HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » pordenone » Altri sport
Cerca
Sondaggio TMW
CREMONESE: SERVIVA IL CAMBIO IN PANCHINA?
  SI
  NO

Tennis: ATP Challenger 90 Acqua Dolomia Serena Wines Tennis Cup Eurosporting, saranno O'Connel e Jahn a giocarsi il titolo

18.08.2019 09:13 di Redazione TuttoPordenone    per tuttopordenone.com   articolo letto 8 volte
Fonte: http://www.euro-sporting.it

Sarà fra l’australiano Chris O’Connell e il tedesco Jeremy Jahn la finale del 16° challenger di Cordenons Acqua Dolomia-Tennis Cup, torneo dotato di un montepremi di 69.250 dollari, che si disputa sui campi in terra battuta dell’Eurosporting.

Un atto conclusivo inedito che vedrà in campo due giocatori che negli ultimi anni hanno dovuto confrontarsi con infortuni che ne hanno condizionato la continuità di gioco e risultati, ma decisamente “on fire” nella settimana friulana. In particolare l’aria del Friuli Venezia Giulia sembra far bene al tennista di Monaco di Baviera che nel 2012, è stato una delle colonne portanti nel campionato di serie A2, disputato in quella stagione proprio con la maglia dell’Eurosporting.

Nella prima semifinale Christopher O’Connell (n.312 Atp) ha sconfitto l’ungherese Zsombor Piros con il punteggio di 7-6 6-2. Il primo set è stato decisamente spettacolare con i due tennisti impegnati in un forcing da fondocampo concluso spesso con alcune giocate pregevoli e pochi errori gratuiti. La sfida è stata in bilico a metà del parziale con break e controbreak, Piros non ha saputo capitalizzare tre palle per andare a servire sul 5-4 in proprio favore e una volta approdato al tiebreak si è sciolto sotto le accelerazioni fulminee di O’Connell. Nella seconda frazione l’australiano ha subito preso il sopravvento breakkando nuovamente il 19enne magiaro. Semmai ce ne fosse stato bisogno le tre chance sciupate per controbreakkare l’australiano al secondo game hanno definitivamente spento le velleità di Piros, che è apparso ancora fragile sul piano psicologico per contrastare un giocatore a cui quest’oggi è riuscito tutto dall’inizio alla fine, compreso annullare 13 palle break su 15.

Nella seconda semifinale Jeremy Jahn (n.375 Atp) non ha lasciato scampo allo svedese Markus Eriksson, l’ultima testa di serie rimasta in gioco delle 16 inizialmente inserite nel main draw, (un dato abbastanza curioso), l’incontro è finito con un eloquente doppio 6-1 che racconta fedelmente la poca resistenza offerta dal 30enne di Gothenburg. Grande soddisfazione per l’Eurosporting che vede il proprio ex giocatore di club approdare alla prima finale in carriera nel circuito cadetto, un inedito filo rosso che unisce anche l’altro finalista Christopher O’Connell.

Nel torneo di doppio vittoria della coppia bosniaco-croata formata da Tomislav Brkic e Ante Pavic, che ha sconfitto in due set con il punteggio di 6-2 6-3, il binomio serbo-croato Nicola Cacic/Antonio Sancic. Per Brkic e Pavic, allenati dal veterano dei coach italiani il perugino Alberto Castellani, è la terza vittoria nel circuito challenger nel corso del 2019.

Oggii a partire dalle 18 il via alla finale fra Jahn e O’Connell per una sfida che si annuncia molto equilibrata con ingresso come sempre gratuito sul centrale Acqua Dolomia-Serena Wines, che anche oggi ha potuto contare su una nutrita presenza di pubblico sugli spalti.

Per tutte le info su tabelloni e risultati del torneo http://www.euro-sporting.it/atp-challenger

RISULTATI SEMIFINALI TABELLONE SINGOLARE:

C. O’CONNELL (AUS) (ITF) – Z. PIROS (HUN) 7-6 6-2

J. JAHN (GER) – M. ERIKSSON (SWE) (14) 6-1 6-1

RISULTATO FINALE TABELLONE DOPPIO:

T. BRKIC (BIH)/A. PAVIC (CRO) – N. CACIC (SRB)/A. SANCIC (CRO) 6-2 6-3


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Pordenone

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy