HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
Da TuttoB.com le ultimissime notizie sul campionato cadetto

File inesistente: layouts-common/common/dx_default_read_sez.phtml

SONDAGGIO
Padova e Foggia in crisi, di chi è la colpa?
  Mister
  Giocatori
  Società

EDITORIALE

Grassadonia e Camplone a confronto, in palio tre punti ed il futuro. Bari a La Spezia per compiere il salto di qualità. Il Delfino cerca punti a Carpi

A TuttoB dal gennaio 2014. Redattore di MondoPrimavera.com, sito che si occupa di calcio giovanile.
30.09.2017 09:00 di Angelo Zarra  Twitter:    articolo letto 6840 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Tre punti ma non solo. Pro Vercelli e Cesena ha già il sapore di un crocevia nonostante siamo solo alla fine di settembre. Le due squadre al momento sono in fondo alla classifica, Grassadonia e Camplone si giocano il proprio futuro sulle rispettive panchine. I piemontesi sono stati protagonisti di un avvio a rilento ma nelle ultime uscite hanno mostrato segnali incoraggianti. I pareggi contro Brescia e Salernitana ma soprattutto la prestazione molto positiva di Palermo hanno aumentato il morale in casa Pro Vercelli. L’atteggiamento dei bianchi contro il Palermo è piaciuto molto, la squadra ha giocato senza timore, a viso aperto, sul campo di una corazzata costruita per la promozione. Situazione completamente opposta dalle parti del ‘Manuzzi’. Contro l’Ascoli i ragazzi di Camplone sono apparsi svuotati, come un pugile senza forze all’angolo del ring e molto vicino al ko. Foschi nel post gara domenica scorsa è stato chiaro, l’ex tecnico del Bari dovrà dimostrare di avere la squadra in pugno. I bianconeri dovranno essere bravi a lasciare a Cesena i malumori dell’ambiente e presentarsi al ‘Piola’ con tanta voglia di vincere.

Qualche chilometro più a sud di Vercelli, il Bari sarà ospite dello Spezia al ‘Picco’. Con i successi interni contro Cremonese e Ternana i galletti hanno invertito la rotta, il nuovo modulo adottato da Grosso sembra aver dato sicurezze a tutta la squadra che corre e si diverte anche grazie ad un Improta che si è riscoperto bomber ed un Cissè subito entrato nella mentalità biancorossa. La trasferta ligure sarà la prova del nove per i pugliesi. Lontano da ‘casa’ il Bari non vince dello scorso febbraio (3-4 a Benevento), dal quel momento sono arrivati tre pareggi e cinque sconfitte. Vincere a La Spezia contro una squadra che in casa sa vendere cara la pelle può rappresentare il salto di qualità giusto per poter puntare a qualcosa di importante. Il campionato è agli inizi, ma usando il gergo del salto con l’asta, ai galletti nelle ultime stagioni è mancato l’ultimo centimetro per poter superare l'ostacolo e far sognare i propri tifosi. Dall’altra parte la truppa di Grosso troverà però uno Spezia in cerca di riscatto dopo la sconfitta di Salerno di sette giorni fa.

Cerca una vittoria anche il Delfino di Zeman a Carpi. Si affronteranno due squadre dalle filosofie di gioco completamente opposte. Da una parte i biancorossi di mister Calabro, una squadra che gioca con le linee strette, che bada prettamente a non concedere spazio agli avversari e ad essere estremamente cinica in attacco. Dall’altra parte ci sono gli abruzzesi, votati all’attacco e costruiti per “segnare un gol in più dell’avversario” più che per difendere. Il Pescara però non vince dalla prima giornata e al ‘Cabassi’ è chiamato alla vittoria. Già sono troppi i punti buttati per strada (ben sei se si considerano i pareggi in rimonta contro Frosinone, Entella e Salernitana) e la distanza dalle prime posizioni è sempre più ampia.  Zeman si è concentrato sul vero problema della squadra, che soffre di momenti bui in cui diventa leziosa e talvolta perde di umiltà, mostrando così il fianco all’avversario. Il Carpi è un avversario scorbutico e ostico, vincere su un campo così difficile potrebbe permettere ai ragazzi terribili di Zeman di liberarsi da questi ‘blackout’.

La settima giornata si è aperta ieri sera con l’anticipo tra Parma e Salernitana. Due i posticipi (Foggia-Novara domenica alle 15, Frosinone-Cremonese lunedì sera). In campo quest’oggi alle ore 15 Cittadella-Entella, Avellino-Empoli, Brescia-Perugia, Ternana-Venezia ed Ascoli-Palermo.


TuttoB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy