HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » perugia » News
Cerca
Sondaggio TMW
SUDTIROL: E' LA SQUADRA RIVELAZIONE DEL TORNEO?
  SI
  NO

Per tre giorni l'Umbria sarà capitale internazionale dell'Aikido

01.01.1970 01:33 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net  

Per tre giorni Città di Castello sarà la “capitale” internazionale dell’Aikido. Hitohira Saito Jukucho (caposcuola dell’Iwama Shin Shin Aiki Shurenkai, l’organizzazione internazionale di Aikido Tradizionale della Scuola di Iwama – Dentō Iwama Ryu Aikido) dirigerà tra il 30 settembre ed il 2 ottobre, presso il Palazzetto dello Sport “A. Ioan”, il “Koshukai Internazionale 4° Memorial Alessandro Tittarelli”, che si preannuncia essere l’evento aikidoistico dell’anno in Italia, il primo appuntamento internazionale di questo genere nel mondo dall’inizio della pandemia. Circa 150 praticanti saranno presenti a Città di Castello, provenienti da diversi paesi, dal lontano Santo Domingo, al Portogallo, che vedrà l’8° dan Tristao Da Cunha Shihan (amico e fratello del M° Alessandro Tittarelli) Spagna, Francia, Scozia, Danimarca, Germania, Austria, Slovacchia, Russia, Romania, Turchia, Giappone e Algeria. L’ assessore allo Sport, Riccardo Carletti lo ha definito un “un evento di prestigio che segna la ripartenza a pieno regime di grandi eventi internazionali, veicolo di promozione anche per le bellezze della nostra città. Grazie al maestro Russo allo Csen e Silvano Petturiti di Novamusica per l’organizzazione”. Promosso dal gruppo Dentō Iwama Ryu Italia Issask in seno allo CSEN e organizzato a cura di Novamusica 3.0 e dal maestro Daniele Russo, il Koshukai di quest’anno rappresenta un’occasione unica per poter nuovamente seguire dal vivo – dopo più di tre anni di sospensione forzata degli appuntamenti internazionali – gli insegnamenti di Hitohira Saito Sensei, vero custode dell’eredità di Morihiro Saito Shihan, cioè dell’Aikido praticato in Iwama dal Fondatore, Morihei Ueshiba. Il Memorial Alessandro Tittarelli è l’evento annuale che raduna tutti i praticanti italiani – e non solo – dell’Aikido Tradizionale della Scuola di Iwama nella ricorrenza della scomparsa (avvenuta prematuramente il 30 settembre 2018) di Alessandro Tittarelli Shihan, 8° dan Dentō Iwama Ryu, creatore e primo motore del gruppo italiano di aikidoka aderenti alla scuola internazionale di Htiohira Saito Sensei, nonché del Gruppo Dentō Iwama Ryu Issask in seno al settore Aikido dello CSEN. “Molti i paesi che hanno aderito all’evento – ha dichiarato il maestro Daniele Russo questa mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione alla presenza del sindaco, Luca Secondi, dell’assessore allo Sport, Riccardo Carletti, del maestro Vincenzo De Marinis, 3° Dan e di Silvano Petturiti di Novamusica, giunta al 30esimo anno di attività - in tutto ad oggi ne contiamo una dozzina, con un buon 40% degli iscritti stranieri”. Il Memorial, accolto dalle alte cariche dell’Aikido ISSASK in Italia, è stato pensato subito dopo la scomparsa del M° Alessandro Tittarelli. L’evento, per scelta dei suoi allievi più stretti, ha luogo a rotazione nei luoghi che più hanno rappresentato la vita del Maestro Tittarelli: Città di Castello, suo ultimo luogo di residenza (1° Memorial del 2019, diretto da Alberto Boglio Shihan, attuale referente italiano Issask), Modica di Ragusa in Sicilia (2° Memorial del 2020, diretto da Alberto Boglio Shihan) e Ancona/Filottrano, dove risposano le sue spoglie e dove ha sede il suo Aiki Shuren Dojo Ancona (3° Memorial del 2021 diretto da Tristão Da Cunha Shihan). Il 2022 segna dunque una data storica nelle sport e nelle discipline del mondo, ed è anche così per l’Aikido. “Dopo più di tre anni di fermo forzato – ha concluso Russo - l’Italia e Città di Castello hanno l’onore di ospitare colui che è la bibbia vivente dell’Aikido Tradizionale di Iwama, custode della tradizione, il presidente mondiale Kai cho Hitohira Saito Soke. Il Maestro giapponese è stato invitato dal Maestro Daniele Russo e dal 7° dan M° Alberto Boglio Shihan (oggi referente italiano) a febbraio scorso e solo dopo aver previsto la fattibilità dell’invito, nel mese di maggio durante una riunione online con i responsabili mondiali, è giunto il nulla osta ad organizzare l’evento. Il rappresentate dell’Aikido Iwama Shin Shin Aiki Shuren Kai, partirà da Iwama – Kasama – nella prefettura di Ibaraki, a nord di Tokyo ed arriverà in Italia domani (giovedi 29 settembre). 


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Perugia

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy