HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » pordenone » In Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
Il Monza può puntare subito alla Serie A?
  SI
  NO

Frosinone-Pordenone, Nesta: "Il mio Frosinone è pronto per la battaglia contro i ramarri!"

09.08.2020 08:24 di Redazione TuttoPordenone    per tuttopordenone.com  
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa

“Sarà una battaglia!”.

Alessandro Nesta non ha dubbi su cosa aspetta i suoi leoni giallo-azzurri già questa sera in gara uno delle semifinali playoff per la promozione in serie A al Benito Stirpe. La convinzione del campione del mondo con la nazionale azzurra nel 2006 nasce dalle difficoltà incontrate dal Frosinone nel match di mercoledì scorso al Tombolato. I ciociari hanno passato il turno preliminare opposti al Cittadella solo grazie a un gol di Ciano all’ultimo minuto dei tempi supplementari che ha fissato il risultato sul 3-2 a loro favore dopo essere stati sotto di due gol all’intervallo fra la prima e la seconda frazione.

“Il Pordenone – ha sottolineato Nesta - gioca in modo simile al Cittadella per modulo, dinamicità e ricerca della profondità».

Il Frosinone non sembrava essere arrivato alla post season nelle condizioni migliori. Partiti fra i favoriti nella corsa alla serie A i ciociari hanno ottenuto ottimi risultati nella prima parte della stagione (a eccezione dell’esordio quando vennero sconfitti per 0-3 proprio dal Pordenone alla Dacia Arena da una doppietta di Pobega e un centro di Barison) quando sono rimasti a lungo in lotta con il Crotone e lo stesso Pordenone per il secondo posto alle spalle del super Benevento di Pippo Inzaghi. Nel girone di ritorno però hanno subito un calo notevole, soprattutto dopo il lockdown. Delle dieci partite giocate dopo la pausa ne hanno vinta una sola (2-1 con lo Spezia lo scorso 3 luglio), ne hanno pareggiate quattro e sono stati sconfitti in ben cinque occasioni. Si è trattato di un percorso che ha destato delusione in chi vedeva i leoni sicuri protagonisti nella corsa verso la massima serie. Lo riconosce lo stesso Nesta.

“Non siamo i soli ad aver sofferto il lockdown – ha fatto rilevare -. Ho visto fare errori clamorosi anche a giocatori di serie A e in genere sono gli errori a determinare i risultati delle partite. Ora però, dopo la rimonta al Tombolato – ha avvisato l’ex rossonero –, tutti ci guardano in maniera nettamente diversa”.

Durante la stagione regolare il Frosinone ha incassato un solo punto dai confronti con il Pordenone.

“Nella gara di esordio – ha ricordato Nesta – i ramarri ci hanno messo in grande difficoltà alla Dacia Arena perché noi non eravamo in un buon momento. Devo ammettere però – ha riconosciuto – che ci hanno creato problemi anche nel match di ritorno giocato allo Stirpe (2-2 con reti di Dionisi, Pobega, Candellone e Ciano). Quello neroverde – ha giudicato l’ex azzurro - è un gruppo fisicamente forte con buone individualità e un grande spirito di squadra. Il mio pronostico? Andrà in finale – ha sentenziato ribadendo la sua visione post lockdown – chi farà meno errori nelle due gare allo Stirpe e al Rocco”.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Articoli correlati



Altre notizie Pordenone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy