia 14
 
Carpi 14
 
Cremonese 13
 
Bari 13
 
Perugia 13
 
Cittadella 13
 
Avellino 13
 
Novara 13
 
Pescara 13
 
Salernitana 12
 
Virtus Entella 12
 
Parma 11
 
Ternana 10
 
Brescia 10
 
Foggia 10
 
Spezia 10
 
Ascoli Picchio 9
 
Pro Vercelli 9
 
Cesena 7

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.