HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » pordenone » In Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
Stadi in Serie B, sarebbe giusto riaprire le porte al pubblico?
  SI
  NO
  SI, ma tenendo un massimo di 1000 spettatori

Pordenone Calcio: Ramarri nella tana della Lupa silentina

26.09.2020 08:58 di Redazione TuttoPordenone    per tuttopordenone.com  
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa

“Il campionato dell’anno scorso non esiste più, non dobbiamo assolutamente prenderlo come termine di paragone”.

Attilio Tesser ha voltato pagina e chiede ai suoi ragazzi di fare lo stesso. Comincia questo pomeriggio a Lecce la stagione del centenario. Il popolo neroverde lo scorso agosto, con i ramarri impegnati nelle semifinali playoff, sognava di festeggiare l’importante ricorrenza in serie A concludendo nel migliore dei modi una stagione fantastica condotta dai ramarri al di là di ogni più rosea aspettativa. Sogno svanito nel match di ritorno con il Frosinone di Nesta abile a ribaltare a Trieste (2-0) la sconfitta (0-1) subita in gara uno al Benito Stirpe. Stagione che rimarrà comunque nella storia del club neroverde per il massimo risultato sin qui raggiunto.

“Dobbiamo resettare tutto il meccanismo – sorride l’Attilio –. A Lecce per noi comincia un’avventura totalmente nuova. Dobbiamo affrontarla con grande fiducia, ma anche con tanta attenzione. Sarà – prevede il tecnico – un campionato difficilissimo con molte squadre attrezzate per puntare alla promozione come le retrocesse dalla serie A (Spal, Brescia e il Lecce avversario di oggi, ndr) o come Frosinone, Cremonese ed Empoli che hanno mancato il salto la passata stagione e che si sono ulteriormente rafforzate per riprovarci. Il livello tecnico e tattico – sottolinea Tesser - sarà elevatissimo e renderà il torneo incerto e complicato sino alla fine. Noi dovremo affrontare ogni gara come se fosse unica facendoci trovare sempre pronti”.

L’anno scorso il leone rampante di Frosinone alla Dacia Arena, quest’anno la lupa incedente nella sua stessa tana (il Giardiniero di Via del Mare): non si può dire che il computer della Lega B sia generoso con i ramarri. Ad agosto 2019 la truppa di Tesser sorprese tutti rifilando un 3-0 (doppietta di Pobega e centro di Barison) al team dell’ex campione del mondo Alessandro Nesta. Possibile ripetersi?

“Affronteremo – ricorda il tecnico neroverde – una formazione dai valori tecnici importantissimi con grande qualità in attacco e a centrocampo e con una difesa solidissima. Ai ragazzi ho chiesto solo di affrontarla con coraggio e personalità, lottando su ogni palla e mantenendo viva la nostra identità tattica e caratteriale”.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Pordenone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy