HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » empoli » Juve Stabia
Cerca
Sondaggio TMW
SIETE FAVOREVOLI ALL'USO DEL VAR IN SERIE B?
  SI
  NO

Juve Stabia, Caserta: "Giocare a viso aperto a Empoli è sinonimo di personalità. Rigore? Troest mi ha detto che..."

25.08.2019 23:22 di Marco Lombardi   
Caserta
Caserta
© foto di Federico Gaetano

Una buona prova non basta alle Vespe per evitare la sconfitta ad Empoli, all'esordio in Serie B. "Abbiamo pagato lo scotto di un primo quarto d'ora vissuto un po' in bambola – ha spiegato ai microfoni di Juve Stabia Live il trainer gialloblù Fabio Caserta  –, il gol subito a freddo ci ha storditi al cospetto di una formazione con più gare di noi nelle gambe e una miglior condizione globale. A match in corso ho preferito passare al 3-4-3 in quanto con il 4-3-3 subivamo troppo le offensive dei toscani. Avremmo potuto benissimo far nostro il pari, invece non ci resta che studiare i nostri errori per ripartire da lì. Il rigore? Non amo parlare degli arbitraggi, mi limito a sottolineare che Troest mi ha spiegato di non aver assolutamente toccato il pallone con il braccio, purtroppo dovremo abituarci ai nuovi regolamenti". Un torto che non cancella quanto di buono si è visto. "Avere il coraggio di venire a giocare a Empoli a viso aperto significa molto in termini di personalità, il che è di per se molto positivo. Non posso che essere soddisfatto della prima partita in campionato disputata con tanta determinazione contro una delle pretendenti alla promozione...". 


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Empoli

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy