HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » perugia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

"Via i sogni di gloria ed ora dopo la vergogna di Frosinone dobbiamo pensare a guardarci dietro "

18.02.2020 10:42 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net   articolo letto 29 volte

E' tornato a parlare Massimiliano Santopadre solo con alcuni organi di stampa oggi in edicola, quasi a voler limitare il raggio di destinazione delle proprie esternazioni, affidando "carta bianca a Serse Cosmi", ma sottolineando che "a Frosinone la squadra ha offerto una prestazione vergognosa, che ha mortificato tutti. E non nel risultato, Cosmi era arrabbiato ed è sbottato: la squadra ha avuto un atteggiamento sbagliato dall’inizio alla fine, non ho visto la voglia di provarci. I destini delle squadre li fanno i calciatori. Io invece nei nostri non vedo reazioni. Non vedo nemmeno continuità nel gioco: è da luglio che ci portiamo dietro questa storia, la verità è che sono tanti piccoli problemi che ne fanno uno enorme. Abbiamo già parlato con Cosmi, il suo non è stato lo sfogo di un tifoso ma di un allenatore frustrato per una prestazione indegna e ci saranno provvedimenti lo deciderà l'allenatore, che è pagato per risolvere i problemi e io sono al suo fianco: ha totale libertà. L’atteggiamento si può cambiare già a partire da lunedì sera con l’Empoli. Questo mi aspetto. Farà scelte mirate. La squadra non andrà in ritiro, ma lunedì andranno allo stadio con il trolley, se si perde andranno direttamente in ritiro senza passare per casa. Ora via sogni di gloria, ma pensiamo a correre. Dobbiamo guardarci dietro, perché questa società e questa squadra non possono pensare ad altro che ad una partita alla volta. Non c’è equilibrio. Ci sono giocatori che si sentono campioni, ma io non vedo fenomeni in questa rosa. Non cerchiamo un capro espiatorio, qui abbiamo tutti delle responsabilità, anche la società che ha sbagliato e continua a sbagliare nel pensare che questa sia una squadra fortissima. Ma mi fa rabbia perché al di là del valore, ci sono squadre più deboli che mettono l’anima.A gennaio abbiamo valutato la nostra rosa valida e abbiamo deciso di confermarla, pensavamo che alcuni giocatori fossero fondamentali. Parlo di Iemmello, Melchiorri, Falcinelli, Mazzocchi, Buonaiuto, calciatori che avevano mercato e che sono rimasti. Ma ora loro devono contraccambiare e dimostare che sono forti e Cosmi farà giocare solo chi dimostrerà cuore, anima, voglia di cambiare l’atteggiamento, senza guardare la carriera".


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Perugia

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy