HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » perugia » News
Cerca
Sondaggio TMW
SUDTIROL: E' LA SQUADRA RIVELAZIONE DEL TORNEO?
  SI
  NO

A Gubbio è stata Siena a vincere l'edizione numero 10 del torneo "Spirito di squadra"

01.01.1970 01:33 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net  

Va all’Emma Villas Aubay Siena l’edizione numero 10 di Spirito di Squadra, che ha visto il ritorno della grande pallavolo alla Polivalente di Gubbio nei giorni in cui la città ha omaggiato al meglio la memoria di Francesco Rampini, il giovane pallavolista scomparso 10 anni fa in un incidente stradale, a cui è stata intitolata la palestra di via dell’Arboreto (adiacente alla Polivalente) che ospita proprio la Pallavolo Gubbio con tutte le sue formazioni giovanili. La compagine senese, guidata da Montagnani, ha superato in finale la Gioiella Prisma Taranto al termine di una sfida che non ha avuto molta storia, con l’Emma Villas Aubay padrona delle operazioni nel momento in cui c’è stato da premere forte sull’acceleratore.

A trascinare la formazione toscana è stato l’uomo più atteso della rassegna eugubina, vale a dire l’opposto Giulio Pinali, fresco di titolo mondiale conquistato con la nazionale azzurra di Fefè De Giorgi: dopo aver giocato sprazzi di match nella semifinale di sabato contro i bulgari dell’Hebar, Pinali è stato proposto subito nel sestetto iniziale e i 18 punti mandati a referto (top scorer di serata) rendono bene l’idea dell’impatto che ha avuto sull’incontro. Siena è stata padrona del gioco nei momenti più caldi di tutti e tre set, scappando subito via sul 9-5 nel primo parziale grazie a un ottimo turno in battuta di Petric (alla fine saranno 14 punti per il serbo) prima del ritorno di Taranto trascinata da Alletti e Loeppky, che pure strada facendo non riuscirà a tenere il ritmo imposto nella giornata precedente. Il vantaggio della Gioiella Prisma trovato sul 14-12 non regge alla distanza, perché Petric e Pinali cominciano a trovare ritmo in attacco e neppure l’ingresso positivo di Ekstrand riesce a fermare l’ondata senese, con l’Emma Villas Aubay che chiuse sul 25-21. Nel secondo set Taranto parte meglio, tenendo l’inerzia nella prima metà ma poi cedendo progressivamente fino a vedere gli avversari scappare via in fretta, con Van Garderen che offre il suo valido contributo alla causa in appoggio ai soliti Pinali e Petric per un comodo 25-17. Nel terzo set è ancora una volta Taranto a uscire meglio dai blocchi (5-1), grazie anche al buon impatto di Lucconi e Antonov, ma a quel punto è proprio Van Garderen a rovesciare l’inerzia del parziale, accorciando la forbice e poi trovando i punti necessari per scavare un nuovo fossato tra le due formazioni, che saranno protagoniste del prossimo campionato di Superlega. Un bel turno di battuta di Fabio Ricci congela il vantaggio e consente a Siena di chiudere trionfalmente la sua avventura a Spirito di Squadra: 25-22 e torneo in bacheca.

La decima edizione della manifestazione eugubina ha visto una grande partecipazione di pubblico nella piovosa giornata di domenica, con la Polivalente tornata a riempirsi come ai vecchi tempi (almeno 600 le presenze sugli spalti nella giornata conclusiva). A Federico Bonami dell’Emma Villas Aubay Siena è stato conferito il premio come miglior libero della rassegna (il ruolo di libero era quello ricoperto in campo da Francesco Rampini), ma alla fine tutte le quattro formazioni che hanno preso parte all’evento e colorato la città di Gubbio con il loro entusiasmo e la loro grande professionalità negli ultimi due giorni sono tornate a casa con il sorriso e la sensazione di aver partecipato a qualcosa di unico e speciale al tempo stesso. Nel pomeriggio la Top Volley Cisterna aveva battuto per 3-0 i bulgari dell’Hebar Pazardzhik, conquistando il terzo posto finale. Nei prossimi giorni l’organizzazione di Spirito di Squadra renderà note le motivazioni che guideranno la scelta dei fondi raccolti, tutti da destinare a enti e organizzazioni benefiche del territorio.

TOP VOLLEY CISTERNA – HEBAR PAZARDZHIK 3-0

PARZIALI: 25-19, 26-24, 25-20

EMMA VILLAS AUBAY SIENA – GIOIELLA PRISMA TARANTO 3-0

PARZIALI: 25-21, 25-17, 25-22

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Finoli 1, Pinali 18, Mazzone 8, Ricci 7, Petric 14, Van Garderen 9, Bonami (L), Pereyra, Raffaelli 1. Ne. Ngapeth, Biglino, Pochini, Fontani, All.: Montagnani.

PRISMA GIOIELLA TARANTO: Alletti 5, Gargiulo 4, Antonov 4, Loeppky 9, Lucconi 6, Cottarelli 2, Rizzo (L), Ekstrand 3, Andreopoulos, Stefani 2, Larizza. Ne. Pierri. All.. Di Pinto

ARBITRI: Saltalippi e Olari.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Perugia

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy