VERSIONE MOBILE
  HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto
SONDAGGIO
PERUGIA: GIUSTO ESONERARE GIUNTI?
  SI
  NO

TMW Mob
EDITORIALE

Verona e Frosinone provano a scappare. Vicenza-Ternana per cuori forti. Brescia, la salvezza passa dal "Rigamonti"

06.05.2017 08:00 di Marco Lombardi   articolo letto 3159 volte
© foto di Alberto Forestieri

“Continuiamo così, facciamoci del male”. Sì perché, senza scomodare Michele Apicella - alias Nanni Moretti -, è evidente che il pareggio maturato nell’anticipo del “Curi” fra Perugia e Spezia rappresenta l’apoteosi del tafazzismo. Un risultato all’insegna del “vorrei ma non posso” che non serve a nessuna delle due squadre e fa esclusivamente il gioco di Verona e Frosinone, che oggi possono approfittarne per allargare la forbice di punti dallo stesso Perugia (ora a -7 dai ciociari; -8 dagli scaligeri) e mettere a serio rischio la disputa dei play-off. Impegni sulla carta abbordabili attendono, infatti, la seconda e la terza della classe. Dopo la rocambolesca remuntada  consumata nel derby con il Vicenza, l’Hellas sarà di scena a Chiavari contro un’Entella che pare aver staccato la spina ed ha rimediato a Trapani la quarta sconfitta nelle ultime cinque gare. Un ruolino di marcia fatale al tecnico Roberto Breda, silurato e rimpiazzato dal neofita Castorina. Più delicato, ma allo stesso tempo non impossibile, il compito che spetta ai ciociari. L’incessante stillicidio di polemiche susseguenti al blitz di Salerno è già un lontano ricordo, ritrovate certezze sopite ed il piglio giusto il Frosinone, consapevole di giocarsi una bella fetta di serie A, si appresta a ricevere la visita di un Trapani famelico di punti per affrancarsi dalla zona calda della classifica.

E mentre la giustizia sportiva ha presentato il conto al Latina, decurtando ulteriori 5 punti dalla già deficitaria classifica dei pontini e decretandone l’aritmetica retrocessione in Lega Pro, la lotta per la salvezza s’infiamma e diventa sempre più avvincente ed incerta. Assodato che il Pisa seguirà il Latina in terza serie, sono ben sette le squadre coinvolte, racchiuse in un fazzoletto di 7 punti. Ora inizia un vero e proprio micro-campionato nel campionato: 270 minuti da vivere in apnea. In questo contesto estremamente magmatico s’inserisce la sfida thrilling del “Menti” fra Vicenza e Ternana, autentico snodo cruciale per entrambe le formazioni separate in classifica da una sola lunghezza. Una gara da dentro o fuori, che si annuncia vibrante e combattuta: 90 minuti che potrebbero valere un’intera stagione. Fondamentale sarà giocare al massimo delle proprie possibilità, gettare il cuore oltre l’ostacolo, evitando di farsi schiacciare dal peso e dall’importanza della gara. L’imperativo è vincere. Anche se la montagna potrebbe partorire un “salomonico” pareggio, con l’effetto di prolungare l’agonia di entrambe le compagini tenacemente aggrappate ad un esile filo di speranza. 

Chiamato al capezzale di un Brescia in balia dei marosi, Gigi Cagni, vecchio lupo di mare della panchina, ha impiegato poco tempo per toccare le corde giuste e trovare la quadra tattica, risollevando le sorti delle Rondinelle che, sotto la gestione Brocchi, parevano avviate ad una malinconica ed inesorabile discesa agli inferi della Lega Pro. Reduce da una striscia positiva di 4 turni che ha fruttato 10 punti, corsaro a Novara contro una squadra che ormai ha mollato gli ormeggi ma nondimeno temibile, il Brescia mantiene 1 punto di vantaggio sulla zona play-out e oggi affrontando il malconcio Latina, già retrocesso, usufruirà di una ghiotta occasione per compiere un balzo notevole in classifica. Anche il calendario viene in soccorso dei lombardi, che giocheranno in casa due delle restanti tre gare. Il treno salvezza passa da Mompiano. Il Brescia adesso ci crede ed è artefice del proprio destino. Hai visto mai che Cagni aveva ragione?

 


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie EDITORIALE
 

Primo piano

Empoli, Vivarini: "Pareggio che vale come una vittoria" Il big match del "Castellani" tra Empoli e Frosinone termina con un pirotecnico 3-3. Così Vincenzo Vivarini, allenatore dei toscani, ai microfoni di Sky Sport: "Il Frosinone ha pensato a rompere il gioco e a perdere tempo. Noi abbiamo giocato contro una grande...
CANALI TUTTOB
L'altra metà di Serie B, la Top 11 della 15^ giornata di TuttoB Il quindicesimo turno del campionato cadetto è stato caratterizzato da diverse sorprese e tantissime reti. Come le tre messe...
L'altra metà di B-SCOUT - Niccolò Carrara: terzino sinistro del Novara La rubrica B-Scout riprende occupandosi di un giovane ragazzo della Primavera del Novara sul quale tenere monitorata la crescita è...
L'altra metà di ESCLUSIVA TB - Marchetti (dg Cittadella): "Battuto un Palermo tonico. La mentalità la nostra arma vincente. Var in B? Se può essere d'aiuto..." Il colpaccio di Palermo come chiave di volta per rilanciarsi nei quartieri alti della classifica, una mentalità offensiva che...
L'altra metà di Bari-Foggia, venduti 13mila biglietti: superato il record stagionale Bari-Foggia si candida ad essere la partita con più spettatori di questa stagione. Come comunica il club biancorosso, fino a...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 25 novembre 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi sabato 25 novembre 2017.

 
Frosinone (1) 26
 
Bari 26
 
Parma 26
 
Venezia 25
 
Empoli (1) 25
 
Palermo 25
 
Cremonese 22
 
Salernitana 22
 
Cittadella 21
 
Pescara 20
 
Carpi 20
 
Avellino 19
 
Foggia 18
 
Novara 18
 
Brescia 18
 
Perugia 18
 
Spezia 17
 
Pro Vercelli 16
 
Virtus Entella 16
 
Ternana 15
 
Cesena 14
 
Ascoli Picchio 13

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.