HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » pordenone » In Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
SIETE FAVOREVOLI ALL'USO DEL VAR IN SERIE B?
  SI
  NO

Pordenone Calcio, Lovisa: "E adesso tutti alla Dacia a tifare neroverde"

19.01.2020 08:35 di Redazione TuttoPordenone    per tuttopordenone.com   articolo letto 21 volte
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa

La cosa più importante è che dopo l’insidiosa trasferta in Ciociaria il Pordenone è ancora lì, secondo in classifica. Posizione che a fine maggio varrà la promozione diretta in serie A. Soddisfazione mitigata un po’ però dal fatto che dal Benito Stirpe i ramarri avrebbero dovuto far rientro a casa con tre punti e non con uno solo. I replay dell’azione che ha portato al calcio di rigore che ha permesso al Frosinone di pareggiare (2-2) dimostrano chiaramente che il signor Ivano Pezzutto ha preso un granchio enorme quando ha decretato il penalty per un fallo inesistente di Gavazzi su Brighenti. Rigore calciato da Ciano che Di Gregorio aveva per altro neutralizzato senza però poter fare nulla sulla ribattuta dello stesso attaccante giallo-azzurro.

Situazione che ha scatenato nel dopo gara le vivaci proteste di Mauro Lovisa. Il giorno dopo, pur restando viva la riprovazione nei confronti dell’operato del direttore di gara di Lecce, re Mauro ha spostato l’attenzione al prossimo match che metterà la squadra a confronto con il Pescara sabato (inizio alle 15), invitando tutto il popolo neroverde ad accorrere alla dacia Arena per sostenere con forza ed entusiasmo i ramarri e ringraziarli per tutto ciò che di straordinario stanno facendo nel loro primo campionato di serie B. Sicuramente Mauro Lovisa prenderà le opportune misure per riportare al Palazzo la sua insoddisfazione per quanto successo venerdì sera allo Stirpe di Frosinone.

Come detto però la notte successiva alla sfida con i giallo azzurri di Alessandro Nesta sembra aver allentato la sua tensione. Ha preso infatti il sopravvento la soddisfazione per la grande prestazione dei ramarri che avrebbero meritato l’intera posta in palio e la crescente convinzione che Tesser e i suoi ragazzi potranno continuare a dargli grandi soddisfazioni anche nel girone di ritorno dopo aver concluso quello di andata al secondo posto alle spalle soltanto del super Benevento di Pippo Inzaghi.

“La società – afferma infatti – è orgogliosa di questi ragazzi e di tutto lo staff tecnico. Gente che onora sempre la maglia che indossa attraverso il lavoro e il sacrificio. Sabato – è la chiamata di re Mauro – voglio vedere tutto il popolo neroverde alla Dacia Arena per ringraziarli e per spingere sempre più in alto questo gruppo che – conclude Lovisa - incarna sempre e comunque la nostra mentalità vincente”.

L'articolo completo su www.gazzettino.it


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Pordenone

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy