HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » livorno » Livorno
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

Livorno, Breda sconsolato: "Non c'eravamo con la testa, sembrava avessimo paura. Dimissioni? Io non scappo"

15.02.2020 18:34 di Marco Lombardi   
Breda
Breda
© foto di Andrea Rosito

Sconcertante ko del Livorno, travolto 0-3 al 'Picchi' dal nuovo Cosenza di Bepi Pillon. Un tracollo che sa di resa. Queste le dichiarazioni di Roberto Breda in mixed zone, riportate da livornotoday.it:

Mister, come si commenta una prestazione del genere?

"Abbiamo giocato con la paura e questi sono i risultati. La nostra volontà era quella di fare una partita diversa e invece non si è vinto un duello. I due gol presi a distanza di pochi minuti l'uno dall'altro sono la prova che non ci eravamo con la testa. Adesso c'è solo da resettare tutto e ripartire". 

A Pordenone si era vista una squadra grintosa. Perché questo cambio di atteggiamento?
"Non penso sia una questione di interpreti, ma di come si entra in campo. Forse con il Pordenone eravamo più liberi mentalmente mentre oggi era palese che avessimo paura. Il pallone sembrava scottare e anche i gol del Cosenza sono arrivati tutti da nostri errori". 

Pensa che la squadra soffra il clima che si respira al Picchi?
"Probabile, ma se non vinci le partite in casa salvarsi diventa quasi impossibile. Oggi abbiamo fatto tutti male dal primo all'ultimo minuto e dopo il primo gol avversario siamo spariti". 

Pensa alle dimissioni?
"Non vedo mai nessuno dimettersi e non vedo perché dovrei farlo io. Lasciare ora sarebbe come scappare e io non scappo mai. Il presidente poi è libero di prendere le decisioni che vuole, ma non mi sembra che il Livorno senza di me abbia vinto". 


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Livorno

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy