Menu Primo pianoCalciomercatoIntervisteEsclusive TBCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie B ascolibaribresciacatanzarocittadellacomocosenzacremoneseferalpisalòleccomodenapalermoparmapisareggianasampdoriaspeziasudtirolternanavenezia
tb / parma / News
Micai miracoloso, Camporese segna un gran gol e Tutino ne sbaglia tre. Le pagelle del CosenzaTuttoB.com
© foto di Uff. Stampa Palermo FC
martedì 27 febbraio 2024, 22:50News
di Alessandro Tedeschi
per Parmalive.com

Micai miracoloso, Camporese segna un gran gol e Tutino ne sbaglia tre. Le pagelle del Cosenza

Micai 6,5 – Non può nulla sul tiro di Cyprien, poi compie un miracolo sullo stesso francese. Per il resto ordinaria amministrazione, con il Parma che lo grazia in un paio di occasioni.

Gyamfy 6 – Fa il suo senza infamia e senza lode. Il Parma attacca poco dalle sue parti e lui fa il suo compito senza soffrire. Dall’88’ Canotto – Sv

Camporese 7 – Ottima partita in marcatura, con tanti duelli vinti e poche sbavature. Segna un gran gol di testa sovrastando tutti.

Venturi 6 – Più in difficoltà del compagno di reparto, ma in qualche modo ci salta fuori pur con un’ammonizione sulle spalle sin dal primo tempo.

Frabotta 6,5 – Gran partita dell’esterno mancino, con un cliente scomodo come Man non va in particolare sofferenza chiudendolo più e più volte. Buona anche la spinta offensiva.

Praszelik 6 – Tanta legna in mezzo al campo e poi il passaggio più semplice verso un compagno. Se il Parma trova pochi sbocchi gran merito è suo.

Calò 6,5 – Prova a dare geometrie e a tratti ci riesce. Da un suo calcio d’angolo perfetto nasce la rete del pareggio del Cosenza.

Marras 6 – Tra i più attivi in avanti, la maggior parte delle azioni passa dai suoi piedi anche se poi spesso è impreciso. Richiamato in panchina dopo un’ora frizzante. Dal 65’ Florenzi 6 – Corre tanto e si mette a disposizione della squadra anche in fase di ripiegamento.

Voca 5,5 – Chiamato ad agire sulla trequarti, tocca veramente pochi palloni puliti. Fa tanto lavoro sporco e disturba le linee di gioco crociate, ma in fase di possesso si vede poco. Dal 61’ Mazzocchi 6 – Si vede poco, qualche spizzata e qualche sponda, nient’altro.

Antonucci 6,5 – Un primo tempo in cui si preoccupa più che altro di non scoprirsi più di tanto, poi nella ripresa si becca con Benedyczak e si accende: da lui parte l’azione dell’espulsione di Balogh ed un altro paio di serpentine sulla sinistra. Dall’ 88’ Forte – Sv.

Tutino 5.5 – Fastidioso. Sia per quanto riguarda la quantità di palloni toccati e difesi che per l’atteggiamento tenuto in campo per tutti i novanta minuti. Spesso a terra, il primo in ogni protesta e questo fa indispettire non poco tutto l’ambiente oltre che i giocatori in campo. Sbaglia almeno tre occasioni clamorose, ma non è la prima volta al Tardini.