HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » perugia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Empoli: giusto esonerare Bucchi?
  Si
  No

Perugia-Benevento sarà la sfida di B tra campioni del mondo e non solo...

15.10.2019 17:04 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net   articolo letto 25 volte

Sabato pomeriggio alle ore 18 al Vigorito non sarà una partita come le altre, per tanti motivi. C’è desiderio di grande rivalsa dopo l’ultimo nefasto precedente, quando i grifoni riuscirono ad espugnare lo stadio campano nel turno di Coppa Italia con un sonoro 0-4 che grida ancora vendetta dalle parti di Benevento. Non può essere una sfida come le altre perché in palio ci sono tre punti pesantissimi in ottica playoff o, meglio ancora, promozione diretta: si sfidano la capolista contro la quinta, ma separate da appena un punto in graduatoria. Non può essere una partita come le altre se, su ambo le panchine, sono seduti due campioni del mondo.

Due amici che non solo erano insieme nella magica notte di Berlino, ma anche in campo in quel di Atene, a sollevare l’ultima Champions League del Milan, con doppietta di Pippo Inzaghi e sulla fascia destra quell’Oddo che aveva di recente ereditato la corsa di Cafu. Corsi e ricorsi storici in una sfida entusiasmante, attesa e avvincente fra due protagoniste assolute del campionato di Serie B, destinate a lottare per la promozione sino alla fine di questo lungo torneo cadetto.

Entrambe vivono periodi molto positivi, con in particolare le streghe reduci da ben tre successi nelle ultime cinque partite e sono l’unica squadra di tutta la Serie B ancora imbattuta. Benevento che è anche la miglior difesa del campionato, a dispetto di quelle che potevano essere le aspettative con l’avvento di Inzaghi in panchina, storicamente votato al gioco prevalentemente offensivo col suo consueto 433. Mancherà Maggio nella super sfida al Perugia, assenza pesante per l’ex n.9 del Milan.

Il Perugia dal canto suo arriva al match sulla scorta di una vittoria ritrovata dopo la precedente sconfitta, in piena zona playoff e ad un solo punto dalla promozione diretta: le quote relative all’ottava giornata di Serie B vedono però favorita la squadra di casa a 1.75: il pareggio è quotato a 3.50 mentre una vittoria ospite è pagata quasi 5 volte la posta, esattamente a 4.75.

I precedenti delle ultime cinque partite fra le due compagini sorridono decisamente ai campani, che hanno vinto ben tre volte con un pareggio e una sola vittoria degli umbri, nella già citata roboante vittoria in casa dei campani nella Coppa Italia di due stagioni fa. Per il Perugia di Oddo un match difficilissimo, il peggiore che ad oggi il calendario può porre di fronte ai biancorossi, con la consapevolezza che anche in ottica scontri diretti un pareggio potrebbe essere un ottimo risultato sulla lunga distanza.

Un Perugia che necessita di ritrovare la miglior forma dei suoi attaccanti, nonostante la media gol pazzesca di bomber Iammello: i numeri offensivi non sono infatti eccezionali, con appena 9 gol segnati in 7 partite, a dispetto di un reparto difensivo invece nettamente collaudato ed equilibrato, in grado di ergersi a miglior difesa della Serie B, proprio dopo il Benevento.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Perugia

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy