HOME  | REDAZIONE  | NETWORK  | MOBILE EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI  | RSS  
TMW Radio
  HOME tb » cremonese » Lecce
Cerca
Sondaggio TMW
VAR in Serie B dal girone di ritorno, sareste d'accordo?
  SI
  NO

Lecce, Corini: "Dobbiamo essere lucidi nel gestire i momenti della partita. Cremonese squadra esperta e con qualità importanti"

21.10.2020 09:59 di Marco Lombardi   
Fonte: pianetalecce.it
Corini
Corini
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Le dichiarazioni di Eugenio Corini, tecnico del Lecce, in vista della gara interna con la Cremonese, posticipo della 4a giornata di Serie B, in programma questa sera, alle ore 19, allo stadio 'Via del Mare':  

LE ASSENZE – “Mancherà Mancosu, ma l’esame strumentale ha dato esiti positivi e potrà tornare a disposizione per Cosenza. Mancherà anche Dubickas, ma anche lui giovedì dovrebbe tornare in gruppo”.

TACHTSIDIS – “Tachtsidis è disponibile, anche il direttore Corvino è stato chiaro sulla sua posizione. C’era una mano tesa da parte della società, il ragazzo è tornato disponibile e motivato e per noi è una grande risorsa tecnica da sfruttare. Gli manca un po’ di ritmo partita, ma si è sempre allenato bene ed è pienamente disponibile”.

IL MODULO – “In questo momento stiamo recuperando tanti giocatori, questo mi permette di avere più opzioni e di alzare il livello degli allenamenti. Devo portare alcuni giocatori ad un livello condizionale ancora più alto, ma questo avverrà col tempo. Non è scontata una staffetta Coda-Stepinski, potrebbero anche giocare insieme. Potrei optare per un sistema di gioco così come un altro. A seconda della partita potrei usare più schieramenti. A Brescia nel finale di gara Falco ha fatto il trequartista dietro le punte e questo è l’altro sistema su cui stiamo lavorando. Può essere un’opzione”.

LA CREMONESE – “La Cremonese è una squadra esperta con qualità fisiche e tecniche importanti. Questa serie B è di alto profilo per tante squadre, noi abbiamo la motivazione di fare qualcosa di importante”.

IL GIOCO – “La squadra nelle partite ufficiali ha sempre avuto il controllo di gioco, ha sempre costruito più degli avversari. Sono convinto che questo sia avvenuto anche a Brescia. Il Lecce sta lavorando per fare un calcio propositivo. Il paradosso è che a Brescia prendiamo gol su due rimesse laterali dove eravamo in controllo e su questo dobbiamo lavorare. Abbiamo avuto potenziali occasioni senza mai essere decisivi, la percezione nel secondo tempo era che potessimo pareggiare da un momento all’altro. Ho lavorato sulla lucidità, può capitare di andare sotto ma non bisogna lasciarsi andare alle emozioni, bisogna saperle gestire. La squadra ha un’idea chiara di calcio, deve solo affinarla”.

IL PRESSING ALTO – “La squadra ha attitudine, pressa alta la palla senza andare in sofferenza sugli attacchi della squadra avversaria. Dobbiamo migliorare sulle palle perse in uscita e dobbiamo essere lucidi nel gestire i momenti della partita...". 


TODOmercadoWEB.es - El sitio del mercado futbolístico actualizado 24 horas al día

Altre notizie Cremonese

   Editore: TMW NETWORK s.r.l. - Partita IVA 02210300519 Privacy Policy