HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » livorno » Livorno Calcio
Cerca
Sondaggio TMW
Empoli: giusto esonerare Bucchi?
  Si
  No

Frosinone-Livorno, le pagelle degli Amaranto

21.10.2019 23:49 di Marco Ceccarini    per amaranta.it   articolo letto 12 volte
Frosinone-Livorno, le pagelle degli Amaranto
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Frosinone - Non deve trarre in inganno il risultato. La squadra c'è. Non è facile condurre in porto una gara in cui ti danno due rigori contro, di cui il secondo, quello trasformato da Ciano, piuttosto dubbio. Nonostante la sconfitta, dunque, abbiamo giudicato nel complesso positivamente la partita degli Amaranto. Vediamo le valutazioni.

Zima. Si dimostra un ottimo portiere. Neutralizza un rigore, salva la squadra con altre importanti parate, incoraggia la difesa e infonde coraggio ai compagni nella fase difensiva. Nulla può, chiaramente,s ul secondo penalty. Voto: 7,5.

Boben. Fa buone cose ma anche qualche errore. A volte mette troppa foga nel gioco che produce. Suo è il fallo su Beghetto da cui nasce il primo rigore, quello poi respinto da Zima. Voto: 5,5.

Gonnelli. Gioca con grande grinta ed invidiabile determinazione. La fascia di capitano, evidentemente, lo ha responsabilizzato. Voto: 6,5.

Bogdan. Potrebbe fare meglio, ma appare comunque in crescita. Contro il Frosinone ha alternato momenti deludenti ad interventi fatti d'autorità. Voto: 5,5.

Del Prato. Il confronto con Beghetto non è facile, ma lui non perde la bussola e gioca con grande lucidità. Voto: 6.

Rocca. Il ritorno in campo è positivo. Non ha ancora il ritmo partita, ma fa vedere che c'è e può essere molto utile alla causa del LIvorno. Voto: 6.

(32' st Morganella. Ci mette cuore e gioca con ordine, anche se è l'involontario protagonista involontario del fallo di mani da cui scaturisce il secondo rigore del Frosinone, quello trasformato da Ciano. Voto: 5,5).

Agazzi. Solido e concreto, è una garanzia, uno dei giocatori su cui la squadra può fare affidamento. Così è stato anche a Frosinone. Voto: 6.

Porcino. Infaticabile, sempre pronto a sacrificarsi, si adatta anche a ruoli che gli sono meno congeniali, dimostrando di saper giocare sia da esterno che da interno. Voto: 6.

Gasbarro. Non era facile contenere le giocate offensive del Frosinone e ripartire impostando il gioco. A volte, perde palloni che avrebbeb dovuto non perdere, ma in campo ci sono anche gli avversari. Voto: 5.

(24′ st Murilo. Poco più di venti minuti in campo, ma giocati con qualità ed intensità. Allo Stirpe è entrato in gara e in un paio di ocacsioni ha messo in affanno la difesa frosinate. Voto: 6,5).

Marras. Ci ha messo non solo la grinta, non solo il cuore, ma anche la qualità, cercando di creare scompiglio nella retroguardia gialloblu. Voto: 7.

Mazzeo. Si è dato da fare, senza però grandi risultati, finendo per essere, spesso, isolato dai compagni e dal resto del gioco. Voto: 5,5.

(13' st Raicevic. Si impegna molto facendo vedere, rispetto a Mazzeo che sostituisce, una maggiore capacità di inserirsi nella fase offensiva amaranto. Voto: 5,5.

All. Breda. Su un campo non facile, contro una squadra per cui questa partita era un po' vita o morte, ha fatto quello che poteva con quello che aveva. Gli mancano elementi troppo importanti per poter dire, con un onestà intellettuale, che ha sbagliato impostazione. Voto: 6.

Le pagelle del Frosinone

Bardi 7, Brighenti 6, Araudo 6,5, Capuano 7, Zampano 6, Rohdèn 6 (34' st Matarese Sv), Maiello Sv (9' pt Tibuzzi 7), Haas 6.5, Beghetto 6,5, Ciano 7, Dionisi 5 (22' st Novakovich). All. Nesta 6,5.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Livorno

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy