HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » pordenone » In Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
Serie B: giusto rinviare le ultime due gare?
  Si
  No

Pordenone Calcio: manovre neroverdi

27.12.2021 15:11 di Redazione TuttoPordenone    per tuttopordenone.com  
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Giuseppe Palomba

Mentre la serie B si è fermata a causa del Covid si avvicina invece la partenza della sessione di calciomercato invernale 2022, un momento sempre molto importante per le squadre e mai come in questa stagione anche per il Pordenone che hanno la necessità di rinforzare la rosa per riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati a inizio stagione. A partire dal 3 gennaio 2022 i club avranno la possibilità di depositare i contratti per il nuovo anno per quanto riguarda acquisti e cessioni. I club infatti in genere si muovono anche con qualche settimana di anticipo, ma hanno la possiibilità di ufficializzare l’affare solo successivamente. Il termine ultimo per poter effettuare gli acquisti è stato invece fissato per il 31 gennaio 2022. Una volta superata la data, le società potranno puntare esclusvamente sui giocatori svincolati o effettuare cessioni nei campionati in cui il calciomercato risulta ancora aperto.

SCELTE - Al De Marchi gli operatori di mercato Matteo Lovisa ed Emanuele Berrettoni sembrerebbero già ai posti di combattimento per apportare migliorie alla rosa neroverde che nonostante la deficitaria classifica attuale in campionato non è ancora del tutto spacciata dalla matematica. L'etichetta scomoda di "regina del mercato" attribuita al Pordenone da tanti siti specializzati la scorsa estate aveva creato aspettative esagerate nel popolo neroverde. Il tappeto verde ha decretato invece tutt'altro con i ramarri oggi penultimi a solo 8 punti in classifica. Ne sono consapevoli di questo i dirigenti neroverdi. In riva al Noncello non arriveranno a gennaio eccellenti nomi ma si cercherà qualche innesto con caratteristiche tecniche adatte al modulo tattico di mister Bruno Tedino. Alcune indicazioni in merito arriveranno proprio dal tecnico di Corva come avvenne nel suo precedente biennio a Pordenone.

INGAGGIO - Il primo potrebbe essere quello del duttile centrocampista Davide Gavazzi (oltre 330 presenze tra i pro) che già dal 22 dicembre sta lavorando al centro sportivo Bruno De Marchi. Il ritorno a “casa” di uno dei più amati protagonisti della promozione in serie B costellata con la vittoria in Super Coppa di serie C e della prima sorprendente annata dei ramarri nel campionato cadetto culminato con le semifinali play-off perse con il Frosinone, è stato accolto con piacere da tutto popolo neroverde. Nato a Sondrio il 7 maggio 1986, Gavazzi arriva a Pordenone il 19 luglio 2018. Nel triennio coi ramarri colleziona 70 presenze con la casacca neroverde e realizza ben 7 reti. Resta da vedere adesso se "Pierino", come lo chiamano i tifosi neroverdi, reduce da un infortunio grave e un anno di inattività, possa recuperare una condizione accettabile per essere tesserato e contribuire alla rincorsa alla salvezza, obiettivo dichiarato ad inizio stagione dalla società neroverde. Possibili nel complesso 5 partenze e altri 3/4 arrivi, magari in base di scambi.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Pordenone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy