HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » perugia » News
Cerca
Sondaggio TMW
PANCHINE SALTATE, QUAL E' IL TECNICO CHE FARA' LA DIFFERENZA?
  D'ANGELO - PISA
  CANNAVARO - BENEVENTO
  LONGO - COMO
  BALDINI - PERUGIA

“Perugia è una piazza calda e mi auguro che faccia bene dopo una stagione positiva: speriamo che sia l’annata giusta”.

01.01.1970 01:33 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net  
Fonte: Tommaso Bonan

L’ex calciatore e allenatore Luca Brunetti è intervenuto ai microfoni di "A Tutto Mercato" per parlare di Serie B e non solo.

Che ambizioni può avere il Brescia?
“Innanzitutto è doveroso dire che il campionato di Serie B quest’anno sarà una sorta di A2. Detto questo il Brescia ha preso un allenatore che nella prima esperienza con le rondinelle ha fatto bene, ora dovrà confermarsi. Ci sono dei giovani interessanti e dei buoni presupposti, ma non sarà assolutamente facile. Due giocatori di valore sono Cistana e Moreo, un elemento che può essere un punto di riferimento nell’attacco del futuro”.

Sul Perugia?
“Perugia è una piazza calda e importante. Mi auguro che faccia bene dopo una stagione positiva, conclusa con la partecipazione ai play off. Speriamo che sia l’annata giusta”.

Che ne pensi dell’arrivo di Fabregas al Como?
“Negli ultimi anni sono arrivati giocatori come Ribery, ora Fabregas. È piacevole vedere grandi campioni confrontarsi in realtà come queste, perché non è detto che giocatori di categoria superiore possano avere automaticamente fortuna in un campionato come la Serie B”.

Un commento finale sulla situazione di Luis Alberto?
“È una situazione ambigua. Sarri dovrà far valere la sua esperienza per tenere compatto il gruppo in caso di permanenza dello spagnolo. Io mi auguro che Luis Alberto possa restare perché è un campione”.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Perugia

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy