HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » pisa » Le interviste di TB
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

ESCLUSIVA TB - Pordenone, Di Gregorio: "Fiduciosi di riprendere il campionato. Qui ambiente ideale per un giovane"

26.05.2020 09:00 di Christian Pravatà   
Di Gregorio
Di Gregorio
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

Il portiere del Pordenone, ma di proprietà dell'Inter,  Michele Di Gregorio, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Tuttob.com. Questi i temi affrontati:

Come hai passato questi giorni?

Fortunatamente abbiamo ripreso gli allenamenti, pur ancora individuali. Rivedere i compagni è stato un primo ritorno alla normalità. Per quella definitiva ci vorrà ancora tempo, ma giorno dopo giorno l'evoluzione dell’emergenza sanitaria ha preso una piega positiva e in parallelo anche il calcio può proseguire la ripresa. Siamo fiduciosi di riprendere il campionato e speriamo più avanti di poter giocare anche davanti ai nostri tifosi.

Qual è il bilancio della tua stagione?

Sono molto soddisfatto della mia stagione, in primis perché sto dando il mio contributo a un percorso di squadra importante, che ha sempre più vicino il primo obiettivo. Ovvero la salvezza. Una volta raggiunta potremo pensare allo step successivo. A livello personale mi sono sempre allenato forte e preparato per sfruttare l’occasione di giocare. Per me è il primo campionato di serie B dopo quelli di C con Renate e Novara ed è un’esperienza molto formativa. Ogni categoria ha le sue caratteristiche. Il livello delle squadre, e dei giocatori, è veramente notevole e di conseguenza dev’essere massima la preparazione delle gare, con l’allenatore dei portieri Leonardo Cortiula e il mio compagno di reparto Giacomo Bindi. La preparazione è un lavoro di squadra, non individuale.

Quando si riprenderà, quale sarà il vostro obiettivo?

Come detto proveremo a fare il meglio possibile. Ragionando una gara per volta, anche adesso che il calendario sarà fitto di impegni.

Come ti sei trovato a lavorare con mister Tesser?

Lo staff tecnico del Pordenone guidato da mister Attilio Tesser è molto preparato oltre che affiatato. C’è una grande attenzione ai dettagli. Come la società, davvero molto organizzata. A Pordenone c’è l’ambiente ideale affinchè un giovane possa esprimersi e crescere.

Dove può arrivare questa squadra?

Se sinora siamo stati lì ai vertici ce lo siamo meritati. E chiaramente vogliamo continuare così, anche alla ripresa dopo i mesi di stop. Il Benevento ha sicuramente dimostrato di essere la squadra più forte.

Dove ti vedi tra qualche anno?

Sono cresciuto nel settore giovanile dell’Inter e sono di proprietà del club nerazzurro. Sono concentrato sul presente e a finire al meglio una stagione così importante: per il Pordenone e per me. Logicamente il sogno è vestire la maglia dell’Inter, ma per questo sogno c’è tempo.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Pisa

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy