HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » crotone » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
REGGINA: COLPO MENEZ, POTRA' FARE LA DIFFERENZA?
  SI
  NO

Crotone, il pres. Vrenna: "Classifica cristallizzata? Il regolamento parla chiaro: le prime due vanno in A"

17.05.2020 11:45 di Marco Lombardi   
Vrenna
Vrenna
© foto di Uff. Stampa FC Crotone

Intervenuto al 'Question Time', live sulla pagina Instagram di gianlucadimarzio.com, Gianni Vrenna, presidente del Crotone, ha affrontato tutti i temi all'ordine del giorno. A partire dal nuovo protocollo di garanzia: "Complicato applicarlo. Hanno difficoltà in serie A, figuriamoci in B. La volontà è quella di ripartire onde evitare polemiche che ormai avvengono ogni giorno. Però naturalmente solo se ci sono le condizioni. Ci sono criticità legate ai test e ai tamponi da fare. Tra i 32/35 calciatori del Crotone, gli addetti e lo staff tecnico parliamo di 50 tamponi ripetuti ogni 4 giorni".

Vrenna respinge poi è il paragone con la Germania: "Mi viene da ridere, bisogna guardare anche gli altri stati. In Germania giocano, ma sono più avanti di noi dal punto di vista sanitario, economico e organizzativo. Noi siamo i più colpiti, dopo la Cina, ed eravamo un po' impreparati".

Sull'eventualità di una classifica 'cristallizata' che regalerebbe al Crotone, secondo in classifica, l'accesso alla Serie A. "Sono decisioni che deve prendere la Federazione. Ci sono anche quarto, quinto e sesto che si sentirebbero chiamati in causa. Il regolamento dice che le prime due vanno in A". Capitolo stipendi e contratti. "Stiamo trattando coi giocatori e penso che da qui a breve arriveremo a un accordo - chiosa Vrenna -, mentre per quello che riguarda la scadenze dei contratti un delegato Uefa ha prospettato la possibilità di allungare i contratti in scadenza". 


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Crotone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy