Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / parma / News
Ternana-Parma 1-3: il Parma ritrova i tre punti e un super Bonny
sabato 2 marzo 2024, 16:02News
di Tommaso Rocca
per Parmalive.com

Ternana-Parma 1-3: il Parma ritrova i tre punti e un super Bonny

Dopo due pareggi consecutivi, al Liberati il Parma ritrova i tre punti. Un successo fondamentale, che scaccia i fantasmi della gara contro il Cosenza. Solito avvio a mille dei gialloblu, bravi questa volta a gestire il vantaggio. Pecchia ritrova un Bonny in grande spolvero, che assieme a Benedyczak porta il Parma in vantaggio di 2-0 a fine primo tempo. Nella ripresa la Ternana accorcia, approfittando di una respinta sbagliata di Chichizola, ma un'autorete di Casasola chiude i giochi. Il Parma torna a far festa e allunga in vetta alla classifica, in attesa delle avversarie.

Al Liberati Pecchia rilancia Bonny al centro dell’attacco, confermando Cyprien da titolare. L’altra sorpresa è sulla corsia di destra, con il grande ex Partipilo preferito a Man. Fin dai primi minuti il Parma, come di consueto, parte fortissimo. Subito sugli scudi Bonny: le due panchine sembrano aver giovato al giovane attaccante, che si presenta ben più convinto e deciso. Pronti via e il francese lavora benissimo un pallone per Partipilo, che per poco non trova l’appuntamento con il pallone. L’esterno gialloblu arriva alla conclusione pochi secondi dopo, scaldando i guantoni di Iannarilli. Al 7’ arriva il gol del vantaggio, a premiare un ottimo avvio del Parma: rilancio lungo di Chichizola in profondità, Bonny insegue il pallone e si mangia Capuano in velocità, arriva davanti a Iannarilli e con il mancino fa 1-0. La Ternana prova a reagire, ma una super chiusura di Circati ferma la conclusione di Luperini. Dall’altra parte è sempre Bonny la principale minaccia: scambio nello stretto con Benedyczak e conclusione potente ma troppo centrale. Passano pochi minuti e la situazione si ripete, ma ancora una volta Iannarilli dice di no. Al 16’ però Amatucci atterra in area Bonny, Collu va a rivedere l’immagini e assegna calcio di rigore: dal dischetto si presente Benedyczak che spiazza il portiere avversario e raddoppia. Il 2-0 sembra congelare la partita ma al 30’ un lampo di Raimondo fa tremare la difesa del Parma: il giovane attaccante controlla un pallone aereo, eludendo l’intervento di Osorio e Circati, ma la sua conclusione sbatte sul palo. I padroni di casa prendono coraggio e il Parma cala i ritmi. L’ultimo terzo della prima frazione scorre senza particolari emozioni, fino al 44’: Coulibaly atterra in area Luperini, concedendo un rigore agli avversari. Dal dischetto va Raimondo, ma la sua conclusione è alle stelle. Il Parma viene graziato allo scadere del primo tempo e va a riposo avanti di due reti.

La ripresa si apre con un cambio, fuori uno spento Partipilo e dentro Man. Il rumeno si accende subito, mettendo un pallone interessante per Beneydczak, ma la difesa della Ternana chiude. Sul ribaltamento di fronte la squadra di Breda accorcia le distanze: il neo entrato Distefano crossa in area, un imperfetto Chichizola non trattiene e sul tap-in Luperini insacca. La reazione del Parma è immediata, con il lancio illuminante di Cyprien che mette Man a tu per tu con Iannarilli, ma l’esterno spreca. La partita rimane vivace, con diversi capovolgimenti di fronte, ma all’ora di gioco il Parma la chiude: splendido pallone di Man per Delprato, il capitano mette in area a cercare Benek, tocca Casasola che mette in porta, 3-1. La squadra di Pecchia consolida il vantaggio, ma la Ternana non molla e continua a lottare. Pecchia inserisce Mihaila e Sohm, al posto di Benedyczak e di un acciaccato Hernani. Al 73’ ci prova Luperini con una conclusione a botta sicura, ma salva Osorio. Pecchia butta nella mischia anche Begic, al posto di Bonny. Per la Ternana è ancora Luperini a calciare verso la porta, questa volta para Chichizola. Il Parma prova a pungere in contropiede, con Sohm che di tacco serve Begic, conclusione alta. Nel finale spazio anche per Colak, al posto di Cyprien. Il Parma gestisce il vantaggio e difende con ordine, senza particolare affanno, portando a casa un bel successo in casa della Ternana.