HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » livorno » Livorno Calcio
Cerca
Sondaggio TMW
MERCATO: QUAL E' IL COLPO MIGLIORE?
  MAXI LOPEZ - CROTONE
  KASTANOS - PESCARA
  CIOFANI - CREMONESE
  CERCI - SALERNITANA
  SCUFFET - SPEZIA

Un bel Livorno si butta via e il Perugia passa all'Ardenza, 0 a 1

31.08.2019 22:53 di Luca Aprea    per amaranta.it   articolo letto 11 volte

Livorno – Esordio amarissimo per il Livorno che, nonostante un'ottima prestazione, alla prima stagionale al “Picchi” cede per uno a zero contro il Perugia. Breda ridisegna gli amaranto con il 4231 con Gasbarro e Morganella sulle corsie esterne. In attacco alle spalle di Mazzeo giostrano Raicevic, Murilo e Marsura. Ed è proprio quest'ultimo, nella sua posizione naturale di esterno offensivo, ad essere una spina costante nel fianco del Grifo. Oddo invece schiera un 4312 con Capone preferito a Melchiorri al fianco di Iemmello.

L'avvio è tutto del Livorno che al pronti-via ha subito due chiare palle gol: in entrambe le circostanze è bravissimo Vicario che prima si oppone al diagonale da distanza ravvicinata di Mazzeo sul primo pale e poi sul corner seguente d'istinto vola a togliere dalla porta la poderosa incornata di Bogdan. Il Perugia non sta a guardare e al 20' spreca malamente con Capone che calcia altissimo a tu per tu con Zima dopo una fulminante triangolazione.

Nel secondo tempo il copione non cambia : il Livorno, trascinato da un Marsura imprendibile, mette all'angolo i biancorossi che si chiudono per poi provare a colpire. E al 20', nel momento migliore degli amaranto, ci riescono grazie a una sassata di Iemmello che approfitta di un buco clamoroso di Gonnelli (subentrato all'infortunato Bogdan) e fa secco Zima. Il Livorno reagisce subito e pochi minuti dopo ha la grande occasione per pareggiare: Falzerano trattiene Mazzeo e Marini concede il calcio di rigore. Dal dischetto va lo stesso Mazzeo che però calcia malissimo, per Vicario è un gioco da ragazzi bloccare.

Il Livorno stavolta accusa il colpo, Breda getta nella mischia anche Stoian (ancora in evidente ritardo di condizione) ma a regalare nuova linfa alle speranze livornesi ci pensa Kouan che, subentrato al posto di Dragomir, ci mette meno di quarto d'ora per rimediare due gialli e farsi cacciare. In superiorità numerica il Livorno si butta generosamente in avanti ma il forcing amaranto produce solo qualche mischia. E quando Marsura calcia alle stelle l'ultima punizione sulla partita scorrono i titoli di coda.

Il Perugia vola in testa a punteggio pieno mentre per il Livorno è la seconda sconfitta consecutiva. Il campionato è appena iniziato, ma la situazione è già critica. A fine gara la Nord ha chiamato i giocatori sotto la curva: per loro solo applausi e cori di incoraggiamento, hanno dato tutto. Ma per salvarsi, è evidente, a questo gruppo forse serve più di un rinforzo.

LIVORNO - PERUGIA 0-1

Livorno (4231) Zima; Morganella, Di Gennaro, Bogdan, Gasbarro (31' st Stoian); Luci, Agazzi; Marsura, Murilo (15' st Porcino), Raicevic; Mazzeo. Panchina Plizzari, Neri, Boben, Gonnelli, Rizzo A., D’Angelo, Del Prato, Morelli, Ruggiero, Pellecchi. Allenatore Breda.

Perugia (4312) Vicario; Rosi, Gyomber, Angella, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Dragomir (20' st Kouan); Fernandes (30' st Sgarbi); Capone (8' st Melchiorri), Iemmello. Panchina Leali, Ruggiero, Ranocchia, Bianchimano, Bianco, Konate, Nzita, Buonaiuto. Allenatore Oddo.

Arbitro Marini di Roma (assistenti Capaldo e Caponi).

Marcatore Iemmello al 21' st (P)

Note: 4922 spettatori di cui 3125 abbonati e 1797 paganti per una quota partita complessiva di 44849 euro. Ammoniti Bogdan (L) Melchiorri (P) e Angella (P). Espulso al 34' del st Kouan (P) per somma di ammonizioni. Al 27' del st Mazzeo si è fatto parare un calcio di rigore. Angoli 12-2. Recuperi 2' e 4'


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Livorno

Le più lette
   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy