HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » crotone » Crotone
Cerca
Sondaggio TMW
CAMPIONATO: SAREBBE GIUSTO TERMINARE QUI LA STAGIONE?
  SI
  NO

Crotone, Simy: "Bravi a crederci sempre. Sarà battaglia fino alla fine, vogliamo tornare in Serie A"

04.03.2020 11:00 di Marco Lombardi   
Simy
Simy
© foto di Andrea Rosito

Lotta, soffre, vince. Il Crotone supera al fotofinish il Pisa e ora tallona il Frosinone, secondo a +1. Decisivo per il successo degli squali, ancora una volta, Nwankwo Simy. "Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile contro il Pisa - le parole del bomber nigeriano riportate da ilrossoblu.it -, loro sono una squadra ben allenata e organizzata, giocano un calcio molto aggressivo. Siamo stati bravi a rimanere in partita e a credere in quello che facciamo. La partita può essere vinta fino all’ultimo secondo regolamentare, siamo stati bravi a crederci e a trovare la rete nel finale».

Un gol che ha fatto esplodere l’Ezio Scida, regalando al Crotone tre punti pesanti per la classifica.

«Segnare all’Ezio Scida e sotto la Curva Sud nel finale di gara è sempre speciale, sono qui da quattro anni e sono consapevole di quanto sia speciale questo stadio. Sono felice per il gol e  per la vittoria ma ora l’attenzione deve essere concentrata sulla prossima partita».

A suon di reti Nwankwo Simy sta entrando di diritto nella storia della società rossoblù.

«Mi fa piacere di raggiungere importanti statistiche personali, l’importante però sarà stare avanti a maggio. Per me adesso i record contano poco. Il gol? La cosa più importante è fare i tre punti, ci siamo avvicinanti al Frosinone e questo è l’importante, ogni settimana sarà così, andremo ora a Venezia con la voglia di cercare di portare a casa qualcosa di importante».

Una gara, quella contro il Pisa, che si è dimostrata difficile e combattuta.

«Sarà cosi in ogni match, le squadre in questo periodo sono tutte in corsa per centrare i loro obiettivi, fino alla fine sarà una battaglia. Anche a Venezia non sarà facile, noi però dovremo pensare solo a noi stessi e tirare le somme a fine stagione».

La gara di Venezia si svolgerà a porte chiuse..

«Mi dispiace onestamente di questa situazione, è un momento molto delicato, noi però siamo dei professionisti. Proteggere la salute della gente è di primaria importanza, a me onestamente cambia poco perchè il nostro lavoro ci impone di allenarci, giocare e vincere. La Serie A? Io sono arrivato a Crotone con la squadra in massima serie, credo che possiamo raggiungere questo obiettivo, stiamo lavorando per questo e non possiamo nasconderci. Siamo una squadra ambiziosa e tutti abbiamo questo sogno, ritornare in Serie A». 


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Crotone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy