VERSIONE MOBILE
  HOME  | NEWS TICKER  | NETWORK  | REDAZIONE  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO  | CONTATTI  | MOBILE  | RSS  
PRIMO PIANO:
 
  HOME TMW » latina » PRIMO PIANO
PRIMO PIANO

Latina, Vivarini: "Contento di come sia andata la gara, è un pareggio che vale come una vittoria"

11.12.2016 13:00 di Christian Pravatà   
Fonte: www.uslatinacalcio.it
Latina, Vivarini: "Contento di come sia andata la gara, è un pareggio che vale come una vittoria"
© foto di Federico Gaetano

Nella sala stampa dello stadio “Del Duca” Vincenzo Vivarini ha commentato così il pareggio conquistato in rimonta contro l’Ascoli. 

“Avrei fatto i complimenti alla mia squadra anche se fossimo usciti sconfitti da questa gara – ha dichiarato il tecnico nerazzurro – Per la qualità del gioco espressa, per l’umiltà e per l’attenzione alla fase di non possesso che ci hanno contraddistinti per tutta la partita. Non era facile, i miei meritano solo gli elogi. Possiamo migliorare tantissimo, soprattutto in tutte quelle ripartenze nelle quali avremmo potuto essere più incisivi e sbloccare il risultato. Mi sento di abbracciare di cuore tutta la squadra, non era facile riprendere il risultato in nove uomini. Sono contentissimo di com’è andata la partita, questo pareggio vale come una vittoria.

Ad inizio ripresa ci sono stati quei cinque minuti in cui dovevamo abituarci ad un altro atteggiamento e ad applicare altre pressioni. Ci siamo fatti trovare un po’ impreparati ma ci può stare, perché comunque c’è successo un po’ di tutto a livello di episodi. A fine primo tempo ci siamo fatti un po’ distrarre da quanto accaduto prima dell’intervallo, però con due uomini in meno abbiamo dimostrato di volere ad ogni costo un risultato che ritengo essere meritato. Anzi, forse avremmo anche meritato qualcosa in più per quanto espresso durante l’intero arco della partita. Il rigore? Preferisco non entrare troppo nel merito di quell’episodio e dell’operato di Marinelli – ha aggiunto Vivarini – Il primo discorso da fare è che il fallo forse era fuori area, poi c’è da capire se il contatto ci sia stato o meno ma fino a questo momento non ho ancora rivisto niente. Preferisco lasciare commentare agli altri. La mia espulsione? Sono a posto con la mia coscienza, non ho fatto assolutamente niente. Come si è visto anche dalle immagini cercavo di allontanare i miei giocatori dall’arbitro, perché c’è stato un momento di concitazione susseguente alla concessione del rigore e al tentativo di trasformazione di Cacia. Volevo tranquillizzare tutti, c’è stata un’interpretazione sbagliata e l’arbitro ha deciso così, spero che a posteriori abbia capito la mia buona fede. Non posso che accettarlo”.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Articoli correlati



Altre notizie Latina

Lo strano 2017 del Latina. Nerazzurri meglio in trasferta che in casa
Qui Ascoli - La società prova a chiedere più biglietti per il settore ospiti del Francioni
Qui Ascoli - Orsolini: "Vincere a Latina darebbe una grande scossa alla nostra stagione"
Le più lette
Sondaggio TMW
VICENZA: GIUSTO ESONERARE BISOLI?
  SI
  NO

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 aprile 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 aprile 2017.


   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Norme sulla privacy | Cookie policy 
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.