Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / parma / Serie B
Ternana-Parma 1-3, le pagelle: Bonny fa venire gli incubi a Capuano, Luperini è volitivoTuttoB.com
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
sabato 2 marzo 2024, 16:35Serie B
di Giuseppe Emanuele Frisone
per Tuttomercatoweb.com

Ternana-Parma 1-3, le pagelle: Bonny fa venire gli incubi a Capuano, Luperini è volitivo

Risultato finale: Ternana-Parma 1-3

TERNANA

Iannarilli 6
- Non ha grosse responsabilità sui gol subiti. Da segnalare un paio di parate importanti su Bonny e Man.

Sgarbi 5,5 - Bonny e Benedyczak gli fanno passare un pomeriggio impegnativo: fatica a contenere gli attaccanti del Parma quando accelerano e dialogano tra loro.

Dalle Mura 5,5 - Discorso simile a quello di Sgarbi: è costretto a momenti di grande sofferenza al cospetto dell'attacco crociato.

Capuano 4,5 - La combina grossa al 7' quando, con vari metri di vantaggio su Bonny, si fa uccellare dall'attaccante francese in occasione dell'1-0. Un errore che pesa anche sul prosieguo della sua gara.

Casasola 6 - Cerca di sostenere la manovra offensiva dei suoi soprattutto nella ripresa, quando fa piovere tanti cross dalla destra in area del Parma. Sfortunato protagonista in occasione dell'autogol che determina il definitivo 3-1. Dall'83' Favasuli sv.

Luperini 7 - Di gran lunga l'uomo più pericoloso dei suoi: prima si conquista il rigore fallito da Raimondo, poi accorcia le distanze con il tap-in dell'1-2 e in generale prova la conclusione in più circostanze.

Amatucci 5 - L'avvio arrembante del Parma lo costringe basso, e fatica a salire in cattedra. Oltre ciò, è l'autore del netto fallo da rigore che porta i crociati sul parziale di 2-0. Dal 53' Faticanti 6 - La Ternana guadagna metri con lui in campo, anche se non riesce a cambiare la storia dell'incontro.

Pyyhtiä 6 - Il finlandese si propone spesso in avanti, ed è tra i migliori dei suoi nei primi quarantacinque minuti. Dal 53' de Boer 5,5 - Dà il cambio a Pyyhtiä andando a svolgere i suoi stessi compiti, senza però lasciare il segno.

Carboni 5,5 - Prova a proporsi sulla fascia con una certa continuità, ma non riesce ad affondare. Dal 46' Distefano 6,5 - Con lui la storia cambia: oltre al cross da cui scaturisce l'1-2, costringe basso Delprato per praticamente tutto il secondo tempo grazie alla sua verve.

Pereiro 5,5 - Tenta di ispirare l'intera manovra offensiva dei suoi. Qualche bel lancio, ma non riesce a incidere. Dal 61' Favilli 5,5 - Porta ulteriore peso nell'attacco della Ternana andando a occupare l'area, ma nel complesso si vede poco.

Raimondo 5,5 - Nel primo tempo colpisce il palo dopo una giocata da attaccante vero, oltre a mettere in apprensione in diverse occasioni la difesa del Parma. Calcia però malissimo il rigore che poteva valere l'1-2, e nella ripresa pian piano si spegne. L'impressione, però, è che il ragazzo avrà una bella carriera.

All. Roberto Breda 5,5 - L'approccio alla gara dei suoi è deludente, con il Parma che affonda come una lama nel burro. Trasmette fiducia alla squadra anche grazie alla scelta di Distefano, ma il gol del 3-1 spegne le velleità dei rossoverdi.

PARMA

Chichizola 6
- Si conferma tra i portieri migliori della categoria nel gioco con i piedi: suo il lancio per il gol di Bonny che apre le marcature. Ha però qualche responsabilità sul gol di Luperini.

Delprato 6 - Nel primo tempo soffre poco, nella ripresa invece fatica terribilmente a contenere Distefano. E' suo però il traversone basso deviato da Casasola nella propria porta.

Osorio 6 - Quando Raimondo colpisce il palo nel primo tempo, l'attaccante rossoverde lo manda al bar con una certa facilità. Però è l'unica macchia di una buona gara, in cui respinge anche un tiro di Luperini quasi sulla linea.

Circati 6 - Con Osorio condivide qualche responsabilità quando Raimondo sfiora la rete, centrando il palo. Nel complesso, però, il difensore italo-australiano gioca una partita attenta, con alcune chiusure di livello. Ammonito, salterà il Brescia.

Coulibaly 5,5 - Gioca un primo tempo di spinta, dove appoggia spesso la manovra offensiva. Meno bene invece in fase difensiva: è lui a causare il rigore poi fallito da Raimondo.

Hernani 6 - Agisce quasi da falso trequartista, dando una mano al centrocampo e inserendosi quando ne ha l'occasione. Dal 64' Sohm 6 - Porta sostanza al centrocampo crociato nella mezz'ora finale.

Estevez 6 - Molto utile in fase di non possesso, si vede poco ma la sua presenza è importante per gli equilibri del Parma.

Partipilo 5,5 - E' nel vivo delle azioni offensive del Parma, ma non punge. Forse voleva lasciare il segno dell'ex, ma finisce per sbagliare per precipitazione. Dal 46' Man 6 - Non entra bene in partita, con diversi errori non da lui. Si riscatta con l'illuminazione per Delprato nell'azione del 3-1.

Cyprien 6,5 - Porta qualità nel centrocampo del Parma, con diverse aperture interessanti per i compagni di squadra. Non fa rimpiangere Bernabé e questa non è poca cosa. Dall'80' Colak sv.

Benedyczak 7 - Dal dischetto è glaciale, poi sfiora la doppietta, che gli viene cancellata solo perché il tocco decisivo è di Casasola. Per il resto tanto sacrificio largo in fascia. Dal 64' Mihaila 6 - Si fa vedere con qualche accelerazione per provare ad approfittare degli spazi lasciati dalla Ternana.

Bonny 7,5 - Primo tempo di livello altissimo, dove segna dopo aver recuperato un pallone con grande caparbietà, calcia a ripetizione verso la porta di Iannarilli e si conquista il rigore del 2-0. Dal 74' Begic sv.

All. Fabio Pecchia 6,5 - Solita partenza importante dei suoi, che rischiano di pagare dazio tra la parte finale del primo tempo e l'inizio della ripresa. Poi arriva il 3-1 e la partita è in discesa.