HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » perugia » News
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

Il punto della Gazzetta dello Sport sulla Serie B... "Il calendario è quello ed è tanta la voglia di giocare"

04.06.2020 16:30 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net  

Il Direttivo e l’Assemblea della Serie B hanno deciso le date per concludere il campionato, oggi o domani avremo anche gli orari delle gare. Fissate anche le date di playoff e playout. Insomma: una prima certezza c’è, la speranza è quella di arrivare in fondo. Se questo piano A non andrà in porto, nella riunione di oggi tra Figc e leghe si valuteranno i piani B (solo playoff e playout) e C (merito sportivo).

Si parte mercoledì 17 con il recupero tra Ascoli e Cremonese, forse alle ore 19 (dipende dall’orario della finale di Coppa Italia). Il 20-21 ci sarà la 29a giornata e via via le altre, con tre infrasettimanali: 30 giugno (31a giornata), 14 luglio (34a) e 28 luglio (37a). Si chiude il primo agosto con tutte le gare in contemporanea, poi via ai playoff il 4 e 5 con i due preliminari, poi 8-9 andata e 12-13 ritorno semifinali, il 16 andata e il 20 ritorno della finale, 65 giorni dopo il recupero. Il playout invece sarà il 7 e 14 agosto. Ogni giornata dovrebbe avere il classico format con anticipo al venerdì per la Rai e posticipo al lunedì (tranne quando c’è l’infrasettimanale, che a sua volta avrà un paio di posticipi), ma si cercherà di evitare lo spezzatino per pareggiare i tempi di recupero delle squadre: per giocare il più possibile tutti insieme, però, servirà un confronto con Dazn. Riguardo gli orari, si giocherà in due step: uno alle 18.30 o 19, l’altro alle 20.30 o 21; anche gli orari delle singole partite saranno studiati con Dazn, per gli incastri con la A.

Le società hanno anche aderito alla possibilità concessa dall’Ifab alla Figc e già accettata dalla Serie A di poter fare le 5 sostituzioni (in tre momenti della gara): non si è parlato invece di portarle a 6 nei supplementari di playoff e playout.

Il Benevento capolista ha accolto il nuovo calendario con la curiosità di individuare la data della festa, mentre il presidente Vigorito ha applaudito «la compattezza della Lega B, che ha gestito questa fase delicata in piena armonia». Così invece le due (attuali) rivali per il secondo posto: «Avremo due trasferte in 4 giorni a Perugia e Ascoli, cosa che ci costringerà a rimanere in zona per evitare rientri dannosi» ha detto il d.g. Vrenna del Crotone, mentre Gualtieri del Frosinone ha parlato di «calendario equilibrato, se si riuscirà a evitare lo spezzatino tutte le squadre avranno gli stessi tempi di recupero, comunque è stata fondamentale. Ed ecco gli altri pareri. Il d.g. Angelozzi (Spezia): «Il calendario non ci preoccupa, il problema è che tutti siamo stati fermi quasi tre mesi. Siamo nelle mani dei preparatori». Il presidente Gabrielli (Cittadella): «Venturato sa gestire bene gli incontri ravvicinati, adesso non si parlerà più di turnover ma di ordinarietà negli avvicendamenti». Così Lovisa (Pordenone): «All’inizio prevarrà la parte atletica, poi quella tecnica». L’altro presidente Corsi (Empoli): «Speriamo di avere in fretta le date esatte delle gare perché non è semplice organizzare le trasferte d’estate, ora l’importante è la riapertura parziale degli stadi». E il collega Corrado (Pisa): «E’ una situazione d’emergenza ed è stato fatto il meglio». Il d.s. Fabiani (Salernitana): «Non ci annoieremo di sicuro, ed è giusto giocare di sera». Il d.s. Goretti (Perugia): «Il calendario cambia poco, è tanta la voglia di giocare». Il d.s. Lupo (Venezia): «Bello avere nell’ultima settimana due gare in casa e una trasferta vicina, a Cittadella». L’altro d.s. Repetto (Pescara): «Inizio molto duro, sarà fondamentale fare subito punti». Il d.g. Matteazzi (Entella): «Conterà molto l’entusiasmo dei ragazzi». Si esprime anche un giocatore, ossia Meggiorini (Chievo): «Sarà come in una tappa del Giro dover affrontare tante salite una dietro l'altra, quindi sarà fondamentale questo periodo di preparazione per mettere tanta benzina nel motore». Il tecnico Bisoli (Cremonese): «Giusto partire col recupero, così siamo tutti alla pari». Ma il patron Pulcinelli (Ascoli) obietta: «Siamo penalizzati, giocando il 17 abbiamo una settimana in meno per allenarci»..


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Perugia

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy