HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » pordenone » In Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

Pordenone Calcio: il match a Frosinone apre il girone di ritorno

17.01.2020 08:21 di Redazione TuttoPordenone    per tuttopordenone.com   articolo letto 1310 volte
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa

“I ramarri non hanno rubato niente e ci hanno insegnato cos’è la serie B, categoria in cui devi andare forte in entrambe le fasi di gioco”.

Così si era espresso il campione del mondo 2006 Alessandro Nesta dopo le tre sberle che la matricola neroverde aveva stampato nel match di andata sul volto del suo ambizioso Frosinone fresco di retrocessione dalla serie A. Da allora sono passati quasi quattro mesi durante i quali i ramarri in casa hanno impartito parecchie altre lezioni agli avversari di turno. Oggi sarà già possibile capire se il Frosinone ha imparato la lezione dell’andata e se Tesser e la sua truppa saranno in grado, nella seconda parte di stagione, di esportare anche fuori dalle mura della Dacia Arena il loro sapere. Alle 21 infatti al Benito Stirpe gialloazzurri e neroverdi avranno l’onore di aprire il girone di ritorno sotto l’occhio delle telecamere di Rai Sport (inizio del collegamento alle 20.45).

INSIDIA CIOCIARA – “Non sarà una partita facile – avvisa Attilio Tesser -. Prima di tutto perché il Frosinone è squadra dall’ottimo potenziale che ha fatto molti passi avanti rispetto alla gara dell’andata. Lo testimonia la posizione (sesto in classifica, ndr) in zona playoff che ha saputo raggiungere. Ha anche cambiato modulo. Oggi infatti Alessandro nesta usa prevalentemente il 3-5-2. Sono però anche molto curioso di vedere come si ripresenteranno in campo i miei ragazzi per una partita vera dopo quasi tre settimane di stop. In quest’ultima settimana hanno lavorato tutti bene in allenamento: Quanto bene – sorride - ce lo dirà la sfida al Benito Stirpe”.

Anche a Frosinone, come nel resto d’Italia, il Pordenone non è più visto come la sorprendente matricola di fine state 2019. Ora è visto come una fra le maggiori candidate alla promozione.

“Il secondo posto in classifica che abbiamo raggiunto – Tesser riprende il suo usuaìLle concetto – non ha cambiato e non deve cambiare da ora in avanti quella che è la nostra filosofia. Dobbiamo affrontare una partita dopo l’altra cercando di ottenere il massimo da ciascuna senza porci obiettivi di classifica che non siano la salvezza. Quando raggiungeremo la certezza della permanenza in categoria – ribadisce il maestro - potremo cominciare a pensare ad altro. Intanto sarebbe bello riprendere la corsa riportando a casa da Frosinone un risultato positivo, utile per aumentare ulteriormente autostima e convinzione di essere sempre sulla strada giusta”.

L'articolo completo su www.gazzettino.it


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Pordenone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy