HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » perugia » Curiosità
Cerca
Sondaggio TMW
PANCHINE SALTATE, QUAL E' IL TECNICO CHE FARA' LA DIFFERENZA?
  D'ANGELO - PISA
  CANNAVARO - BENEVENTO
  LONGO - COMO
  BALDINI - PERUGIA

Clamoroso! Cinque anni di squalifica per "combine" all'ex grifone Emiliano Frediani

01.01.1970 01:33 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net  

Clamorosa sentenza per il caso Figline dell'ex grifone Emiliano Frediani. Oggi è stata emessa la sentenza per quanto successo nella sfida di maggio scorso contro il Tau Calcio, quando a fine match i valdarnesi avevano praticamente smesso di giocare, facendo dilagare la formazione amaranto per un calcolo in vista dell’ultima sfida del triangolare che avrebbe visto di fronte il Tau e il Livorno. Alla fine della poule promozione erano saliti in serie D Figline e Tau, escludendo il Livorno. Una situazione incredibile. Dopo le audizioni di questa mattina la procura federale aveva chiesto la retrocessione in Promozione del Figline e una serie di inibizioni e squalifiche. La sentenza odierna ha retrocesso il Figline all’ultimo posto della poule promozione, quindi i valdarnesi resteranno in Eccellenza. Cinque anni di inibizione, invece, al direttore sportivo Emiliano Frediani, che sdarebbe stato il primotofre della situazione, tre anni di squalifica all’allenatore Marco Becattini e due anni ai giocatori Vanni Burzagli, Andrea Saitta e Mattia Privitera. La procura federale aveva richiesto l'ultimo posto nel campionato di Eccellenza, stagione regolare, con conseguente retrocessione in Promozione per quanto accaduto durante la partita con il Tau dello scorso 11 maggio, terminata sul punteggio di 5-1 in favore dei lucchesi e valevole per il girone a tre della poule promozione. I gialloblù erano accusati di aver "regalato" tre reti nel finale di gara ai lucchesi al fine di avvantaggiarsi nella corsa verso la Serie D, ponendo il Tau in una situazione di vantaggio nella differenza reti con il Livorno e costringendo così gli amaranto alla vittoria nella sfida con la formazione di Altopascio (il match dell'Armando Picchi, poi, terminò con la vittoria del Tau per 1-0 ed il Figline venne ugualmente promosso terminando il girone al secondo posto). Senza questo risultato di 5-1, nella partita finale del girone un eventuale pareggio avrebbe promosso Tau e Livorno, escludendo il Figline. Questa sentenza di oggi di fatto promuove il Livorno in Serie D.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Articoli correlati



Altre notizie Perugia

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy