HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » empoli » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
SIETE FAVOREVOLI ALL'USO DEL VAR IN SERIE B?
  SI
  NO

Empoli, Bucchi: "Voglio vedere qualità e intensità, ma anche umiltà e responsabilità"

25.08.2019 10:30 di Christian Pravatà   
Fonte: www.vivicentro.it
Empoli, Bucchi: "Voglio vedere qualità e intensità, ma anche umiltà e responsabilità"
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com

Christian Bucchi, tecnico dell’Empoli, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Empoli-Juve Stabia. Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it

”Arriviamo vogliosi e curiosi, vogliamo vivere questo campionato. Abbiamo giocato due gare di Coppa, ma adesso si scende in campo per i 3 punti. Sono impaziente di vedere a che punto siamo, mi aspetto una squadra che faccia passi avanti. Con Reggina e Pescara abbiamo alternate cose buone ad altre su cui lavorare.

La Juve Stabia e’ una squadra interessante, ha entusiasmo ed è propositiva. L’allenatore ha dato grande identità alla squadra, ha continuità perchè è una neopromossa. Partono avvantaggiati all’inizio rispetto agli altri perchè si conoscono bene, hanno struttura. Voglio vedere qualità e intensità, ma anche umiltà – continua Bucchi -e responsabilità.

Tutti abbiamo voglia di fare un campionato importante, non possiamo nasconderci. In questo periodo, però, tutti si divertono ad addossare la responsabilità agli altri. Credo che almeno 10 squadre possano giocare per la promozione in questo campionato, parlo delle retrocesse ma non solo. Ci sono squadre che già facevano la B e si sono rinforzate, noi abbiamo un organico importante e delle ambizioni, ma siamo in buona compagnia – continua Bucchi -.

Se guardiamo i percorsi della serie B, chi fa ottimi campionati è quasi sempre perchè è squadra. Ha unione, continuità di gioco, noi dobbiamo bruciare le tappe e fare questa strada nel minor tempo possibile. I ragazzi si sono messi a disposizione, non ci sono prime donne, ma saranno decisive le partite. Ci possono aiutare a crescere più in fretta.

Sono soddisfatto di come abbiamo lavorato, li ho visti bene. Gazzola lo conosco, ci porterà tanta esperienza. Ha voglia, non è stato preso per fare l’uomo immagine. Ha giocato campionati importanti, sa vivere momenti delicati e di pressione. E’ arrivato con l’entusiasmo di un ragazzino.

Il mercato? Spero che non ci saranno sorprese, sono contento dell’organico che abbiamo. Il presidente e il direttore hanno lavorato bene e in tempi brevi. Non era facile. Hanno fatto operazioni in linea con l’idea dell’Empoli e dell’allenatore – continua Bucchi -.

Ho cercato di dare continuità ad un gruppo per bruciare un po’ le tappe, ma questo non vuol dire che l’undici è intoccabile. Oggi credo che siano tutti ad un buon livello, può darsi anche che ci siano dei cambiamenti. Balkovec ci sarà, ma potrebbe non essere l’unico. Mancuso? Dovremo valutarlo  – continua Bucchi -.

Laribi è un giocatore abituato a stare nel vivo del gioco e quindi lo coinvolgo così, alle punte invece chiedo tutto. Voglio che partecipino alla manovra, ma anche che attacchino la profondità. Mancuso e La Gumina amano gli spazi aperti e per questo li lascio spesso liberi, ma devono sapersi adattare.

Contro il Pescara – continua Bucchi – abbiamo spinto tanto e pressato nel primo tempo, poi nella ripresa siamo calati. Un po’ per il lavoro, un po’ per il tipo di gara. La squadra sta bene, è in crescita anche fisicamente”.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Empoli

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy