HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » pordenone » In Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
Il Monza può puntare subito alla Serie A?
  SI
  NO

Pordenone Calcio, PN Neroverde 2020: "Affonda il vascello naoniano"

13.08.2020 14:53 di Redazione TuttoPordenone    per tuttopordenone.com  

Il Pordenone cade al Rocco con il Frosinone e dice addio al sogno serie A.

Puntuale come sempre il commento sul match del fan club PN Neroverde 2020:

"Il Pordenone regala la finale per la serie A ad una formazione che ci é stata inferiore per 340 minuti sui 360 delle quattro sfide stagionali. Sono bastati 15 minuti di follia per distruggere un dominio netto su una squadra decisamente abbordabile. Purtroppo chi segna vince: tra andata e ritorno il Pordenone ha avuto 8 occasioni nettissime segnando 1 gol (in quella più difficile), mentre il Frosinone 3 occasioni con 2 gol. Tanto é bastato ai Ciociari per andare in finale dopo un campionato piuttosto anonimo e giocato peggio di molte altre squadre, acciuffando i playoff negli ultimi minuti dell'ultimo partita contro il Pisa su rigore.

I Ramarri partono per coprirsi nei primi minuti, come dichiarato da Tesser e Lovisa nel post-gara, ma nei primi 15 minuti una mancata marcatura di Camporese a centro area su Ciano (!) e un infortunio di Vogliacco regalano due palloni preziosissimi al Frosinone che passa all'incasso. Sotto 0-2 e con una partita completamente diversa, e forse non preparata, davanti i Neroverdi faticano a trovare il bandolo della matassa, denunciando il colpo. Anche il centrocampo vede in Burrai l'elemento d'ordine, mentre Gavazzi, Misuraca e Pobega faticano a vincere i contrasti o arrivare primi sulle seconde palle. In attacco si crea poco fino all'intervallo.

Nella seconda frazione il Pordenone sale in cattedra, con la forza della disperazione: Bocalon sbaglia l'appoggio di testa in area piccola e manca di poco il secondo palo qualche minuto dopo; Pobega manda a lato di un soffio un'altra incornata. Strizzolo ci prova due volte, ma Bardi dice no con una parata miracolosa.

Tesser le prova tutte, anche un 4-2-4 con Ciurria esterno di centrocampo, costretto a ripiegare per i contropiedi dei Ciociari. Butta nella mischia anche Chiaretti, che sembra poter garantire quel pizzico di imprevedibilità, ma che alla lunga, purtroppo, non riesce a essere incisivo.

Finisce con un Frosinone miracolosamente in finale, dopo aver giocato 20 minuti tra andata e ritorno. Una sfida che nell'arco dei 180 minuti, come rilevato da Tesser, avrebbe dovuto premiare su tutta la linea i Ramarri. Invece finisce, probabilmente, un ciclo.

Ma noi resteremo qui!

Come sempre! Forza Ramarri! Forza Neroverdi! Forza Forza Forza Pordenone!!"


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Pordenone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy