HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » pordenone » In Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
Serie B: giusto rinviare le ultime due gare?
  Si
  No

Pordenone Calcio: Stop sino al 16 gennaio

24.12.2021 08:26 di Redazione TuttoPordenone    per tuttopordenone.com  

Il 2021 della serie B è dunque già terminato. Lo ha deciso l’Assemblea di Lega B convocata in riunione straordinaria in video-conferenza ieri mattina dal presidente Mauro Balata. Le gare della diciannovesima e ultima giornata del girone di andata che avrebbero dovuto essere giocate il 26 dicembre giorno di Santo Stefano e quelle della prima del girone di ritorno in calendario il 29 dicembre sono rinviate. Salta quindi l’iniziativa “Natale con i tuoi allo stadio” che era stata ideata dalla società neroverde per favorire l’afflusso al Teghil di Lignano in occasione del match con il Lecce che avrebbe dovuto essere giocato dopodomani. La sfida con i giallorossi di Marco Baroni è stata spostata, come tutte le altre della diciannovesima giornata e si giocherà domenica 16 gennaio, dopo la pausa invernale. A Perugia i ramarri non andranno quindi il 29 dicembre, ma il 22 gennaio quando in teoria sarà ancora aperta la finestra invernale del calcio mercato. 
  “Purtroppo – ha spiegato Mauro Balata al termine della riunione di ieri mattina – il Covid e in particolare la variante Omicron ha colpito diverse società e questo ci ha costretto a intervenire per evitare problemi maggiori. Il campionato rirenderà il 15 gennaio con le gare della diciannovesima giornata, ma già il 13 gennaio verranno giocati i recuperi delle gare non disputate nella diciottesima giornata Benevento-Monza e Lecce-Vicenza. Il calendario verrà poi modificato – ha precisato il presidente della cadetteria - per recuperare il tempo perso inserendo due turni infrasettimanali”. Questo consentirà di chiudere la stagione regolare il 6 maggio come stabilito durante la stesura iniziale del calendario per poi dare vita all’over season con i playoff e i playout. 
– Sarebbero sette le società che hanno avuto o si trovano tuttora ad avere casi di riscontrata positività. Fra queste c’è stato anche il Pordenone che per ragioni di privacy non ha ovviamente comunicato i nomi dei contagiati. Le altre, oltre al Lecce, sono Ascoli, Monza, Pisa, Como, Vicenza e Spal.
  Mauro Lovisa concorda pienamente con quanto deciso dai presidenti in assemblea. “E’ stata – ha detto – la decisione più sensata e logica che si poteva prendere. Tutela la salute generale, visto il quadro sanitario in preoccupante evoluzione e allo stesso tempo garantisce la regolarità del campionato. Mi piace sottolineare – ha proseguito con evidente soddisfazione – che si è trattato di un bel segnale di condivisione visto che ben 18 club su 20 si sono espressi in favore del rinvio. Sicuramente – ha poi concluso – qualche giorno di riposo in più in famiglia in questo periodo di festività farà bene a tutti”. La sospensione non mette comunque in ferie i neroverdi che si alleneranno oggi alle 11, riposeranno il giorno di Natale e si ritroveranno il 26 nel pomeriggio alle 14. 
  Non è d’accordo invece il general manager della Reggina, una delle due società che non si sono allineate con la maggioranza. “Ho votato contro – ha spiegato Fabio De Lillo – perché qui non stiamo parlando di un fatto occasionale, di un’alluvione che poi finisce con il miglioramento delle condizioni meteorologiche, ma di una pandemia che non sappiamo se migliorerà dopo. Questo è un precedente molto serio. Se poi questo riaccadrà a gennaio verrà rinviato il torneo a oltranza? E poi – ha proseguito – è anche una questione di principio: si blocca uno dei campionati più importanti in una nazione che è primatista in Europa per vaccinazioni a causa dei casi di alcuni ragazzi giovani e vaccinati che non possono giocare ma in molti casi sono asintomatici”. Vedremo nei prossimi giorni come la pensano i tifosi.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Pordenone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy