HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
  HOME tb » crotone » PRIMO PIANO
Cerca
Sondaggio TMW
PLAYOUT: CHI RETROCEDE?
  SALERNITANA
  VENEZIA

Serie B, Cosenza-Crotone 1-0: i Lupi azzannano il derby calabrese

07.04.2019 23:33 di Marco Lombardi   
Serie B, Cosenza-Crotone 1-0: i Lupi azzannano il derby calabrese
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com

Il derby calabrese sorride al Cosenza, che piega di misura il Crotone e spicca un balzo in avanti notevolissimo in classifica, agganciando la Cremonese a quota 38 punti. Restano inchiodati a 33 i pitagorici. Prima dell’inizio della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento per commemorare le 309 vittime del sisma che dieci anni fa ha flagellato L’Aquila. Ritmi discreti in avvio: più pimpante il Crotone, ma la prima palla-gol, al 9’, è del Cosenza con Tutino, sul cui sinistro velenoso Cordaz si rifugia in corner. Prendono coraggio i Lupi. Al 13’ azione corale sull’asse Bittante-Tutino, conclusa dall’attaccante partenopeo con una girata fioca che non impensierisce Cordaz. Squadre abbottonate e gara bloccata. Fino alla mezz’ora, quando il Cosenza passa: Baez pilota palla sulla sinistra, ubriaca Curado e pennella sul primo palo per il taglio dell’accorrente Embalo, che batte Cordaz. Deflagra il ‘San Vito – Marulla’. I Lupi amministrano il vantaggio, pronti a distendersi in contropiede. Al 39' altra fiammata di Tutino, il cui tiro-cross sibila a fil di palo. Respira il Crotone. Chiude in avanti la truppa di Braglia che preme alla ricerca del raddoppio. Soffre, ma regge l’urto, un Crotone inespressivo. Nella ripresa lo script non cambia: sono sempre i Lupi a fare la partita. Al 49’ scatto da velocista di Embalo, che arma il sinistro ma non inquadra il bersaglio.  Quattro giri di lancette e Baez coglie il montante con un tiro a rientrare di pregevole fattura. Sul capovolgimento di fronte, il Crotone sfiora il pareggio con una rasoiata di Sampirisi che fa la barba al palo. La sfuriata dei pitagorici non scalfisce le sicurezze dei padroni di casa. E così al 61’ Baez libera un destro a giro sul quale Cordaz miracoleggia. Cambia Stroppa, che cerca nuova linfa e getta nella mischia Mraz e Rohden per Pettinari e Zanellato. Risponde Braglia: dentro Maniero, fuori Embalo. L’autore del gol esce dal campo salutato dagli scroscianti applausi del pubblico. Il Cosenza prova ad addormentare la partita, ma all’occasione non disdegna di pungere. Intanto Braglia richiama anche Baez e spedisce in campo D’Orazio. Al 79’ il Crotone ha una ghiotta opportunità per agguantare il pareggio, Simy però si divora il gol esaltando i riflessi felini di Perina. Insistono gli squali, sbarella il Cosenza. Stroppa spende anche l’ultimo cambio: dentro Machach per Firenze. Braglia non intende farsi schiacciare nella propria metà campo e inserisce Garritano per Sciaudone. Forcing finale del Crotone, che prova ad aprire crepe nella ragnatela difensiva silana. Troppo manovrieri e prevedibili, però, i pitagorici. Che non trovano varchi. Finale incandescente. Sono 5’ i minuti di extra time. Al 93’ gol annullato al Crotone per sospetta posizione di offside. Furibonde le proteste degli ospiti: gioco fermo e capannello di uomini intorno all’arbitro. Che espelle Golemic, tra i più infervorati, e a stento riporta la calma. Nel mentre, Abbattista di Molfetta concede altri 4’ di recupero. Giusto il tempo di ravvisare una presunta condotta violenta di Maniero, che finisce sotto la doccia con un paio di minuti d'anticipo. Non succede più nulla. Vince il Cosenza.  

TABELLINO

COSENZA: 33 Perina, 3 Dermaku, 4 Capela, 6 Palmiero, 10 Embalo (dal 24′ st Maniero), 16 Sciaudone, 18 Legittimo, 21 Bruccini, 25 Tutino, 27 Bittante, 32 Baez (dal 28′ st D’Orazio). A disposizione: Quintiero (GK), 22 Saracco (GK), 7 Mungo, 9 Litteri, 11 D’Orazio, 13 Izco, 15 Schetino, 19 Maniero, 20 Trovato, 24 Garritano, 26 Hristov. Allenatore: Braglia.

CROTONE: 1 Cordaz, 2 Curado, 5 Golemic, 7 Firenze (dal 38’st Macach), 10 Benali, 18 Barberis, 21 Zanellato (dal 19′ st Rodhen), 23 Vaisanen, 25 Simy, 29 Pettinari (dal 19’st Mraz), 31 Sampirisi. A disposizione: 22 Festa (GK), 34 Latella (GK), 3 Cuomo, 14 Tripicchio, 15 Gomelt, 17 Kargbo, 19 Marchizza, 20 Molina, 27 Valietti. Allenatore: Stroppa.

Arbitro: Abbattista di Molfetta.

Rete: al 29′ pt Embalo.

Note: espulsi Golemic (rosso diretto) per proteste (CR); Maniero (rosso diretto) per intervento falloso (CO); ammonti Barberis, Curado, Vaisanen (CR), Dermaku, Bittante (CO); recupero: 1' pt e 9′ st.


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Crotone

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy