HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » pordenone » In Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

Pordenone Calcio, PN Neroverde 2020: "Verso un nuovo obiettivo"

15.07.2020 08:52 di Redazione TuttoPordenone    per tuttopordenone.com  

"Verso un nuovo obiettivo".

Titola così il fan club PN Neroverde 2020 dopo l'ingiusta sconfitta di Crotone subita dai Ramarri che li allontana dal secondo posto in classifica utile alla promozione diretta in serie A.

"Il Pordenone non riesce nell'impresa di vincere lo scontro diretto decisivo per la salita diretta in A. Di fronte ha trovato un Crotone con individualità tecniche superiori, con un attacco molto forte e cinico e con un Simy che in questa categoria è un lusso. Tesser avrebbe vinto la partita tatticamente. Ha costruito un castello inespugnabile che ha messo in difficoltà un Crotone che, pur aspettandoselo, non è riuscito a trovare le contromisure adeguate, producendo un gioco lento e affidandosi a tiri da fuori. I Neroverdi, hanno giocato compatti e attenti per tutta la prima frazione, sbagliando un'azione che avrebbe potuto permettere loro di passare in vantaggio (anche se, occorre dirlo, viziata da un fuorigioco di partenza di Ciurria); hanno prodotto contropiedi e geometrie rapide, mostrando una crescita atletica e anche tecnica rispetto alle ultime uscite. L'attenzione è mancata, però, all'ultimo minuto quando un cross dalla sinistra ha imbeccato un Simy a 5 metri dalla porta tra Camporese e Bassoli, libero di spingere in rete il pallone. Fino a quel momento il Pordenone e Tesser stavano vincendo la partita. Nel secondo tempo, snaturando l'impostazione iniziale, i Ramarri hanno cercato di intimidire gli Squali con un pressing altissimo, una novità. Purtroppo il Crotone, grazie alle sue individualità, è riuscito a nascondere il pallone e ha tenuto a distanza ogni nostro tentativo, arrivando a sfiorare il raddoppio almeno in 2 occasioni (ottimo Bindi a sventare una rovesciata). Peccato per il risultato, che ha premiato la squadra migliore tecnicamente, ma complimenti comunque ai Ramarri che hanno raccolto apprezzamenti anche dai Crotonesi stessi. Bene la difesa in tutti i suoi elementi, colpevole di una sola ma fondamentale indecisione. Il centrocampo ha visto Pobega e Mazzocco (encomiabile per l'impegno durante tutto il match) cercare inserimenti con Ciurria; Burrai ha alternato momenti di ottime geometrie a frangenti dove è mancato lo spunto per le punte. In avanti Candellone autore di una prestazione di sacrificio, con una sortita nel primo tempo guastata da un primo tocco troppo lungo che gli ha impedito di tirare come avrebbe voluto, e Ciurria, che in una difficile partita ha comunque prodotto le situazioni più pericolose. Nulla è perduto! Adesso abbiamo imparato che non basta "potercela giocare". Adesso è fondamentale vincere per fare il definitivo salto di qualità e puntare decisamente alla vittoria ai playoff. Da giocare assolutamente da terzi in classifica.

Forza Ramarri, forza Neroverdi, Forza Forza Forza Pordenone!!"


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Pordenone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy