HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » livorno » Livorno Calcio
Cerca
Sondaggio TMW
CREMONESE: SERVIVA IL CAMBIO IN PANCHINA?
  SI
  NO

Momento no, Breda rischia l'esonero e Marsura due giornate di stop

06.10.2019 12:13 di Carlo Pannocchia    per amaranta.it   articolo letto 35 volte
Momento no, Breda rischia l'esonero e Marsura due giornate di stop

Livorno - Inutile andare a cercare le colpe del Livorno dopo l'ennesima sconfitta (la terza dopo quattro gare giocate al Picchi) in casa della squadra amaranto. Contro la bestia nera Chievo, ieri, Breda ha confermato il modulo 3-4-3 attuato con i giocatori che sanno mettere bene in pratica per caratteristiche e movimenti la manovra per fare male agli avversari. Infatti il primo tempo con i veronesi è da incorniciare ma quando la squadra è in vantaggio non riesce ad esprimersi anzi è attanagliata dalla paura perchè incosciamente capisce che prima o poi gli avversari ci castigano. L'inizio shock della squadra non ha aiutato a lavorare con serenità ma ora la situazione si fa pesante. Al momento non sappiamo quale decisioni prenderà la società ma il pessimo avvio di stagione (ultimo posto con appena quattro punti), potrebbe costare caro a Breda. Le prossime ore ci diranno se ci saranno ribaltoni sulla panchina del Livorno. La sensanzione, ad eccezione di pochissimi elementi, il mister non abbia lo spogliatoio in pugno. L'allenatore di Treviso, non è ancora riuscito a invertire definitivamente il trend negativo della squadra. E' ovvio che gli ultimi risultati negativi stanno facendo riflettere la società amaranto e visti che ci sarà la sosta tutto può succedere. Ma durante la gara contro il Chievo ci sono stati due episodi brutti da vedere e che probabilmente influiranno sulle prossime gare che gli amaranto dovranno affrontare. Nel finale della gara contro i clivensi Breda ha chiesto a Mazzeo di entrare in campo ma l'attaccante si è rifiutato gettando la pettorina a terra. Se fosse così non ci sono commenti da fare. L'altro episodio riguarda Marsura che al 91° è stato espulso dall'arbitro Illuzzi dopo aver protestato più volte contro la giacchetta nera. Questo atteggiamento probabilmente costerà caro all'attaccante veneto che rischia di saltare il derby contro il Pisa il 26 ottobre se sarà squalificato dal Giudice Sportivo per due turni. Questo dimostra che alcuni giocatori soffrono di ansia derivante dall'insicurezza. Non si potranno mai giustificare situazioni del genere, i due calciatori hanno sbagliato e dovranno pagare. Chi non potrà più sbagliare è sicuramente Breda. Le prossime due gare, con il Frosinone e il Pisa, forse potranno darci una definitiva risposta.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Articoli correlati



Altre notizie Livorno

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy