HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » livorno » Livorno Calcio
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

Livorno-Spezia, le pagelle degli Amaranto

13.07.2020 23:58 di Marco Ceccarini    per amaranta.it  
Livorno-Spezia, le pagelle degli Amaranto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Livorno – Ennesima sconfitta per il Livorno, superato in casa dallo Spezia, sconfitta che consegna al Livorno, dopo la matematica retrocessione in Serie C, anche la certezza di finire ultimo in classifica. La prova del Livorno, nonostante la battuta d'arresto, è stata tutto sommato dignitosa e difatti non mancano alcune sufficienze.

Plizzari. La punizione di Mastinu non è irresistibile, ma viene ingannato dalla deviazione di Morelli. Viene colto di sorpresa sul suo palo, ma nel corso della partita fa anche diversi buoni interventi. Voto: 5,5.

Boben. Uno dei più solidi in difesa e dell'intera squadra. Non cede ai tentativi degli attaccanti dello Spezia e talvolta si prende la briga di impostare. Voto: 6.

Coppola. Una prova che sarebbe stata sufficiente se non l'avesse macchiata con l'ingenuità che ha lasciato il Livorno in dieci uomini. Voto: 5.

Bogdan. La difesa amaranto è chiamata agli straordinari e lui non si tira indietro, ma è macchinoso e talvolta viene superato dagli avversari. Voto: 5,5.

Morelli. L'esterno va talvolta in sofferenza, ma mette in campo tanta grinta e cerca di proporsi in avanti. Si rende utile anche in difesa, ma è proprio lui a sporcare il tiro di Mastinu che finisce in rete e condanna il Livorno alla sconfitta. Voto: 5,5.

Del Prato. In mezzo al campo non emerge ed i palloni che tocca sono pochi. Cerca di impostare, ma viene bloccato dai centrocampisti avversari. Voto: 5,5.

Luci. Fa fatica a costruire ed anche a dare la giusta fisionomia alla squadra, ma va detto che la squadra che, come capitano, deve guidare, ha evidenti limiti. Voto: 5,5.

(37' st Trovato. Troppo poco tempo per essere giudicato. Senza voto).

Awua. Bravo ad interdire, è meno brillante quando c'è da impostare. L'impegno tuttavia non si discute, anche se nel corso della gara alterna buone giocate a momenti di amnesia. Voto: 5,5.

Seck. Svolge il compito affidatogli da Filippini con diligenza, ma non si muove praticamente dal centrocampo, facendosi vedere in avanti in modo saltuario. Voto: 5,5.

Murilo. In avanti gli giungono pochi palloni. Cerca di accendere la luce della squadra con qualche guizzo, ma non è risolutivo. Voto: 5,5.

(21' st Ruggiero. Si impegna con grande determinazione, ma il suo apporta non cambia l'inerzia della partita. Voto: 5,5).

Pallecchi. Ha voglia di mettersi in mostra e lotta su ogni pallone. E' molto attivo e corre con grande energia. E' bravo a costringere gli avversari a diversi falli, ma nel secondo tempo viene tolto per scelta tecnica. Voto: 6.

(10' st Braken. Si rende protagonista di alcune giocate interessanti, ma anche lui rimane solo a presidiare il reparto offensivo. Voto: 5,5).

All. Filippini. Fa scendere in campo la squadra con lo scopo di contenere, fin quanto possibile, lo Spezia. Per un tempo ci riesce, poi nella ripresa la superiorità tecnica degli ospiti prende il sopravvento. Voto: 6.

Le pagelle dello Spezia

Scuffet 6, Ferrer 6, Erlic 6, Terzi 6, Vitale 5,5 (44' st Bastoni Sv), Bartolomei 6,5, Acampora 6 (24' st Mora 6), Maggiore 6,5, Mastinu 7,5, Gudjohnsen 5,5, Gyasi 6 (44' st Ragusa Sv). All. Italiano 6,5.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Articoli correlati



Altre notizie Livorno

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy