HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » perugia » News
Cerca
Sondaggio TMW
CREMONESE: SERVIVA IL CAMBIO IN PANCHINA?
  SI
  NO

Ecco come si è arrivati a questo caos in Serie B...

14.05.2019 13:35 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net   articolo letto 17 volte
Fonte: Alessio Alaimo

Palermo retrocesso in Serie C, in attesa del giudizio di secondo grado che potrebbe restituire la Serie B ai rosanero senza i punti utili a disputare i playoff. Un provvedimento del TFN che parte da lontano, dalle indagini della Procura di Palermo che hanno suscitato l’attenzione della Procura Federale. Ma c’è anche una società di Serie B (che quest’anno ha dimostrato di essersi ridimensionata in obiettivi e programmi) ad aver fatto scattare l’allarme in FIGC sui rosanero. Di chi si tratta? Basta riavvolgere l’album di un anno, tornare ai ricorsi del Palermo dopo la partita contro il Frosinone finita con il lancio dei palloni in campo dei ciociari. Il Palermo fa ricorso, non ci sta a perdere la Serie A dopo una partita rocambolesca con scene da terza categoria. E allora ecco scattare tutto un meccanismo di macchine legali in moto e ricorsi. Spettatore interessato della vicenda c’è il Venezia. E sarebbe stata proprio la società di Joe Tacopina a segnalare alla FIGC le vicende di casa rosanero. Un alert alla Federazione “il Palermo non ha i requisiti per fare la Serie A” probabilmente con riferimento alle situazioni amministrative del club all’epoca di Zamparini. Un campanello d’allarme - unito alle indagini ordinarie della Procura di Palermo - che ha innescato un meccanismo il cui epilogo è arrivato ieri con la decisione del TFN (in primo grado, è bene ricordarlo). Da ricordare che proprio con Zamparini Tacopina aveva avuto rapporti per la cessione del Palermo a Frank Cascio. Ora il Venezia sorride per la decisione del TFN e soprattutto per quanto deliberato dal Consiglio di Lega B (composto da parti in causa come Salernitana e Perugia che beneficiano dell’eventuale retrocessione del Palermo e del punto non restituito al Foggia) secondo cui non si disputeranno i playout con la retrocessione di Palermo, Padova, Carpi e Foggia. Aspettando l’esito del ricorso dei rosanero e del Foggia per bloccare lo svolgimento dei campionati. Ma salvezza conquistata dietro i banchi della Lega B a parte, i programmi futuri del Venezia sono tutti da scrivere: fumata nera per il rinnovo di Simone Bentivoglio (al momento mancato accordo economico) e la sensazione percepita in questa stagione da molti addetti ai lavori è che nonostante il grande entusiasmo del Presidente Tacopina, in arancioneroverde rispetto ai programmi ambiziosi di qualche anno fa qualcosa sia cambiato. Grande caos in Serie B, in attesa dei verdetti dopo i ricorsi (legittimi) di Palermo e Foggia...


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Perugia

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy