HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » livorno » Livorno Calcio
Cerca
Sondaggio TMW
PLAYOUT: CHI RETROCEDE?
  SALERNITANA
  VENEZIA

Spinelli compie oggi 79 anni, da venti è alla guida del Livorno

04.01.2019 09:28 di Marco Ceccarini    per amaranta.it   articolo letto 21 volte
Spinelli compie oggi 79 anni, da venti è alla guida del Livorno
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Livorno - Il presidente del Livorno, Aldo Spinelli, compie oggi, venerdì 4 gennaio 2019, l'età di 79 anni. Da ormai due decenni, esattamente dal 1° marzo 1999, è alla guida della società amaranto. Spinelli subentrò a Claudio Achilli ed Angelo Deodati al termine di una trattativa lampo, durata circa un mese, avendo avuto inizio il 31 gennaio di quello stesso anno. Le trattative, in effetti, furono due, dato che Spinelli, coadiuvato dall'allora console della Compagnia portuali di Livorno, Italo Piccini, trattò separatamente con Deodati e Spinelli chiudendo i due accordi a Piombino con Deodati ed a Livorno con Achilli nella stessa giornata del 1° marzo, un lunedì, quando in serata si affacciò alla Rotondina dello stadio d'Ardenza, dove era in corso la partita tra Livorno e Lumezzane, posticipo del campionato di Serie C1, per annunciare lui stesso, con i fatti, il suo subentro alla presidenza dell'As Livorno calcio 1915.

Nato a Palmi, in provincia di Reggio Calabria, il 4 gennaio 1940, Spinelli è un imprenditore del settore dei trasporti e della logistica e in particolare della logistica portuale. E' a capo del Gruppo Spinelli. Può dirsi genovese a tutti gli effetti, essendo arrivato a Genova, con la famiglia di origine, quando era ancora un bambino ed a Genova ha sempre abitato, divenendo tra l'altro un tifoso del Genoa 1893.

Il 7 maggio 1985 acquistò proprio il Genoa in Serie B, divenendone il presidente. Per tredici stagioni è stato alla guida della società rossolu, facendo disputare alla squadra genoana ben sei campionati in Serie A e sette di B e portandola la disputare la semifinale di Coppa Uefa (paragonabile all'Europa League, ndr) vincendo le gare sia di andata che di ritorno con il Liverpool e risultando così, il Genoa, la prima squadra italiana ad imporsi all'Anfield Road, lo stadio del Liverpool. Sotto la sua presidenza, durata fino al 12 ottobre 1997 il Genoa ha inoltre vinto la Coppa Anglo-italiana nel 1995-96.

Il 1° marzo 1999, come detto, Spinelli è divenuto presidente del Livorno. Con lui alla guida societaria, quasi sempre come presidente ma talvolta anche come semplice proprietario o patron, la squadra amaranto ha disputato finora, tra l'altro, sei campionati di Serie A e nove di B, raggiungendo anhe la Coppa Uefa.

Quando Spinelli rilevò il Livorno, questo era in Serie C1. Conquistata la Serie B al termine del campionato 2001-02, che a Livorno mancava dal 1972, la squadra venne promossa in Serie A nel campionato 2003-04. Era dal 1949 che il Livorno non partecipava alla massima divisione del calcio italiano. Con Spinelli, per la prima e al momento unica volta nella sua storia, il Livorno ha poi partecipato anche alla Coppa Uefa nella stagione 2006-07 raggiungendo i sedicesimi di finale e venendo sconfitto a Barcellona dall'Espanyol dopo aver eliminato, tra le altre, squadre come il Partizan Belgardo, il Maccabi Haifa e l'Auxerre. L'anno successivo, tuttavia, il Livorno retrocedette in B. Ma dopo appena un anno Spinelli riportò il Livorno in Serie A nel campionato 2008-09. La squadra, però, non riuscì a salvarsi da una nuova retrocessione. E in Serie B rimase tre annate. Finché, al termine della stagione 2012-13, salì nuovamente in Serie A. Ma tornò in Serie B l'anno successivo, alla vigilia dei festeggiamenti del centenario della società amaranto, poi svolti nel febbraio 2015. E al termine del campionato 2015-16, seppure in modo rocambolesco, il il Livorno è retrocesso in Serie C. Tuttavia, dopo due soli campionati, al termine del campionato scorso, la formazione amaranto è tornata tra i cadetti, dove adesso milita.

Lo scorso 6 novembre 2018, dopo aver sostituito Cristiano Lucarelli con Roberto Breda alla guida tecnica della squadra, Aldo Spinelli ha annunciato le dimissioni da presidente del Livorno insieme al figlio Roberto Spinelli che si è dimesso da amministratore delegato, ponendo di fatto il club in vendita. La cessione della società, perché Spinelli rimane comunque il proprietario di maggioranza, è chiesta a gran voce anche dagli ultras, ce lo criticano per il lavoro svolto negli ultimi anni. In passato, al contrario, Spinelli ha avuto anche buoni rapporti con la tifoseria. Da qualche anno, invece, viene contestato, soprattutto dalla curva Nord. Non mancano tuttavia i suoi sostenitori e coloro che ricordano ed evidenziano gli importanti risultati raggiunti, a livello nazionale, dalla squadra amaranto in questi ultimi due decenni sostenendo che una sua uscita di scena senza un'adeguata valutazione degli acquirenti aprirebbe la porta a periodi negativi per il club di via Indipendenza.

Tra i giocatori che in questi vent'anni hanno indossato la maglia amaranto vanno ricordati, tra gli altri, i gemelli del gol Cristiano Lucarelli ed Igor Protti, David Balleri, Marco Amelia che è stato campione del mondo nel 2006 con la Nazionale italiana quando era portiere del Livorno, Giorgio Chiellini, Alex Doga, Gennaro Ruotolo, Francesco Bardi, il nigeriano Innocent Emeghara, il portoghese José Vidigal, il lituano Tomas Danilevicius che oggi è presidente della Federcalcio della Lituania, il brasiliano Paulinho Betanin, Francesco Tavano, Cristiano Piccini, Luca Sligardi, e così via, fino ad arrivare ad Alex Diamanti, detto Alino, attuale leader della squadra amaranto.

Tra gli allenatori avuti da Spinelli, infine, vanno ricordati almeno Osvaldo Jaconi, Roberto Donadoni, Walter Mazzarri che ha portato il Livorno in A dopo oltre mezzo secolo, Giancarlo Camolese, Serse Cosmi, Bepi Pillon, Walter Novellino, Mimmo Di Carlo, Davide Nicola, Franco Colomba, Andrea Sottil e l'attuale Roberto Breda.

Ad Aldo Spinelli giungano gli auguri di buon compleanno da parte della direzione e della redazione di Amaranta.it.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Livorno

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy