HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » livorno » Livorno Calcio
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

Spinelli: "Prima di dare giudizi su Yousif aspettiamo gli sviluppi"

26.05.2020 22:12 di Anna Viola    per amaranta.it  
Spinelli: "Prima di dare giudizi su Yousif aspettiamo gli sviluppi"
© foto di Image Sport

Livorno - Il presidente del Livorno, Aldo Spinelli, interpellato dalla redazione di Tuttomercatoweb.com, ha così commentato la notizia delle perquisizioni e del sequestro di alcune auto in un magazzino della Sharengo di Maid Yousif ad Alblasserdam: "Credo sia presto per dare un giudizio, è inutile emettere sentenze con dei procedimenti ancora in corso, aspettiamo domani per capire cosa sia davvero successo. E' chiaro che siamo un po' preoccupati per la situazione, ma io ho notizie solo dai giornalisti, non ci sono cose definitive per quanto non sia comunque una bella cosa. Anche il mondo delle automobili ha risentito della crisi del Covid-19, può essere stata una semplice segnalazione che si risolverà in breve periodo senza scosse. Noi attendiamo".

Sull'ipotesi che questa vicenda possa far saltare la trattativa e sulla convinzione che la famiglia Spinelli voglia ugualmente lasciare il Livorno, il patron amaranto ha aggiunto: "Abbiamo detto e ripetuto più volte che non succederà più come in passato, dicevamo di andare ma rimanevamo, stavolta sentiamo proprio di aver finito il nostro tempo a Livorno. Nessuno vuole abbandonare il club, se dovesse saltare la trattativa una soluzione si troverà, ma dopo tre mesi lunghi ed estenuanti, oltre che dispendiosi per noi e per Yousif, trovo strano che qualcosa non vada in porto: comunque sono i legali a portare avanti il tutto, attendiamo notizie entro il 3 giugno".

Infine, sulle spese da sostenere prima e dopo il 30 giugno, ha precisato: "Fino al 30 giugno risponderò di tutto, ma per parlare del resto è presto. Voglio prima vedere quello che sarà l'esito del confronto tra FIGC e Governo, anche se comunque la squadra è pronto, abbiamo attivato tutte le procedure necessarie nel caso in cui si tornasse a giocare, perché vogliamo lottare fino in fondo. Spero però che ci sia il congelamento del campionato, e la riforma con la B a 40 squadre, che consentirebbe anche al Livorno di mantenere la categoria: a ogni modo, se dovessimo scendere in campo, lotteremo, abbiamo sei gare in casa e non possiamo sbagliarle".


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Livorno

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy