HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » perugia » News
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

“Un’Arena, 4 cinema, una città… Perugia”: un nuovo progetto per l'estate in città

03.07.2020 20:00 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net  

Quest’anno il cinema sotto le stelle sarà grande protagonista in città, grazie all’iniziativa senza precedenti ideata dalle quattro sale cinematografiche cittadine, Méliès, Sant’Angelo, PostModernissimo e Zenith che con il supporto del Comune di Perugia, hanno deciso di unirsi e cooperare per dar vita a un’inedita esperienza itinerante.

Un’arena, 4 cinema, una città… Perugia è il motto che racchiude lo spirito del progetto, presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso il salone di Apollo di palazzo della Penna alla presenza dell’assessore alla cultura Leonardo Varasano, di Giacomo Caldarelli (Post Modernissimo), Mauro Gatti (Melies e Sant’Angelo), con un cartellone di film che animeranno le serate di molte aree a partire dall’8 luglio e per tutto il mese di agosto.

La manifestazione “Un’arena, 4 cinema, una città… Perugia” attraverserà l’area del Comune, che ha collaborato fattivamente alla realizzazione di questa unione cinematografica, iniziando dal Parco dell’Arringatore di Pila: per la serata d’esordio di mercoledì 8 luglio in programma un film leggendario, Amarcord di Federico Fellini. La location ospiterà un ricco calendario di proiezioni fino a domenica 19 luglio, quando calerà il sipario con un classico della letteratura per ragazzi che nel 2020 è tornato sul grande schermo grazie al regista Chris Sanders, Il richiamo della foresta. All’interno del parco sarà allestito un chiosco a cura dell’Associazione Pro Pila dove poter degustare la tradizionale torta al testo, esclusivamente da asporto. Dal 22 luglio invece l'Arena si sposta a Ponte San Giovanni, all’ex Ristorante Giardino di Via Manzoni; anche qui l'inizio è di quelli "col botto", grazie all'ultima opera di Quentin Tarantino C'era una volta a... Hollywood. Già ufficializzato il programma fino a domenica 2 agosto, prima che la carovana del cinema si rimetta in moto per altre quattro attese tappe, San Martino in Campo (Posta dei Donini), Ponte Pattoli (Villa Taticchi), Pian di Massiano (Barton Park) e il ritorno in città con le proiezioni nella Piazza Nuova di Monteluce. Tutte le proiezioni inizieranno alle ore 21.00. La capienza varierà da un minimo di 150 ad un massimo di 200 posti, con biglietto d’ingresso di 5 euro.

“Si tratta di un’iniziativa – ha precisato l’assessore Varasano – la cui “gestazione” viene dal periodo del lockdown e da un confronto serrato tra gli esercenti dei quattro cinema che animano l’area del centro storico. Ne è venuta fuori una novità assoluta perché viene proposta un’offerta all’aperto unitaria e coordinata con la collaborazione del Comune di Perugia ed il patrocinio della Provincia”.

Un’arena, 4 cinema, una città… Perugia, ha continuato l’assessore, è una grande, ideale arena cinematografica della città, capace di coinvolgere tanti quartieri, dal centro storico alla periferia, dando uguale dignità ad ognuno di essi.

Un evento speciale, reso possibile dalla virtuosa collaborazione tra le attività cinematografiche dell’acropoli, ma con il decisivo contributo di alcune realtà territoriali (Propila, Pro Ponte, Posta Donini, Barton park ecc.), e grazie alla ferma volontà del Comune che ha scelto di proporre la cultura per tutta l’estate in piena sicurezza.

Il programma, è stato chiarito da Varasano, si incastra con l’offerta all’aperto del Frontone, senza ingenerare alcuna concorrenza.

“Insomma abbiamo voluto dare l’idea di una città che collabora e che è in grado di coordinarsi al meglio per riservare alla cittadinanza un servizio utile”.

Il cartellone è definito fino al 16 agosto nel seguente modo: 8/19 luglio parco dell’Arringatore a Pila; 5/9 agosto area ex ristorante Giardino in via Manzoni a Ponte San Giovanni; 12/16 agosto Villa Taticchi a Ponte Pattoli.

Le serate dal 19 al 30 agosto, suddivise tra Barton Park e Nuova Monteluce, devono ancora essere definite nei particolari; non sono escluse ulteriori sorprese ed aggiunte al programma in costante divenire.

L’Arena estiva della città – hanno evidenziato Giacomo Caldarelli e Mauro Gatti - nasce con l’intento di unire la comunità dopo i difficili mesi appena trascorsi e per alleggerire il peso delle attuali disposizioni sul distanziamento sociale. Questo attraverso i migliori titoli della stagione cinematografica trascorsa e le tante novità che anticipano le uscite autunnali. “Un progetto che emoziona al solo pensiero” ammettono gli organizzatori, esercenti che per la prima volta si trovano davvero fianco a fianco per aiutare la cultura a ripartire. 

Super Cinema Estate è il progetto di arene cinematografiche promosso da tutte le sale indipendenti associate ad Anec Umbria. Grazie ad esso le piazze di molte città della Regione si trasformeranno in un cinema sotto le stelle: da Foligno a Bastia Umbra, da Marsciano a Città di Castello, passando per Umbertide, Spoleto, Castiglione del Lago, Trevi e, ovviamente, Perugia. A completamento della rete di arene stabili gli esercenti di ANEC Umbria proporranno anche alcune rassegne più brevi a Città della Pieve, Passignano sul Trasimeno e Paciano.

Un evento che resterà negli annali, dato che mai era successo in passato che i cinema dell’Umbria si fossero uniti per dar vita idealmente a una grande e unica sala cinematografica all’aperto, Super Cinema Estate, capace di accogliere al suo interno tutti gli abitanti della regione. Questo ovviamente nel rispetto delle disposizioni relative al Covid-19.

Tutte le informazioni e i programmi dettagliati sono disponibili sul sito www.umbriacinema.it.

Quest’anno il cinema sotto le stelle sarà grande protagonista in città, grazie all’iniziativa senza precedenti ideata dalle quattro sale cinematografiche cittadine, Méliès, Sant’Angelo, PostModernissimo e Zenith che con il supporto del Comune di Perugia, hanno deciso di unirsi e cooperare per dar vita a un’inedita esperienza itinerante.

Un’arena, 4 cinema, una città… Perugia è il motto che racchiude lo spirito del progetto, presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso il salone di Apollo di palazzo della Penna alla presenza dell’assessore alla cultura Leonardo Varasano, di Giacomo Caldarelli (Post Modernissimo), Mauro Gatti (Melies e Sant’Angelo), con un cartellone di film che animeranno le serate di molte aree a partire dall’8 luglio e per tutto il mese di agosto.

La manifestazione “Un’arena, 4 cinema, una città… Perugia” attraverserà l’area del Comune, che ha collaborato fattivamente alla realizzazione di questa unione cinematografica, iniziando dal Parco dell’Arringatore di Pila: per la serata d’esordio di mercoledì 8 luglio in programma un film leggendario, Amarcord di Federico Fellini. La location ospiterà un ricco calendario di proiezioni fino a domenica 19 luglio, quando calerà il sipario con un classico della letteratura per ragazzi che nel 2020 è tornato sul grande schermo grazie al regista Chris Sanders, Il richiamo della foresta. All’interno del parco sarà allestito un chiosco a cura dell’Associazione Pro Pila dove poter degustare la tradizionale torta al testo, esclusivamente da asporto. Dal 22 luglio invece l'Arena si sposta a Ponte San Giovanni, all’ex Ristorante Giardino di Via Manzoni; anche qui l'inizio è di quelli "col botto", grazie all'ultima opera di Quentin Tarantino C'era una volta a... Hollywood. Già ufficializzato il programma fino a domenica 2 agosto, prima che la carovana del cinema si rimetta in moto per altre quattro attese tappe, San Martino in Campo (Posta dei Donini), Ponte Pattoli (Villa Taticchi), Pian di Massiano (Barton Park) e il ritorno in città con le proiezioni nella Piazza Nuova di Monteluce. Tutte le proiezioni inizieranno alle ore 21.00. La capienza varierà da un minimo di 150 ad un massimo di 200 posti, con biglietto d’ingresso di 5 euro.

“Si tratta di un’iniziativa – ha precisato l’assessore Varasano – la cui “gestazione” viene dal periodo del lockdown e da un confronto serrato tra gli esercenti dei quattro cinema che animano l’area del centro storico. Ne è venuta fuori una novità assoluta perché viene proposta un’offerta all’aperto unitaria e coordinata con la collaborazione del Comune di Perugia ed il patrocinio della Provincia”.

Un’arena, 4 cinema, una città… Perugia, ha continuato l’assessore, è una grande, ideale arena cinematografica della città, capace di coinvolgere tanti quartieri, dal centro storico alla periferia, dando uguale dignità ad ognuno di essi.

Un evento speciale, reso possibile dalla virtuosa collaborazione tra le attività cinematografiche dell’acropoli, ma con il decisivo contributo di alcune realtà territoriali (Propila, Pro Ponte, Posta Donini, Barton park ecc.), e grazie alla ferma volontà del Comune che ha scelto di proporre la cultura per tutta l’estate in piena sicurezza.

Il programma, è stato chiarito da Varasano, si incastra con l’offerta all’aperto del Frontone, senza ingenerare alcuna concorrenza. “Insomma abbiamo voluto dare l’idea di una città che collabora e che è in grado di coordinarsi al meglio per riservare alla cittadinanza un servizio utile”. Il cartellone è definito fino al 16 agosto nel seguente modo: 8/19 luglio parco dell’Arringatore a Pila; 5/9 agosto area ex ristorante Giardino in via Manzoni a Ponte San Giovanni; 12/16 agosto Villa Taticchi a Ponte Pattoli. Le serate dal 19 al 30 agosto, suddivise tra Barton Park e Nuova Monteluce, devono ancora essere definite nei particolari; non sono escluse ulteriori sorprese ed aggiunte al programma in costante divenire. L’Arena estiva della città – hanno evidenziato Giacomo Caldarelli e Mauro Gatti - nasce con l’intento di unire la comunità dopo i difficili mesi appena trascorsi e per alleggerire il peso delle attuali disposizioni sul distanziamento sociale. Questo attraverso i migliori titoli della stagione cinematografica trascorsa e le tante novità che anticipano le uscite autunnali. “Un progetto che emoziona al solo pensiero” ammettono gli organizzatori, esercenti che per la prima volta si trovano davvero fianco a fianco per aiutare la cultura a ripartire. Super Cinema Estate è il progetto di arene cinematografiche promosso da tutte le sale indipendenti associate ad Anec Umbria. Grazie ad esso le piazze di molte città della Regione si trasformeranno in un cinema sotto le stelle: da Foligno a Bastia Umbra, da Marsciano a Città di Castello, passando per Umbertide, Spoleto, Castiglione del Lago, Trevi e, ovviamente, Perugia. A completamento della rete di arene stabili gli esercenti di ANEC Umbria proporranno anche alcune rassegne più brevi a Città della Pieve, Passignano sul Trasimeno e Paciano. Un evento che resterà negli annali, dato che mai era successo in passato che i cinema dell’Umbria si fossero uniti per dar vita idealmente a una grande e unica sala cinematografica all’aperto, Super Cinema Estate, capace di accogliere al suo interno tutti gli abitanti della regione. Questo ovviamente nel rispetto delle disposizioni relative al Covid-19. Tutte le informazioni e i programmi dettagliati sono disponibili sul sito www.umbriacinema.it.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Perugia

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy